Hit in background e impostazioni di elaborazione legacy

Ultimo aggiornamento: 2024-01-16

Modifica le impostazioni nelle suite di rapporti virtuali o nell’Admin Console di Analytics per evitare che gli hit vengano inclusi nel reporting.

Descrizione

Ambiente

  • Customer Journey Analytics
  • Analytics

Problema/Sintomi

Gli hit in background vengono inviati quando un’app si trova in uno stato di background. I clienti possono utilizzare suite di rapporti virtuali per eliminare questi hit dal reporting. Tuttavia, è presente un’impostazione in Admin Console di Analytics dove questi hit possono essere disattivati in modo permanente. Questo articolo illustra come questi hit possono essere disabilitati e come l’elaborazione viene influenzata da questa impostazione.

Risoluzione

Alcuni anni fa, Analytics ha iniziato a elaborare gli hit in background nei rapporti. Il che a sua volta si tradurrebbe in un’elaborazione che influisce sui dati di visite e visitatori. Per evitare che gli hit in background vengano segnalati, è possibile utilizzare le suite di rapporti virtuali. Visita qui per ulteriori informazioni.

Nella suite di rapporti è disponibile un’impostazione separata per disabilitare gli hit in background. L’elaborazione degli hit in background può essere disabilitata/abilitata andando in Analytics  Amministratore  Suite di rapporti  Modifica impostazioni  Gestione app  Generazione rapporti sulle app. Per impostazione predefinita, l’impostazione è attivata.

Gli hit di background nel feed di dati possono essere identificati utilizzando customer_perpective in cui il valore di un hit di background sarà 1. Nella stringa di query URL, il valore è cp=1.

Se gli hit in background sono disabilitati, visit_num e visit_page_num sarà impostato come 0, che comunica ai server di elaborazione, non includere gli hit nel reporting. Per quanto riguarda il reporting, la ricerca viene eseguita una volta ogni 24 ore, se gli hit in background devono essere ignorati. Pertanto, le modifiche verranno applicate al reporting solo dopo 24 ore dalla modifica dell’impostazione.

In questa pagina