Gestione del colore Image Serving

Image Serving supporta le conversioni dello spazio colore in base ai profili dello spazio colore conformi alle specifiche ICC (International Color Consortium).

Spazi colore predefiniti

Ogni catalogo di immagini (e il catalogo predefinito) può definire un set di profili ICC che costituiscono gli spazi di colore predefiniti per questo catalogo - uno di input e un profilo di output ciascuno per i dati in scala di grigio, RGB e CMYK. Vedere [attribute::IccProfileRgb](../../../../../is-api/image-catalog/image-serving-api-ref/c-image-catalog-reference/c-attributes-reference/r-iccprofilergb.md#reference-3479e7daac54404f84b06b98ca07b9df), [attribute::IccProfileGray](../../../../../is-api/image-catalog/image-serving-api-ref/c-image-catalog-reference/c-attributes-reference/r-iccprofilegray.md#reference-13822a1596e440eea0492e86d88dad35), [attribute::IccProfileCmyk](/docs/dynamic-media-developer-resources/image-serving-api/image-serving-api/attributes/r-iccprofilecmyk.html?lang=it#reference-db89f9dac33e447cadb359ec1ba27ee0), [attribute::IccProfileSrcRgb](../../../../../is-api/image-catalog/image-serving-api-ref/c-image-catalog-reference/c-attributes-reference/r-iccprofilesrcrgb.md#reference-b8e576d075b44f5c94d95bfb5aa22ae2), [attribute::IccProfileSrcGray](/docs/dynamic-media-developer-resources/image-serving-api/image-serving-api/attributes/r-iccprofilesrcgray.html?lang=it#reference-a717831da24d43f680d01393660f12f9) e [attribute::IccProfileSrcCmyk](../../../../../is-api/image-catalog/image-serving-api-ref/c-image-catalog-reference/c-attributes-reference/r-iccprofilesrccmyk.md#reference-b57196dfe5db41fe88bd0828ed4ec728).

Spazio colore di ingresso

Le immagini sorgente possono incorporare profili ICC per definire lo spazio colore di input. Se non è incorporato alcun profilo in un'immagine sorgente, verrà utilizzato attribute::IccProfileSrc* del catalogo immagini applicabile corrispondente al tipo di pixel dell'immagine sorgente. Se questo attributo non è definito nel catalogo immagini, viene utilizzato attribute::IccProfile*. Se nemmeno l’attributo del catalogo è definito, l’immagine non è gestita tramite il colore e verranno applicate solo trasformazioni ingenue.

Spazio colore di uscita

Lo spazio colore del risultato finale dell'immagine di una richiesta viene definito con il comando icc=. Se icc= non è specificato, come spazio colore di output viene utilizzato lo spazio colore di output predefinito (dal catalogo principale della richiesta) corrispondente al tipo di pixel dell'immagine di output. Se non è definito alcun profilo di output nel catalogo principale o predefinito e se il livello base è un'immagine con un profilo incorporato che corrisponde al tipo di pixel di output, tale profilo viene utilizzato per lo spazio colore di output. In caso contrario, lo spazio colore di output rimane indefinito: durante la conversione tra i tipi di pixel verranno applicate solo conversioni di colore ingenue e nell'immagine di output non sarà possibile incorporare alcun profilo colore.

Lo spazio colore di output di una richiesta Image Serving nidificata/incorporata è sempre lo stesso dello spazio colore di output della richiesta di incorporamento esterna.

Colori solidi

I valori di colore specificati con color=, bgcolor= o il comando RTF \iscolortbl saranno associati allo spazio colore di input se il valore del colore include il suffisso 'S', altrimenti sono associati allo spazio colore di output. I valori di colore specificati con bgc= o i comandi RTF \colortbl e \cmykcolortbl sono sempre associati allo spazio colore di output predefinito o effettivo corrispondente.

NOTA

Al momento, bgc= non partecipa completamente alla gestione del colore: il suffisso 'S' viene ignorato se specificato con bgc= e viene applicata una conversione ingenua quando il tipo di pixel del valore del colore specificato con bgc= è diverso dal tipo di pixel dell'immagine di output. In caso contrario, bgc= è associato allo spazio colore di output effettivo.

Richieste nidificate e incorporate

Lo spazio colore di output per le richieste IS nidificate e le richieste IR incorporate viene impostato automaticamente sullo spazio colore di output della richiesta più esterna, a meno che la richiesta nidificata non specifichi uno spazio colore di output esplicito con icc=. Inoltre, le richieste nidificate/incorporate ereditano anche gli spazi di colore di output predefiniti dal catalogo principale della richiesta più esterna, per garantire una gestione coerente dei valori di colore solido.

Conversione dello spazio colore

Image Serving in genere tenta di ritardare le conversioni dei colori durante l'elaborazione. Se tutti i livelli di un'immagine hanno lo stesso spazio colore del livello, la conversione allo spazio colore di output viene eseguita dopo l'unione e il ridimensionamento finale. Se sono coinvolti più spazi colore di livello, ogni livello viene trasformato nello spazio colore di output prima dell'unione.

