Amministrazione dei tag

I tag sono un metodo semplice e veloce per classificare i contenuti di un sito web. Possono essere considerati parole chiave o etichette (metadati) che consentono di trovare più rapidamente il contenuto a seguito di una ricerca.

In Adobe Experience Manager (AEM), un tag può essere una proprietà di

Oltre alle pagine e alle risorse, i tag vengono utilizzati per funzioni di AEM Communities

Funzioni tag

Alcune delle caratteristiche dei tag in AEM includono:

  • I tag possono essere raggruppati in vari spazi dei nomi. Tali gerarchie consentono di creare tassonomie Queste tassonomie sono globali in tutta AEM.

  • La limitazione principale per i nuovi tag creati è che devono essere univoci all'interno di uno specifico namespace.

  • Il titolo di un tag non deve includere caratteri di separazione dei percorsi dei tag (né saranno visualizzati se presenti)

    • due punti (😃 - delimita il tag namespace
    • barra (/) - delimita i tag secondari
  • I tag possono essere applicati dagli autori e dai visitatori del sito. A prescindere dalla modalità di creazione, tutti i tipi di tag possono essere selezionati sia per essere assegnati a una pagina, sia per operazioni di ricerca.

  • I tag possono essere creati e la loro tassonomia può essere modificata dai membri del gruppo "tag-administrators" e dai membri che dispongono dei diritti di modifica per /content/cq:tags.

    • Un tag che contiene tag secondari viene definito tag contenitore
    • Un tag che non è un tag contenitore è definito tag foglia
    • Uno spazio dei nomi tag è un tag foglia o contenitore
  • I tag vengono utilizzati dal componente Ricerca per facilitare la ricerca del contenuto.

  • Tags are used by the Teaser component, which monitors a user's tag cloud to provide targeted content.

  • Se l’assegnazione di tag è un aspetto importante del contenuto

    • creare pacchetti di tag con le pagine che li utilizzano
    • accertatevi che le autorizzazioni relative ai tag consentano l'accesso in lettura

Console per tag

La console Tagging consente di creare e gestire i tag e le rispettive tassonomie. Un obiettivo è quello di evitare di avere molti tag simili relativi sostanzialmente la stessa cosa: ad esempio, pagina e pagine o calzature e scarpe.

I tag vengono gestiti raggruppandoli in spazi di nomi, controllando l’utilizzo dei tag esistenti prima di crearne di nuovi e riorganizzandoli senza scollegare il tag dal contenuto attualmente a cui si fa riferimento.

Per accedere alla console Tagging:

  • sull'autore

  • accesso con privilegi amministrativi

  • dalla navigazione globale

    • select Tools
    • select General
    • select Tagging

managing_tags_using_thetagasministrationconsole

Creazione di uno spazio dei nomi

Per creare un nuovo spazio nomi, selezionate l' Create Namespace icona.

Lo spazio nomi è di per sé un tag e non deve contenere tag secondari. Tuttavia, per continuare a creare una tassonomia, create dei tagsecondari, che a loro volta possono essere tag foglia o contenitore.

chlimage_1-183 creating_tags_andnamespaces

  • Titolo* (richiesto) *Un titolo di visualizzazione per lo spazio dei nomi.

  • Nome* (facoltativo) *Un nome per lo spazio dei nomi. Se non viene specificato, dal Titolo viene creato un nome di nodo valido. Consulta TagID.

  • Descrizione* (facoltativo) *Una descrizione dello spazio dei nomi.

Una volta inserite le informazioni richieste

  • select Create

Operazioni sui tag

Quando si seleziona uno spazio nomi o un altro tag, sono disponibili le operazioni seguenti:

chlimage_1-184

Quando la finestra del browser non è abbastanza ampia per visualizzare tutte le icone, le icone più a destra sono raggruppate sotto un' ... More icona, che mostrerà un elenco a discesa delle icone delle operazioni nascoste se selezionate.

chlimage_1-185

Selezione di un tag spazio nomi

Quando è selezionata la prima volta, se lo spazio nomi non contiene tag, le proprietà vengono visualizzate a destra, altrimenti i tag secondari vengono visualizzati. Ogni tag selezionato visualizzerà i tag che contiene o le relative proprietà, se non dispone di tag secondari.

