Trappole spam

Le trappole spam servono per aiutare a identificare le e-mail da parte di mittenti fraudolenti o che non seguono le procedure consigliate per le e-mail. L’indirizzo e-mail della trappola spam generalmente non è reso pubblico ed è quasi impossibile da identificare. Consegnare e-mail a trappole spam può influenzare la tua reputazione in modo più o meno grave a seconda del tipo di trappola e dell’ISP. Ulteriori informazioni sui diversi tipi di trappole spam sono disponibile nelle sezioni seguenti.

Indirizzo e-mail riciclato

Si tratta di indirizzi che un tempo erano validi ma che ora non sono più utilizzati. Un modo fondamentale per mantenere gli elenchi il più puliti possibile è quello di inviare regolarmente e-mail all’intero elenco ed eliminare in modo appropriato le e-mail non consegnate. In questo modo, gli indirizzi e-mail abbandonati possono essere messi in quarantena e non vengono utilizzati ulteriormente.

In alcuni casi, un indirizzo può essere riciclato entro 30 giorni. Inviare e-mail regolarmente è un aspetto fondamentale per una corretta igiene degli elenchi, insieme a un’eliminazione regolare degli utenti inattivi. Le campagne di ricoinvolgimento fanno generalmente parte di programmi di e-mail marketing sofisticati. Questo stile di campagna consente al mittente di tentare di recuperare utenti a cui altrimenti non verrebbero più inviate e-mail.

Indirizzo e-mail con errori di battitura

Si tratta di un indirizzo e-mail con un errore ortografico o un’alterazione. Questo si verifica spesso con errori ortografici noti in domini conosciuti come Gmail (es: gmial è un errore di battitura comune). Gli ISP e gli altri operatori di elenchi Bloccati registreranno i domini non validi noti da usare come trappola spam per identificare gli spammer e misurare la salute del mittente. Il modo migliore per evitare le trappole spam da errori di battitura è quello di utilizzare un doppio processo di consenso per la raccolta di elenchi.

Indirizzo e-mail puro

Si tratta di un indirizzo che non ha e non ha mai avuto un utente finale. È un indirizzo creato appositamente per identificare la posta indesiderata. Questo è il tipo di trappola spam più incisivo in quanto è praticamente impossibile da identificare e richiederebbe uno sforzo sostanziale per essere rimosso dall’elenco. La maggior parte degli operatori di elenchi Bloccati utilizza trappole spam pure per elencare mittenti non affidabili. L’unico modo per evitare che le trappole spam pure infettino l’intero elenco di e-mail marketing è quello di utilizzare un doppio processo di consenso per la raccolta di elenchi.

Risorse aggiuntive

  • Per scoprire come identificare ed evitare le trappole anti-spam, consulta questa sezione.
  • Per scoprire come migliorare il recapito dei messaggi tramite strategie di ricoinvolgimento, consulta questa sezione.

Risorse specifiche per i prodotti

Adobe Campaign Classic

Adobe Campaign Standard

In questa pagina