NOTA

I comandi op_brightness=, op_colorbalance=, op_colorize=, op_contrast=, op_hue= e op_saturation= sono operazioni RGB. Queste operazioni mantengono la fedeltà dei colori solo se lo spazio colore del livello è di tipo pixel RGB. Se non RGB, i dati vengono convertiti in RGB utilizzando una conversione del colore ingenua e il risultato avrà una fedeltà del colore limitata. Lo spazio colore del livello per tali livelli deve essere considerato indeterminato.

Le opzioni di conversione del colore sono fornite con icc= o, se icc= non è specificato, con attribute::IccRenderIntent, attribute::IccBlackPointCompensation e attribute::IccDither.

Incorporazione di profili di colore

Il profilo colore ICC dello spazio colore di output, se disponibile, può essere incorporato nell'immagine di risposta specificando iccEmbed=.

Gestione dei profili ICC

Tutti i profili di colore utilizzati dal server devono essere conformi alla specifica ICC. I file di profilo ICC hanno in genere un suffisso di file .icc o .icm e si trovano in co-posizione con file di dati immagine.

Mentre i profili di output possono essere specificati dal percorso/nome del file nel comando icc=, si consiglia di registrare tutti i file di profilo nella Mappa del profilo ICC del catalogo o del catalogo immagini predefiniti e di utilizzare gli identificatori di scelta rapida ( icc::Name) invece dei percorsi dei file.

Tutti i profili ICC a cui si fa riferimento in catalog::IccProfile e in attribute::IccProfile* devono essere registrati nella mappa del profilo ICC dell'immagine o del catalogo predefinito.

Restrizioni

Al momento sono supportati solo gli spazi colore CMYK, RGB e in scala di grigi.

Profili colore ICC inclusi

Image Server include la maggior parte dei profili ICC standard di Adobe nel catalogo immagini predefinito. Questi profili sono accessibili dai loro nomi comuni (ad esempio, come mostrato in Photoshop) o con un identificatore leggermente più breve. Nella tabella seguente sono elencati tutti i profili ICC standard. Quando si fa riferimento a un profilo nel comando icc= con il nome comune, gli spazi devono essere codificati come %20.

Puoi aggiungere altri profili ai profili standard, nel catalogo predefinito o in un catalogo di immagini specifico. Per ulteriori informazioni, consulta la Guida di riferimento alla mappa del profilo ICC .

NOTA

La tabella seguente si applica solo a Dynamic Media Hybrid (in esecuzione in modalità di esecuzione dynamicmedia).

|Identificatore|Nome comune|Nome file|
| | | |
|RGB|||
|AdobeRGB|Adobe RGB (1998)|AdobeRGB1998.icc|
|AppleRGB|Apple RGB|Apple RGB.icc|
|CIERGB|CIE RGB|CIERGB.icc|
|ColorMatchRGB|ColorMatch RGB|ColorMatchRGB.icc|
|NTSC|NTSC (1953)|NTSC1953.icc|
|PAL|PAL/SECAM|PAL_SECAM.icc|
|ProPhoto|ProPhoto RGB|ProPhoto.icm|
|SMPTE|SMPTE-C|SMPTE-C.icc|
|sRGB|sRGB IEC61966-2.1|sRgb Color Space Profile.icm|
|WideGamutRGB|Wide Gamut RGB|WideGamutRGB.icc|
|CMYK|||
|CoatedFogra27|Coated FOGRA27 (ISO 12647-2:2004)|CoatedFOGRA27.icc|
|CoatedFogra39|Coated FOGRA39 (ISO 12647-2:2004)|CoatedFOGRA39.icc|
|CoatedGraCol|GRACoL 2006 (ISO 12647-2:2004)|CoatedGRACoL2006.icc|
|EuropeISOCoated|Europe ISO Coated FOGRA27|EuropeISOCoatedFOGRA27.icc|
|EuroscaleCoated|Rivestimento Euroscale|EuroscaleCoated.icc|
|EuroscaleUncoated|Euroscale non rivestito v2|EuroscaleUnspato.icc|
|JapanColorCoated|Japan Color 2001 Coated|JapanColor2001Coated.icc|
|JapanColorNewspaper|Japan Color 2002 Newspaper|JapanColor2002Newspaper.icc|
|JapanColorUncoated|Japan Color 2001 Unspalmato|JapanColor2001Non rivestito.icc|
|JapanColorWebCoated|Japan Color 2003 Web Coated|JapanColor2003WebCoated.icc|
|JapanWebCoated|Japan Web Coated (Ad)|JapanWebCoated.icc|
|NewsprintSNAP2007|Giornale degli Stati Uniti (SNAP 2007)|USNewsprintSNAP2007.icc|
|PS4Default|CMYK predefinito Photoshop 4|Photoshop4DefaultCMYK.icc|
|PS5Default|CMYK predefinito Photoshop 5|Photoshop5DefaultCMYK.icc|
|SheetfedCoated|Stati Uniti Fogliame rivestito v2|USSheetfedCoated.icc|
|SheetfedUncoated|Stati Uniti Fogliame non rivestito v2|USSheetfedUnspalmato.icc|
|UncoatedFogra29|FOGRA29 non patinata (ISO 12647-2:2004)|FOGRA29.icc|
|WebCoated|Stati Uniti Web Coated (SWOP) v2|USWebCoatedSWOP.icc|
|WebCoatedFogra28|Web Coated FOGRA28 (ISO 12647-2:2004)|WebCoatedFOGRA28.icc|
|WebCoatedGrade3|Carta SWOP 2006 di livello 3|WebCoatedSWOP2006Grade3.icc|
|WebCoatedGrade5|Carta SWOP 2006 di livello 5|Carta WebCoatedSWOP2006Grade5.icc|
|WebUncoated|Stati Uniti Web non rivestito v2|USWebUnsping.icc|

