Monitoraggio del database

Informazioni sui database delle istanze

In base al contratto, a ciascuna istanza di Campaign viene fornito uno spazio di database specifico.

I database includono tutte le risorse, i flussi di lavoro e i dati memorizzati in Adobe Campaign.

Nel tempo, i database possono raggiungere la loro capacità massima, soprattutto se le risorse memorizzate non vengono mai eliminate dall’istanza o se sono presenti molti flussi di lavoro in stato di pausa.

L’overflow del database di un’istanza può causare diversi problemi (impossibilità di accedere, inviare e-mail, ecc.). Il monitoraggio dei database delle istanze è quindi essenziale per garantire prestazioni ottimali.

NOTA

Se lo spazio del database disponibile riportata nel Pannello di controllo Campaign non corrisponde alla quantità specificata nel contratto, contatta l’Assistenza clienti.

Monitoraggio dell’utilizzo del database

Scopri questa funzione nel video per Campaign Classic o Campaign Standard

Il Pannello di controllo Campaign consente di monitorare l’utilizzo del database per ciascuna istanza di Campaign. Per fare questo, apri la scheda Performance Monitoring, quindi seleziona la scheda Databases.

Seleziona l’istanza desiderata da Instance List per visualizzare informazioni sulla capacità del database dell’istanza e sullo spazio utilizzato.

NOTA

I dati di questo dashboard vengono aggiornati in base al Database cleanup technical workflow in esecuzione nell’istanza Campaign (consulta la documentazione di Campaign Standard e Campaign Classic).

Inoltre, puoi ricevere notifiche quando uno dei tuoi database raggiunge la capacità massima e controllare l’ultima volta che un flusso di lavoro è stato eseguito, sotto le metriche Used Space e Provided Space. Tieni presente che, se il flusso di lavoro non è stato eseguito da almeno 3 giorni, ti consigliamo di contattare l’Assistenza clienti di Adobe in modo che possa indagare il motivo per cui il flusso di lavoro si è interrotto.

Il dashboard contiene anche altre metriche, descritte di seguito, che consentono di analizzare l’utilizzo del database dell’istanza.

Utilizzo del database

L’area Database utilization fornisce una rappresentazione grafica dell’utilizzo minimo, medio e massimo del database negli ultimi 7 giorni; la soglia di utilizzo del database del 90% è rappresentata da una curva punteggiata rossa.

Per modificare il periodo di tempo, utilizza i filtri disponibili nell’angolo superiore destro del grafico.

Per una migliore leggibilità, puoi anche evidenziare una o più curve nel grafico. A questo scopo, selezionali dalla legenda Aggregation Type.

Per ulteriori dettagli su un periodo di tempo specifico, passa il cursore del mouse sul grafico per visualizzare le informazioni sull’utilizzo del database in quel momento.

Panoramica sull’archiviazione

L’area Storage overview fornisce una rappresentazione grafica dello spazio occupato da:

  • System resources

    Tieni presente che, se le risorse di sistema occupano gran parte dello spazio del database, è consigliabile contattare l’Assistenza clienti.

  • Out-of-the-box tables fornite per impostazione predefinita con le istanze Campaign,

  • Temporary tables create da flussi di lavoro e consegne,

  • Non-out of the box tables generate dopo la creazione di risorse personalizzate.

Fai clic sul pulsante View details per ottenere ulteriori dettagli sulle diverse risorse che occupano spazio nel database.

Usa il filtro per perfezionare le ricerche e per visualizzare solo le tabelle con un tipo specifico di risorsa.

Le 10 risorse temporanee principali

Nell’area Top 10 temporary resources sono elencate le 10 risorse temporanee più grandi generate dai flussi di lavoro e dalle consegne.

Il monitoraggio dei flussi di lavoro e delle consegne che creano grandi risorse temporanee è un passaggio chiave per monitorare il database. Se una risorsa temporanea occupa troppo spazio nel database, assicurati che il flusso di lavoro o la consegna sia effettivamente indispensabile e, nel caso non lo sia, accedi all’istanza per interromperla.

IMPORTANTE

Si consiglia di evitare di avere più di 40 colonne in risorse non fornite con il prodotto.

NOTA

Se un flusso di lavoro ha un numero elevato di voci di tabella o dimensioni eccessive nel database, è consigliabile rivedere il flusso di lavoro per scoprire perché genera così tanti dati.

Alla fine di questa pagina trovi alcune risorse di Campaign Standard e Classic utili per evitare il sovraccarico del database.

Il pulsante View all consente di accedere a informazioni dettagliate su queste risorse temporanee.

Il valore nella colonna Keep interim results indica se l’opzione è abilitata ("1") o disabilitata ("0") in Campaign. Questa opzione consente di salvare i risultati delle transizioni tra le varie attività di un flusso di lavoro (consulta la documentazione di Campaign Standard e Campaign Classic).

IMPORTANTE

Questa opzione non deve mai essere selezionata in un flusso di lavoro di produzione. Viene utilizzata per analizzare i risultati ed è progettata solo a scopo di test e quindi deve essere utilizzata solo in ambienti di sviluppo o di staging.

Se il valore in Pannello di controllo Campaign indica che l’opzione è abilitata per uno dei flussi di lavoro, si consiglia vivamente di disattivarla.

Prevenzione del sovraccarico del database

Campaign Standard e Classic offrono diversi modi per evitare un eccessivo consumo di spazio su disco del database.

La sezione seguente fornisce utili riferimenti dalla documentazione di Campaign per ottimizzare l’utilizzo dei database:

Monitoraggio dei flussi di lavoro

Manutenzione del database

NOTA

Inoltre, puoi ricevere notifiche quando uno dei database raggiunge la sua capacità massima. A questo scopo, abbonati agli avvisi e-mail.

In questa pagina