Integrazione di Adobe Audience Manager con LinkedIn

Descrizione


Problema


Questo articolo è una guida al processo di creazione di un LinkedIn Destinazione basata su URL allo scopo di "spingere" i segmenti Adobe Audience Manager (AAM) verso LinkedIn per il targeting di annunci online.

Nota: questo metodo è una soluzione alternativa non ufficiale offerta per supportare i clienti nell’utilizzo dei loro segmenti di AAM all’interno di LinkedIn piattaforma. Qualsiasi LinkedIn Gli aggiornamenti o i problemi dell’interfaccia utente devono essere rilevati con il rispettivo rappresentante commerciale LinkedIn.



Ambiente

Risoluzione

Passaggi per risolvere/risolvere

1. Crea una nuova destinazione URL in AAM denominata "LinkedIn Audiences" con le seguenti impostazioni (schermata sottostante):

Informazioni di base

  • Ambiente: Tutto
  • Tipo: URL
  • Segno di spuntaMappatura automatica della destinazione" e selezionare "ID segmento’

Etichette di esportazione dei dati: Impostazione opzionale in base alle esigenze

Configurazione

  • Tipo URL: URL personalizzato
  • Spunta "Serialize"
  • URL di base: Questo sarà il punto in cui si accede al LinkedIn Pixel

Esempio

URL di base: http://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=XXXXX&fmt=gif&noscript=1&data=%ALIAS%

URL sicuro: https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=XXXXX&fmt=gif&noscript=1&data=%ALIAS%

Dove
pid : è LinkedIn ID partner

%ALIAS% : è una macro AAM che verrà sostituita dinamicamente con l’ID del segmento AAM per il quale l’utente si qualifica, delimitata dalla virgola ",".

Esempio di pixel generati dalla pagina:

https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=51565&fmt=gif&noscript=1&data=3401321,2993399,3263410

Questo esempio mostra un utente che rientra in tre segmenti o ID 3401321,2993399 e 3263410

Esempio di configurazione della destinazione URL:



 

​2. Assegna il segmento applicabile alla destinazione appena creata. Il valore di mappatura viene compilato automaticamente con l’ID del segmento AAM.

Inserisci una data di fine, se applicabile, oppure lascia vuoto per nessuna data di fine.

Ora AAM attiverà in modo selettivo il pixel LinkedIn, popolando dinamicamente l’ID segmento, qualificando il rispettivo utente per un pubblico in LinkedIn.

In questa pagina