Elementi dati

Gli elementi dati sono i blocchi di creazione per le regole. Gli elementi dati consentono di creare un dizionario dati (o mappa dati) degli elementi comunemente utilizzati su una pagina, indipendentemente da dove si trovano (stringhe, URL o valori cookie) per qualsiasi oggetto contenuto sul sito. Gli elementi dati vengono utilizzati per creare un livello dati che può essere utilizzato per Analytics e altri strumenti di raccolta dati.

Rules > Data Elements > Edit

Durante la creazione di regole è possibile utilizzare gli elementi dati il più possibile per consolidare la definizione dei dati dinamici e migliorare l'efficienza dei processi di gestione dei tag. Puoi definire le regole dati una volta e poi utilizzarle più volte.

Il concetto di elementi dati riutilizzabili è molto potente e dovrebbe essere utilizzato come best practice.

Ad esempio, se usi un modo particolare per fare riferimento a nomi di pagina o ID prodotti, oppure per acquisire informazioni dai parametri delle stringhe query da un collegamento di affiliate marketing o da AdWords e così via, puoi creare un dizionario dati (elementi dati) ottenendo informazioni da origini diverse e quindi utilizzare i dati in varie regole di Dynamic Tag Management.

Utilizzando il nome della pagina come esempio, supponi di utilizzare uno schema specifico per il nome della pagina facendo riferimento a un livello di dati, un elemento document.title o un tag titolo all'interno del sito Web. In Dynamic Tag Management, puoi creare un elemento dati come singolo punto di riferimento per quel particolare punto di dati. Puoi quindi utilizzare questo elemento dati in qualsiasi regola che debba fare riferimento al nome della pagina. Se per qualche motivo decidi di cambiare il modo in cui si fa riferimento al nome della pagina (ad esempio, finora hai fatto riferimento a document.title, ma adesso vuoi farlo a un particolare livello di dati), non è necessario cambiare molte regole diverse per modificare tale riferimento. È sufficiente modificare il riferimento una volta nell'elemento dati e tutte le regole che fanno riferimento a tale elemento dati vengono aggiornate automaticamente.

Gli elementi dati vengono compilati con dati quando sono utilizzati in regole o chiamati manualmente in uno script. A un livello avanzato:

  1. Crea un elemento dati, se non lo hai già fatto.
  2. Utilizza l'elemento dati in una regola o in uno script personalizzato.

Tipi di elementi dati

Nella tabella seguente sono descritti i tipi di elementi di dati.

Tipo Descrizione Esempio
Oggetto JavaScript È possibile fare riferimento a qualsiasi oggetto o variabile JavaScript disponibile utilizzando il campo path. window.document.title
Selettore CSS Qualsiasi valore di elemento può essere recuperato, ad esempio un tag div o H1. Catena selettore CSS: id#dc logo img Restituisce il valore di: src
Cookie Può essere fatto riferimento a qualsiasi cookie di dominio nel campo del nome cookie. cookieName
URL Parameter Specifica un singolo parametro URL nel campo URL Parameter. È necessaria solo la sezione name ed eventuali designatori speciali come “?” o “=” devono essere omessi. contentType

Nello script personalizzato

Un JavaScript personalizzato può essere inserito nell'interfaccia utente facendo clic su Open Editor e inserendo il codice nella finestra dell'editor. Nella finestra dell'editor è necessaria un'istruzione return per indicare quale valore deve essere impostato come valore dell'elemento dati.

Se non è inclusa un'istruzione return, verrà restituito come valore dell'elemento dati il valore predefinito o una stringa vuota.

 var pageType = $('div.page-wrapper').attr('class').split(' 
     ')[1]; 
     if  
     (window.location.pathname == '/'){return 'homepage';    
     }     
     else  
     {  
 return pageType; 
     }|

Persistenza

Attributo Descrizione
Page view Disponibile solo se la pagina è persistente.
Può essere creato e impostato negli script utilizzando la sintassi dell’oggetto _satellite: _satellite.setVar('data_element_name')
Session Imposta un cookie di sessione nel browser dell’utente.
Disponibile tramite visita del sito.
Visitor Imposta un cookie di 2 anni.
Manipolazione dei cookie I cookie possono essere manipolati utilizzando i metodi di cookie _satellite:
_satellite.setCookie(name,value,days);
_satellite.readCookie(name);
_satellite.removeCookie(name);

Elementi dati incorporati

Attributo Descrizione
URI Usato nella regola: URI
Restituisce document.location.pathname + document.location.search
Protocol Usato nella regola: protocol
Restituisce document.location.protocol
Hostname Usato nella regola: hostname
Restituisce document.location.hostname

Uso degli elementi dati

Nelle regole

È possibile utilizzare gli elementi dati nell’interfaccia di modifica delle regole utilizzando la sintassi del segno percentuale (%). Digita un segno di percentuale nel campo; viene visualizzato un menu a discesa con gli elementi dati creati.