La seguente tabella si applica a Dynamic Media Classic Image Serving e Dynamic Media (in esecuzione in modalità di esecuzione dynamicmedia_scene7).

|Identificatore|Nome comune|Nome file|
| | | |
|RGB|||
|AdobeRGB|Adobe RGB (1998)|AdobeRGB1998.icc|
|AppleRGB|Apple RGB|Apple RGB.icc|
|CIERGB|CIE RGB|CIERGB.icc|
|ColorMatchRGB|ColorMatch RGB|ColorMatchRGB.icc|
|NTSC|NTSC (1953)|NTSC1953.icc|
|PAL|PAL/SECAM|PAL_SECAM.icc|
|ProPhoto RGB|ProPhoto RGB|ProPhoto RGB.icm|
|SMPTE|SMPTE-C|SMPTE-C.icc|
|sRGB|sRGB IEC61966-2.1|sRgb Color Space Profile.icm|
|WideGamutRGB|Wide Gamut RGB|WideGamutRGB.icc|
|CMYK|||
|CoatedFogra27|Coated FOGRA27 (ISO 12647-2:2004)|CoatedFOGRA27.icc|
|CoatedFogra39|Coated FOGRA39 (ISO 12647-2:2004)|CoatedFOGRA39.icc|
|Coated GRACoL 2006 (ISO 12647-2:2004)|GRACoL 2006 (ISO 12647-2:2004)|CoatedGRACoL2006.icc|
|EuropeISOCoated|Europe ISO Coated FOGRA27|EuropeISOCoatedFOGRA27.icc|
|Euroscale Coated v2|Euroscale Coated v2|EuroscaleCoated.icc|
|EuroscaleUncoated|Euroscale non rivestito v2|EuroscaleUnspato.icc|
|JapanColorCoated|Japan Color 2001 Coated|JapanColor2001Coated.icc|
|JapanColorNewspaper|Japan Color 2002 Newspaper|JapanColor2002Newspaper.icc|
|JapanColorUncoated|Japan Color 2001 Unspalmato|JapanColor2001Non rivestito.icc|
|Japan Color 2003 Web Coated|Japan Color 2003 Web Coated|JapanColor2003WebCoated.icc|
|JapanWebCoated|Japan Web Coated (Ad)|JapanWebCoated.icc|
|PS4Default|CMYK predefinito Photoshop 4|Photoshop4DefaultCMYK.icc|
|PS5Default|CMYK predefinito Photoshop 5|Photoshop5DefaultCMYK.icc|
|SheetfedCoated|Stati Uniti Fogliame rivestito v2|USSheetfedCoated.icc|
|SheetfedUncoated|Stati Uniti Fogliame non rivestito v2|USSheetfedUnspalmato.icc|
|UncoatedFogra29|FOGRA29 non rivestito (ISO 12647-2:2004)|FOGRA29.icc|
|US Newsprint (SNAP 2007)|Giornale statunitense (SNAP 2007)|USNewsprintSNAP2007.icc|
|WebCoated|Stati Uniti Web Coated (SWOP) v2|USWebCoatedSWOP.icc|
|WebCoatedFogra28|Web Coated FOGRA28 (ISO 12647-2:2004)|WebCoatedFOGRA28.icc|
|Web Coated SWOP 2006 Grade 3 Paper|Carta SWOP 2006 di livello 3|WebCoatedSWOP2006Grade3.icc|
|Web Coated SWOP Grade 5 Paper|Carta SWOP 2006 di livello 5|Carta WebCoatedSWOP2006Grade5.icc|
|WebUncoated|Stati Uniti Web non rivestito v2|USWebUnsping.icc|

Consultate anche

International Color Consortium, icc=, iccEmbed=, attributo::IccProfile, attributo::IccProfileSrc, attributo::IccRenderIntent, attributo::IccBlackPointCompensation, attributo::IccDither , Riferimento mappa profilo ICC , color= , bgc=, color

In questa pagina