Mappatura del Report Portal (Portale dei rapporti) a una directory virtuale (IIS 7.0 o versione successiva)

Passaggi per mappare il Report Portal (Portale dei rapporti) in una directory virtuale (IIS 7.0 o versione successiva).

Attualmente, la maggior parte dei client Managed Service dispone di server con il sistema operativo Windows Server 2008 e il server Web IIS 7.0 o superiore.

Prerequisiti

  • Assicurati che i componenti ASP e ASP.Net siano installati per IIS 7.0 o versione successiva.

  • Assicurati che l'utente Web IIS abbia Modify accesso al file E:\Portal\data\users.mdb. Per modificare tale impostazione, fai clic con il pulsante destro del mouse sul file users.mdb e, in Properties, vai alla scheda Security . Se l'utente Web IIS non viene visualizzato o non è in grado di aggiungere l'utente Web IIS all'elenco, è sufficiente assegnare al gruppo Users l'accesso Modify.

  • Assicurati che qualsiasi account utente venga utilizzato per eseguire le Application Pools abbia anche Modify accesso alle cartelle E:\Portal\data\users.mdb e C:\Windows\Temp\ .

Passaggi di installazione

  1. Sul computer in cui è installato Report Portal, avviare il percorso IIS Manager:

    Start (Analytics) > Administrative Tools (Componenti) > Internet Information Services (IIS) Manager (Progetti programmati).

  2. Seleziona Local Machine > Sites > Default Web Site.

  3. Fai clic con il pulsante destro del mouse su Default Web Site e seleziona Add Virtual Directory.

  4. Per un alias, immetti Portal.

  5. Per il percorso fisico, immettere E:\Portal\PortalASP.

  6. Fai clic su OK.

    La directory virtuale creata viene visualizzata sotto il simbolo Default Web Site.

  7. Aggiungi le seguenti directory virtuali nella directory virtuale appena creata.

    Crea alias… Per questa risorsa fisica
    Core E:\Portal\PortalFiles\Core
    CSS E:\Portal\PortalFiles\CSS
    Immagini E:\Portal\PortalFiles\Images
    Uscita Posizione fisica della directory in cui Report Server salva l'output per i set di rapporti. La cartella di output può trovarsi ovunque e può essere denominata qualsiasi cosa. Contiene una sottocartella per ciascun set di rapporti. È possibile eliminare E:\Portal\PortalFiles\Output, ma spostare profiles.xml nella posizione fisica del file di output.
  8. Al termine, verificare che IIS visualizzi quattro nuove directory virtuali. Assicurati che la struttura della directory abbia una cartella principale (con lo stesso nome del portale) e quattro sottocartelle.

  9. Fare clic su Application Pools, quindi su DefaultAppPool (partendo dal presupposto che sia quello configurato con il portale).

  10. Fare clic su Advanced Settings e selezionare True per abilitare le applicazioni a 32 bit.

  11. Per far funzionare il Portal, devi convertirlo in un'applicazione. Dopo aver impostato le directory virtuali, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla directory virtuale del portale e selezionare Convert to Application.

Suggerimenti aggiuntivi

  • È possibile scaricare il file Portal da Softdocs in Softdocs > Report Portal. È sufficiente scaricare il ReportPortal-Release-1-0-0-7.zip.

  • Non è più necessario il ReportPortalSetup.xml, quindi può essere eliminato.

  • Per motivi di standardizzazione, inserisci il contenuto di questo file zip in E:\Portal.

  • Per determinare il server SMTP Per i client di servizi gestiti, vedere qui.

  • Inserisci una richiesta con NetOps per modificare la voce del nome di dominio in IIS per il server di report in modo che sia più semplice, ad esempio reports.clientname.insight.omniture.com, in modo che l'URL del portale complessivo sia https://reports.clientname.insight.omniture.com/Portal. Configura il file email.asa una volta implementata questa modifica.

In questa pagina