Riconciliazione dei dati tramite relazioni

L’esempio seguente illustra un flusso di lavoro che aggiorna il database utilizzando i dati di acquisto in un file. I dati di acquisto contengono dati che si riferiscono a elementi di altre dimensioni, come e-mail del cliente e codici prodotto.

NOTA

Le risorse Transactions e Products utilizzate in questo esempio non esistono nel database di Adobe Campaign per impostazione predefinita. Sono state quindi create in precedenza utilizzando la funzione Custom resources. Nel file importato, i profili corrispondenti agli indirizzi e-mail e i prodotti sono stati caricati in precedenza nel database.

Il flusso di lavoro è costituito dalle seguenti attività:

  • Un'attività Load file che carica e rileva i dati del file da importare. Il file importato contiene i dati seguenti:

    • Data della transazione
    • Indirizzo e-mail del cliente
    • Codice del prodotto acquistato
    date;client;product
    2015-05-19 09:00:00;mail1@email.com;ZZ1
    2015-05-19 09:01:00;mail2@email.com;ZZ2
    2015-05-19 09:01:01;mail3@email.com;ZZ2
    2015-05-19 09:01:02;mail4@email.com;ZZ2
    2015-05-19 09:02:00;mail5@email.com;ZZ3
    2015-05-19 09:03:00;mail6@email.com;ZZ4
    2015-05-19 09:04:00;mail7@email.com;ZZ5
    2015-05-19 09:05:00;mail8@email.com;ZZ7
    2015-05-19 09:06:00;mail9@email.com;ZZ6
    
  • Un'attività Reconciliation per eseguire il binding dei dati di acquisto con profili di database e prodotti. È pertanto necessario definire una relazione tra dati del file e la tabella del profilo, nonché con la tabella del prodotto. Questa configurazione viene eseguita nella scheda Relations dell’attività:

    • Relazione con Profiles: la colonna client del file è collegata al campo e-mail della dimensione Profiles.
    • Relazione con Products: la colonna product del file è collegata al campo productCode della dimensione Profiles.

    Le colonne vengono aggiunte ai dati in entrata per rimandare alle chiavi esterne delle dimensioni collegate.

  • Un’attività Aggiorna dati ti consente di definire i campi del database da aggiornare utilizzando i dati importati. Poiché i dati erano già stati identificati come appartenenti alla dimensione Transactions nell’attività precedente, in questo caso puoi utilizzare l’opzione di identificazione Directly using the targeting dimension.

    Utilizzando l’opzione che rileva automaticamente i campi da aggiornare, i collegamenti configurati nell’attività precedente (a profili e prodotti) vengono aggiunti all’elenco di Fields to update. Inoltre devi assicurarti che il campo corrispondente alla data della transazione sia correttamente aggiunto a questo elenco.

In questa pagina