Macro comandi

Le macro di comandi forniscono collegamenti denominati per set di comandi.

Le macro sono definite in file di definizione delle macro separati, che possono essere allegati ai cataloghi di immagini o al catalogo predefinito.

Le macro possono essere invocate in qualsiasi punto di una richiesta dopo '?', nonché ovunque all'interno di un campo catalog::Modifier. Le macro possono rappresentare solo uno o più comandi Image Server completi, pertanto devono essere racchiusi tra separatori '&' (tranne quando all'inizio o alla fine della stringa del modificatore).

Le chiamate delle macro vengono sostituite dalle relative stringhe di sostituzione nelle prime fasi dell'analisi. I comandi all'interno delle macro sostituiscono gli stessi comandi nella richiesta se si verificano prima della chiamata alla macro nella richiesta. Questo è diverso da catalog::Modifier, dove i comandi nella stringa di richiesta sostituiranno sempre i comandi nella stringa catalog::Modifier, indipendentemente dalla posizione nella richiesta.

Le macro possono essere nidificate, con le seguenti limitazioni: una macro può essere invocata solo se è già definita al momento dell'analisi della definizione della macro, apparendo in precedenza nello stesso file di definizione della macro oppure inserendo la definizione di tale macro incorporata nel file di definizione della macro predefinita.

Le macro possono essere utili se gli stessi attributi devono essere applicati a immagini diverse.

http://server/cat/1345?wid=240&fmt=pdf&imageRes=300

http://server/cat/1435?wid=240&fmt=pdf&imageRes=300

http://server/cat/8243?wid=480&fmt=pdf&imageRes=300

È possibile definire una macro per gli attributi comuni:

view wid=240&fmt=pdf&imageRes=300

La macro viene utilizzata come segue:

http://server/cat/1345?$view$

http://server/cat/1435?$view$

http://server/cat/8243?$view$&wid=480

Poiché wid= è diverso per la terza richiesta, è sufficiente sostituire il valore dopo che la macro viene richiamata (specificando wid=before $view$ non avrebbe alcun effetto).

In questa pagina