Per selezionare il tag per le operazioni e per selezionare più volte, selezionate solo l'icona accanto al titolo. Selezionando il titolo verranno visualizzate solo le proprietà o si aprirà il tag per visualizzarne il contenuto.

chlimage_1-186 chlimage_1-187

Visualizzazione delle proprietà dei tag

chlimage_1-188

Quando si seleziona uno spazio dei nomi o un altro tag, la selezione dell' View Properties icona determina la visualizzazione di informazioni relative all' name, all'ora dell'ultima modifica e al numero di riferimenti. Se pubblicato, vengono visualizzati l’ora dell’ultima pubblicazione e l’ID dell’editore. Queste informazioni verranno visualizzate in una colonna a sinistra delle colonne del tag.

chlimage_1-189

Visualizzazione dei riferimenti ai tag

chlimage_1-190

Quando si seleziona uno spazio dei nomi o un altro tag, selezionando l'icona References​si identifica il contenuto a cui è stato applicato il tag.

La visualizzazione iniziale è un numero totale di tag applicati.

chlimage_1-191

Selezionando la freccia a destra del conteggio, vengono elencati i nomi di riferimento.

Il percorso del riferimento viene visualizzato come una descrizione quando si passa il puntatore del mouse su un riferimento.

chlimage_1-192

Creazione di tag

chlimage_1-193

Quando si seleziona uno spazio dei nomi o un altro tag (selezionando l'icona accanto al titolo), è possibile creare un tag secondario per il tag corrente selezionando l' Create Tag icona.

chlimage_1-194

  • Titolo* (richiesto) *Titolo visualizzato per il tag.

  • Nome* (facoltativo) *Un nome per il tag. Se non viene specificato, dal Titolo viene creato un nome di nodo valido. Consulta TagID.

  • Descrizione* (facoltativo) *Una descrizione del tag.

Una volta inserite le informazioni richieste

  • select Create

Modifica dei tag

chlimage_1-195

Quando è selezionato uno spazio dei nomi o un altro tag, è possibile modificare il Titolo, la Descrizione e fornire le localizzazioni del Titolo selezionando l'icona Edit.

Dopo aver apportato le modifiche, selezionate Salva.

Per informazioni dettagliate sull’aggiunta di traduzioni in lingua, consultate la sezione sulla gestione dei tag in diverse lingue.

chlimage_1-196

Spostamento dei tag

chlimage_1-197

Quando è selezionato uno spazio dei nomi o un altro tag, selezionando l’ Move icona gli amministratori e gli sviluppatori di tag potranno ripulire la tassonomia spostando il tag in una nuova posizione o rinominandolo. Quando il tag selezionato è un tag contenitore, lo spostamento del tag determina anche lo spostamento di tutti i tag secondari.

Nota

È consigliabile che gli autori possano modificare solo i tag titlee non spostare o rinominare i tag.

chlimage_1-198

  • Percorso

    (sola lettura) Il percorso corrente del tag selezionato.

  • Passa a Sfoglia per individuare il nuovo percorso in cui spostare il tag.

  • Rinomina in Iniziale visualizza la variabile corrente
    namedel tag . È namepossibile inserire una nuova voce.

  • select Save

Unione dei tag

chlimage_1-199

Se una tassonomia include duplicati, è possibile unire i tag. Quando il tag A viene unito al tag B, tutte le pagine contrassegnate con il tag A vengono contrassegnate con il tag B e il tag A non è più disponibile per gli autori.

Quando è selezionato uno spazio dei nomi o un altro tag, selezionando l'icona Merge​si aprirà un pannello in cui è possibile selezionare il percorso in cui unire.

chlimage_1-200

  • Percorso

    (sola lettura) Percorso del tag selezionato per l'unione in un altro tag.

  • Unisci in Sfoglia per selezionare il percorso del tag in cui unire.

Nota

Dopo l'unione, il Path selezionato originariamente (virtualmente) non esisterà più.

Quando un tag di riferimento viene spostato o unito, il tag non viene eliminato fisicamente in modo da poter mantenere i riferimenti.

Pubblicazione dei tag

chlimage_1-201

Quando è selezionato uno spazio dei nomi o un altro tag, selezionate l'icona Publish​per attivare il tag nell'ambiente di pubblicazione. Analogamente al contenuto della pagina, viene pubblicato solo il tag selezionato, a prescindere dal fatto che si tratti o meno di un tag contenitore.

