External signal and data import

L’esempio seguente illustra l’attività External signal in un caso d’uso tipico. Un’importazione dati viene eseguita in un flusso di lavoro sorgente. Dopo l’importazione dei dati e l’aggiornamento del database, viene attivato un secondo flusso di lavoro. Questo secondo flusso di lavoro viene utilizzato per aggiornare un aggregato sui dati importati.

Il flusso di lavoro sorgente viene presentato come segue:

  • Un’attività Load file carica un file contenente nuovi dati di acquisto. Nota che il database è stato esteso di conseguenza, in quanto i dati di acquisto non sono presenti per impostazione predefinita nel data mart.

    Ad esempio:

    tcode;tdate;customer;product;tamount
    aze123;21/05/2015;dannymars@example.com;A2;799
    aze124;28/05/2015;dannymars@example.com;A7;8
    aze125;31/07/2015;john.smith@example.com;A7;8
    aze126;14/12/2015;john.smith@example.com;A10;4
    aze127;02/01/2016;dannymars@example.com;A3;79
    aze128;04/03/2016;clara.smith@example.com;A8;149
    
  • Un’attività Reconciliation crea i collegamenti tra i dati importati e il database in modo tale che i dati delle transazioni siano collegati correttamente a profili e prodotti.

  • Un’attività Update data inserisce e aggiorna la risorsa Transazioni del database con i dati in entrata.

  • An End activity triggers the destination workflow, which is used to update aggregates.

Il flusso di lavoro di destinazione viene presentato come segue:

  • An External signal activity waits for the source workflow to be successfully finished.
  • Un’attività Query esegue il targeting dei profili e li arricchisce con una raccolta impostata per recuperare la data dell’ultimo acquisto.
  • Un’attività Update data memorizza i dati aggiuntivi in un campo personalizzato dedicato. Nota che la risorsa profilo è stata estesa per aggiungere il campo Last purchase date.

In questa pagina