File di dati del catalogo

I file di dati del catalogo possono avere qualsiasi nome e suffisso di file (eccetto .ini).

I file di dati del catalogo possono essere mantenuti rapidamente utilizzando applicazioni che supportano file di dati di testo delimitati da tabulazioni, come Microsoft Excel e Access.

Essenzialmente una tabella bidimensionale, un file di dati di catalogo è costituito da un record di intestazione che identifica le colonne di dati e qualsiasi numero di record di dati (righe). I campi sia nell’intestazione che nei record di dati sono separati da un singolo <TAB> carattere. I record sono separati da una singola <CR> (codice ASCII 0xD), un singolo <LF> (codice ASCII 0xA) o una coppia <CR><LF>.

Il record intestazione deve contenere i nomi esatti per ciascun campo dati. I campi vuoti non sono consentiti nella riga di intestazione. I nomi dei campi dati non fanno distinzione tra maiuscole e minuscole. Tutti i nomi di campo devono essere univoci.

Nei record di intestazione e dati non è consentito usare spazi bianchi diversi dai separatori di campo <TAB> .

Nei record di dati, due caratteri adiacenti <TAB> indicano un campo vuoto. I campi vuoti erediteranno i valori predefiniti dagli attributi del catalogo o dalle impostazioni predefinite del server.

I campi dati non devono contenere caratteri <CR>, <LF> o <TAB>, a meno che il valore dei dati non sia di tipo testo e non sia racchiuso tra virgolette singole o doppie. I campi dati non devono essere codificati tramite HTTP.

Se non diversamente specificato, più valori di dati nello stesso campo sono separati da virgole (',').

Colonne i cui nomi iniziano con '.' sono ignorati; questo consente di memorizzare i dati in cataloghi di materiali che non sono di interesse per Image Rendering. Le colonne con nomi di intestazione sconosciuti vengono ignorate e nel file di registro viene scritto un avviso.

I nomi dei campi possono essere composti da qualsiasi combinazione di lettere ASCII, numeri, nonché "-" e "_".

È possibile utilizzare una o più colonne come chiavi di indice. Se la stessa chiave si verifica più di una volta nello stesso file di dati, prevarrà l'istanza successiva.

In questa pagina

Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now