Image Serving HTTP encoding

I valori dei comandi devono essere codificati in http utilizzando %xx sequenze di escape, in modo che le stringhe di valori non includano i caratteri riservati '=', '&' e '%'.

In caso contrario, si applicano le regole di codifica HTTP standard. La specifica HTTP richiede la codifica dei caratteri non sicuri, nonché di tutti i caratteri di controllo, ad esempio <return> e <tab>. La codifica URL di un carattere è costituita da un simbolo "%", seguito dalla rappresentazione esadecimale a due cifre (senza distinzione tra maiuscole e minuscole) del punto di codice ISO-Latin per il carattere. I caratteri non sicuri e i punti di codice sono:

Carattere non sicuro Punti di codice (esadecimale) Punti di codice (dec)

Space

20

32

<>

3C

60

>

3E

62

"

22

34

#

23

35

%

25

37

&parentesi graffa;

7 B

123

&parentesi graffa;

7D

125

|

7C

124

\

5C

92

^

5E

94

~

7E

126

&lack;

5B

91

&rbrack;

5D

93

`

60

96

Anche i caratteri riservati devono essere codificati.

Carattere riservato Punti di codice (esadecimale) Punti di codice (Dec)

$

24

36

&

26

38

+

2B

43

,

2C

44

/

2F

47

:

3 bis

78

;

3B

59

=

3D

61

?

3F

63

@

40

64

Esempio

…&$text=rate&weight=85% 27#&…

Se l’offuscamento non viene applicato, il frammento di richiesta di cui sopra deve essere codificato come segue:

…&$text=rate%26weight%3D85%25%2027%23&…

Se si applica l’offuscamento, la codifica può essere limitata alla rimozione dei caratteri '=', '&' e '%':

…&$text=rate%26weight%3D85%25 27#&…

Consultate anche

Richiesta offuscamento, specifica HTTP/1.1 (RFC 2616)

In questa pagina