Per pubblicare una tassonomia (uno spazio dei nomi e dei tag secondari), è consigliabile creare un pacchetto dello spazio dei nomi (vedere Nodo radicetassonomia). Assicuratevi di applicare le autorizzazioni allo spazio dei nomi prima di creare il pacchetto.

Annullamento della pubblicazione dei tag

chlimage_1-202

Quando si seleziona uno spazio dei nomi o un altro tag, selezionando l'icona Unpublish​il tag viene disattivato nell'ambiente di creazione e rimosso dall'ambiente di pubblicazione. Come per l’ Deleteoperazione, se il tag selezionato è un tag contenitore, tutti i relativi tag secondari saranno disattivati nell’ambiente di authoring e rimossi dall’ambiente di pubblicazione.

Eliminazione dei tag

chlimage_1-203

Quando si seleziona uno spazio dei nomi o un altro tag, selezionando l'icona Delete​il tag viene rimosso definitivamente dall'ambiente di authoring. Se il tag è stato pubblicato, viene rimosso anche dall’ambiente di pubblicazione. Se il tag selezionato è un tag contenitore, verranno rimossi anche tutti i tag secondari corrispondenti.

Impostazione delle autorizzazioni per i tag

Le autorizzazioni per i tag sono 'sicure (per impostazione predefinita); una procedura ottimale per l’ambiente di pubblicazione che richiede l’autorizzazione di lettura per i tag. Per impostazione di base, questo viene fatto creando un pacchetto dello spazio dei nomi dei tag dopo che le autorizzazioni sono state impostate sull’autore e installando il pacchetto su tutte le istanze di pubblicazione.

  • sull’istanza di creazione

    • accesso con privilegi amministrativi

    • accedere alla console disicurezza,

      • ad esempio, individuare http://localhost:4502/useradmin
    • nel riquadro a sinistra, selezionare il gruppo (o l'utente) per il quale concedere l'autorizzazione di lettura

    • nel riquadro di destra, individuare il Path to Tag Namespace

      • for example, /content/cq:tags/mycommunity
    • selezionare la checkboxcolonna Leggi

    • select Save

chlimage_1-204

  • verifica che tutte le istanze di pubblicazione abbiano le stesse autorizzazioni

    • un approccio consiste nel creare un pacchetto dello spazio nomi sull'autore

      • nella Advanced scheda, per AC Handling selezionare Overwrite
    • replicare il pacchetto

      • scegliere Replicate da Gestione pacchetti

Gestione dei tag in diverse lingue

La titleproprietà di un tag può essere tradotta in più lingue. Una volta tradotto, il tag appropriato titlepuò essere visualizzato in base alla lingua dell’utente o alla lingua della pagina.

Definizione dei titoli dei tag in diverse lingue

Di seguito viene descritto come tradurre titleil tag Animals dall'inglese al tedesco e al francese.

Per iniziare, seleziona il tag sotto lo spazio dei nomi Stock Photography e seleziona l’icona Edit(consulta la sezione Modifica tag ).

Il pannello Modifica tag consente di scegliere le lingue in cui il titolo del tag deve essere localizzato.

Quando viene selezionata ogni lingua, viene visualizzata una casella di immissione testo in cui è possibile inserire il titolo tradotto.

Una volta immesse tutte le traduzioni, selezionare Save per uscire dalla modalità di modifica.

chlimage_1-205

In generale, la lingua scelta per il tag viene presa dalla lingua della pagina, se disponibile. Quando si utilizza il widget tag in altre situazioni (ad esempio nei moduli o nelle finestre di dialogo) la lingua del tag dipende dal contesto.

Anziché utilizzare l’impostazione della lingua della pagina, nella console Tag viene utilizzata l’impostazione della lingua utente. Nella console Tagging, per il tag "Animals" viene visualizzato "Animaux" per un utente che imposta la lingua in francese nelle relative proprietà utente.

Per aggiungere una nuova lingua alla finestra di dialogo, consultate Aggiunta di una nuova lingua alla finestra di dialogoModifica tag.

Nota

The tag cloud and the meta keywords in the standard page component use the localized tag titlesbased on the page language, if available.

Riferimenti

In questa pagina