Utilizzare Campaign e Microsoft Dynamics 365

Ultimo aggiornamento: 2024-02-14
  • Creato per:
  • Beginner
    Intermediate
    Admin
    User

Attiva i dati CRM sulla comunicazione cross-channel: scopri come trasmettere i contatti da Microsoft Dynamics 365 ad Adobe Campaign e condividere i dati sulle prestazioni della campagna (invii, aperture, clic e mancati recapiti) da Adobe Campaign a Microsoft Dynamics 365.

Al termine della configurazione, la sincronizzazione dei dati tra sistemi viene eseguita tramite un’attività del flusso di lavoro dedicata. Ulteriori informazioni.

NOTA

Le versioni supportate di Microsoft Dynamics sono descritte in dettaglio in Campaign Matrice di compatibilità.

Segui i passaggi seguenti per configurare un account esterno dedicato per importare ed esportare dati di Microsoft Dynamics 365 in Adobe Campaign.

Per ogni sistema, questi passaggi devono essere eseguiti da un amministratore.

ATTENZIONE

I passaggi descritti in questa documentazione ti guideranno attraverso la creazione di integrazioni/registrazioni che richiedono l’assegnazione di autorizzazioni e/o l’accesso come amministratore. È tua responsabilità accertarti che questi passaggi siano conformi alle politiche aziendali prima di eseguire e di eseguirli con attenzione.

Configurare Microsoft Dynamics 365

Per collegare Microsoft Dynamics 365 per lavorare con Adobe Campaign tramite API web, accedi a Directory di Microsoft Azure utilizzando un Amministratore globale e seguire i passaggi seguenti:

  1. Ottieni l’ID dell’applicazione (client) Dynamics 365. Ulteriori informazioni
  2. Genera l'identificatore chiave del certificato e l'ID chiave di Microsoft Dynamics. Ulteriori informazioni
  3. Configurare le autorizzazioni. Ulteriori informazioni
  4. Crea un utente dell’app. Ulteriori informazioni
  5. Codifica la chiave privata. Ulteriori informazioni

Ottieni ID client Dynamics 365

Per ottenere l'ID applicazione (client), è necessario registrare un'app in Azure Active Directory.

  1. Sfoglia per Azure Active Directory > Registrazioni app, e seleziona Nuova registrazione.
  2. Inserisci un nome univoco che possa aiutare a identificare un’istanza, ad esempio adobecampaign<instance identifier>.

Dopo il salvataggio, la directory di Microsoft Azure assegna un valore univoco ID applicazione (client) all'app. Questo ID sarà necessario successivamente per configurare Dynamics 365 in Adobe Campaign.

Ulteriori informazioni in Documentazione di Microsoft Dynamics 365.

Genera ID chiave e identificatore chiave del certificato di Microsoft Dynamics

Per ottenere Identificatore chiave del certificato (customKeyIdentifier) e ID chiave (keyId), devi caricare un certificato. I certificati possono essere utilizzati come segreti per dimostrare l’identità dell’applicazione al momento della richiesta di un token. Possono anche essere denominate chiavi pubbliche.

Segui i passaggi seguenti:

  1. Sfoglia per Azure Active Directory > Registrazioni app e selezionare l'applicazione creata in precedenza.
  2. Seleziona il Certificati e segreto.
  3. Dalla sezione Certificati , fare clic su Carica certificato
  4. Carica il certificato pubblico.
  5. Accedi a Manifesto collegamento per ottenere Identificatore chiave del certificato (customKeyIdentifier) e ID chiave (keyId).

Il Identificatore chiave del certificato (customKeyIdentifier) e ID chiave (keyId) sono necessarie in Campaign per configurare l’account esterno di gestione delle relazioni con i clienti di Microsoft Dynamics 365 tramite il certificato CRM O-Auth type.

 Come generare il certificato pubblico

Per generare il certificato, puoi utilizzare openssl.