Nello script personalizzato

Puoi utilizzare gli elementi dati negli script personalizzati utilizzando l’oggetto _satellite.

_satellite.getVar('data element name');

Disponibilità degli elementi dati

Se in una regola non viene fatto riferimento a un elemento dati, esso non viene caricato su alcuna pagina, se non specificamente chiamato nello script personalizzato.

Forzare il recupero degli elementi dati tramite identificatori personalizzati

Gli elementi dati possono essere impostati nella sezione del codice personalizzato di un identificatore di regola affinché l’elemento dati sia disponibile per la regola. Questa situazione è a volte necessaria per considerazioni specifiche relative ai tempi e ai problemi relativi al codice di implementazione esistente.

Ad esempio, l’immissione del codice seguente forza il recupero dell’elemento dati denominato sample data durante il passaggio di identificazione della regola, prima di qualsiasi manipolazione di dati eseguita altrove nella regola.

La sezione del codice personalizzato nell’identificatore deve restituire true, indipendentemente dal fatto che sia disponibile un valore valido per l’elemento dati. In caso contrario, la regola non viene mai valutata come true o eseguita.

Come raccogliere valori da variabili JavaScript

Se nel markup sono presenti variabili JavaScript o proprietà di oggetti e desideri raccogliere tali valori in Dynamic Tag Management per utilizzarli con strumenti di analisi, strumenti di test o tag di terze parti, puoi acquisire tali valori mediante gli elementi dati in Dynamic Tag Management. In questo modo, puoi fare riferimento a un elemento dati in tutte le tue regole e, se l’origine dei dati dovesse mai cambiare, sarà sufficiente modificare il riferimento all’origine (l’elemento dati) in un’unica posizione in Dynamic Tag Management.

Ad esempio, supponiamo che il markup contenga una variabile JavaScript denominata “Page_Name”, come segue:

<script> 
    //data layer 
    var Page_Name = "Homepage" 
  </script> 

Quando crei l’elemento dati in Dynamic Tag Management, puoi semplicemente fornire il percorso a tale variabile come indicato di seguito:

Se utilizzi un oggetto raccolta dati come parte del livello dati, è sufficiente utilizzare la notazione del punto nel percorso per fare riferimento all'oggetto e alla proprietà che desideri acquisire in Data Element, come _myData.pageName, o digitalData.pageName, ecc.

Video formativo di Adobe: Elementi dati

Segui questo video e scopri:

  • cos’è un elemento dati;
  • i diversi tipi di elementi;
  • Creare un elemento dati
  • Come usare un elemento dati in una regola

Creare un elemento dati

Crea un elemento dati in Dynamic Tag Management.

  1. Crea una proprietà web.

  2. Nella proprietà web, fai clic su Rules > Data Elements.

  3. Fai clic su Create New Data Element.

  4. Completa i campi e le opzioni seguenti:

    • Name Nome descrittivo dell’elemento dati che un addetto marketing può riconoscere. Ad esempio, Product ID.

      NOTA

      Il generatore di regole fa riferimento al nome, non a un ID. Se modifichi il nome dell’elemento dati, devi modificarne il riferimento in ogni regola in cui viene utilizzato.

    • Type Specifica da dove vengono estratti i dati, ad esempio oggetto JS, selettore CSS, cookie, parametro URL o script personalizzato.
      A seconda del tipo selezionato, vengono visualizzate opzioni diverse. Per ulteriori informazioni ed esempi, consulta Tipi di elementi dati.

    • Default Value Elemento predefinito. Questo valore assicura che l’elemento dati abbia sempre un valore, anche se un parametro URL non esiste o non può essere trovato da Dynamic Tag Management.

      NOTA

      Se non è presente alcun valore e nessun valore predefinito, non viene restituito nulla. Qualsiasi variabile che fa riferimento a tale elemento dati non verrà impostata. Inoltre, il campo del valore predefinito viene ignorato se si tratta di un elemento dati di tipo “codice personalizzato”.

    • Force lowercase value Dynamic Tag Management converte automaticamente il valore in minuscolo.

    • Remember this value for Per quanto tempo il valore dovrà essere memorizzato da Dynamic Tag Management.

    • Force lowercase value Dynamic Tag Management converte automaticamente il valore in minuscolo.

    • Remember this value for Per quanto tempo il valore dovrà essere memorizzato da Dynamic Tag Management.

    I valori validi includono:

    • Sessione: i tempi basati sulla sessione possono variare a seconda dell’implementazione. Gli elementi dati di tipo sessione sono impostati sul cookie della sessione. Tuttavia, questa impostazione potrebbe essere basata su un server web o sul browser. Non è correlato alla sessione utilizzata nei report di marketing e nelle analisi.
    • Pageview
    • Visitor

    Per ulteriori informazioni sull’utilizzo degli elementi dati, consulta Elementi dati.

  5. Fai clic su Save Data Element.

In questa pagina