Ad esempio:

- openssl req -x509 -sha256 -nodes -days 365 -newkey rsa:2048 -keyout '<'private key name'>' -out '<'public certificate name'>
NOTA

Puoi modificare il numero di giorni qui -days 365, nel codice di esempio per un periodo di validità del certificato più lungo.

È quindi necessario codificare il certificato in base64. A tale scopo, è possibile utilizzare l'aiuto di un codificatore Base64 o la riga di comando base64 -w0 private.key per Linux.

Configurare le autorizzazioni

Passaggio 1: configura il Autorizzazioni richieste per l’app creata.

  1. Accedi a Azure Active Directory > Registrazioni app e selezionare l'applicazione creata in precedenza.
  2. Clic Impostazioni in alto a sinistra.
  3. On Autorizzazioni richieste, fai clic su Aggiungi e Seleziona un’API > Dynamics CRM Online.
  4. Clic Seleziona, abilita Accedere a Dynamics 365 come utenti dell’organizzazione e fai clic su Seleziona.
  5. Quindi, dall’app, seleziona la Manifesto sotto Gestisci menu.
  6. Dalla sezione Manifesto editor, imposta allowPublicClient proprietà da null a true e fai clic su Salva.

Passaggio 2: concedi il consenso all’amministratore

  1. Accedi a Azure Active Directory > Applicazioni aziendali.
  2. Seleziona l’applicazione a cui desideri concedere il consenso dell’amministratore a livello di tenant.
  3. Dal menu del riquadro a sinistra, seleziona Autorizzazioni in Sicurezza.
  4. Clic Concedere il consenso dell’amministratore.

Per ulteriori informazioni, consulta Documentazione di Azure.

Creare un utente dell’app

NOTA

Questo passaggio è facoltativo con Password credentials autenticazione.

L’utente dell’app è l’utente che verrà utilizzato dall’applicazione registrata in precedenza. Eventuali modifiche apportate a Microsoft Dynamics utilizzando l’app registrata in precedenza verranno eseguite tramite questo utente.

Passaggio 1: crea un utente non interattivo in Azure Active Directory

  1. Clic Azure Active Directory > Utenti e fai clic su Nuovo utente.
  2. Assegna un nome appropriato che desideri utilizzare e il nome utente deve essere in formato e-mail.
  3. Scegli Amministratore Dynamics 365 nel Ruolo directory.

Passaggio 2: assegna una licenza corretta all’utente creato

  1. Da Microsoft Azure, fai clic su App di amministrazione.
  2. Vai a Utenti > Utenti attivi e fai clic sul nuovo utente creato.
  3. Fai clic su Modifica licenze prodotto e seleziona la Piano di coinvolgimento del cliente Dynamics 365.
  4. Fai clic su Chiudi.

Passaggio 3: crea un utente dell’applicazione in Dynamics CRM

  1. Da Microsoft Azure, passa a Impostazioni > Protezione > Utenti.
  2. Fai clic sull’elenco a discesa, seleziona Utenti dell’applicazione e fai clic su Nuovo.
  3. Utilizzare lo stesso nome utente creato in Active Directory.
  4. Assegna la ID applicazione per l'applicazione creata in precedenza.
  5. Fai clic su Gestisci ruoli e scegli la Amministratore di sistema ruolo all'utente.

Configurare Campaign

Creare la connessione

Innanzitutto, devi creare l’account esterno di Microsoft Dynamics 365.

  1. Sfoglia Administration > Platform > External accounts dell’Explorer di Campaign e creare un account esterno.

  2. Seleziona Microsoft Dynamics CRM account esterno in Tipo sezione.

  3. Selezionare il metodo di autenticazione in CRM O-Auth type elenco a discesa.

    1. Per configurare l'account esterno di Microsoft Dynamics CRM per la connessione ad Adobe Campaign con Credenziali password, fornisci i seguenti dettagli:

      • Server: URL del server Microsoft CRM in uso. Per trovare l'URL del server di Microsoft CRM, accedere all'account di Microsoft Dynamics CRM, quindi fare clic su Dynamics 365 e selezionare l'app. Puoi quindi trovare l’URL del server nella barra degli indirizzi del browser, ad esempio https://myserver.crm.dynamics.com/.
      • Account: account utilizzato per accedere a Microsoft CRM.
      • Password: account utilizzato per accedere a Microsoft CRM.
      • Identificatore client: ID dell’applicazione (client) accessibile dal portale di gestione di Microsoft Azure nel campo Aggiorna la categoria del codice, ID client.
      • Versione CRM: scegli la versione CRM di Dynamics CRM 365.
    2. Per configurare l'account esterno di Microsoft Dynamics CRM per la connessione ad Adobe Campaign con un Certificato, fornisci i seguenti dettagli:

      • Server: URL del server Microsoft CRM in uso. Per trovare l'URL del server di Microsoft CRM, accedere all'account di Microsoft Dynamics CRM, quindi fare clic su Dynamics 365 e selezionare l'app. Puoi quindi trovare l’URL del server nella barra degli indirizzi del browser, ad esempio https://myserver.crm.dynamics.com/.
      • Chiave privata: copia/incolla la chiave privata, codificata base64 come spiegato in questa sezione.
      • ID chiave: chiave disponibile nella Manifesto della tua applicazione, come spiegato in questa sezione.
      • Identificatore chiave personalizzato: identificatore disponibile nella Manifesto della tua applicazione, come spiegato in questa sezione.
      • Identificatore client: ID dell’applicazione (client) reperibile dal portale di gestione di Microsoft Azure come spiegato in questa sezione.
      • Versione CRM: scegli la versione CRM di Dynamics CRM 365.
  4. Seleziona la Abilita per attivare l’account in Campaign.

NOTA

Per approvare la configurazione, disconnettiti e accedi di nuovo alla console client di Adobe Campaign.

Seleziona tabelle da sincronizzare

È ora possibile configurare le tabelle da sincronizzare.

  1. Fai clic su Microsoft CRM configuration wizard….
  2. Selezionare le tabelle da sincronizzare e avviare il processo.
  3. Controlla lo schema generato in Adobe Campaign nel Administration > Configuration > Data schemas nodo.
NOTA

Assicurati di aggiungere all’di inserire nell'elenco Consentiti due URL: l’URL del server e login.microsoftonline.com. Per eseguire questa operazione, contatta il rappresentante del tuo Adobe.

Sincronizzare le enumerazioni

Una volta creato lo schema, puoi sincronizzare automaticamente le enumerazioni da Dynamics 365 ad Adobe Campaign.

  1. Apri l’assistente da Synchronizing enumerations… collegamento.
  2. Seleziona l’enumerazione Adobe Campaign che corrisponde all’enumerazione Dynamics 365.
    Puoi sostituire tutti i valori di un’enumerazione Adobe Campaign con quelli del CRM: a questo scopo, seleziona Yes nel Replace colonna.
  3. Clic Next e poi Start per avviare l'importazione delle enumerazioni.
  4. Sfoglia Administration > Platform > Enumerations per controllare i valori importati.

Adobe Campaign e Microsoft Dynamics 365 sono ora connessi. È possibile impostare la sincronizzazione dei dati tra i due sistemi.

Per sincronizzare i dati tra i dati di Adobe Campaign e Microsoft CRM, crea un flusso di lavoro e utilizza CRM connector attività.

Ulteriori informazioni sulla sincronizzazione dei dati in questa pagina.

Tipi di dati dei campi supportati

Di seguito sono elencati i tipi di attributo supportati/non supportati per Microsoft Dynamics 365:

Tipo di attributo Supportato
Tipi di base : boolean, datetime, decimal, float, double, integer, bigint , string
Denaro (doppio)
memo, entityname , primarykey, uniqueidentifier (come stringhe)
Stato, elenco a discesa (i valori possibili vengono memorizzati nelle enumerazioni), stato (stringa)
proprietario (come stringa)
Ricerca (solo ricerche di riferimento a entità singola)
cliente No
Riguardo No
PartyList No
ManagedProperty No

In questa pagina