Gestione delle proprietà delle attività

Proprietà globali di un’attività

Ogni attività dispone di una scheda General che ti consente di modificare i parametri generali specifici dell’attività.

La scheda Properties ti consente di modificare i parametri globali dell’attività, in particolare l’etichetta e l’ID. La configurazione di questa scheda è facoltativa.

Gestione delle transizioni in uscita di un’attività

Per impostazione predefinita, alcune attività non hanno una transizione in uscita. Puoi aggiungerne uno dalla scheda Transitions o dalla scheda Properties dell’attività per applicare altri processi alla popolazione nello stesso flusso di lavoro.

A seconda delle attività, puoi aggiungere diversi tipi di transizioni in uscita:

  • Transizione standard: popolazione calcolata dall’attività
  • Transizione senza popolazione: questo tipo di transizione in uscita può essere aggiunto per continuare il flusso di lavoro e non contiene alcun gruppo per non utilizzare spazio inutile sul sistema.
  • Rifiuta: popolazione respinta. Ad esempio, se i dati in entrata dell’attività non potevano essere elaborati perché errati o incompleti.
  • Complemento: popolazione rimanente dopo l’esecuzione dell’attività. Ad esempio, se un’attività di segmentazione è configurata per salvare solo una percentuale del gruppo in entrata.

Se applicabile, specifica un valore Segment code per la transizione in uscita dell’attività. Questo codice del segmento ti consente di identificare da dove provengono i sottoinsiemi dalla popolazione target e può, in seguito, essere utilizzato a scopo di personalizzazione dei messaggi.

Opzioni di esecuzione delle attività

Nella schermata delle proprietà dell’attività, è presente una scheda Advanced options che ti consente di definire la modalità di esecuzione e il comportamento dell’attività in caso di errori.

Per accedere a queste opzioni, seleziona un’attività in un flusso di lavoro, quindi aprila utilizzando il pulsante nella barra delle azioni.

Il campo Execution ti consente di definire l’azione da eseguire all’avvio dell’attività. Sono disponibili tre opzioni:

  • Normale: l’attività viene eseguita normalmente.
  • Abilita ma non esegui: l’attività viene sospesa e di conseguenza anche tutti i processi futuri che seguono. Questa funzione può rivelarsi utile se desideri essere presente all’avvio dell’attività.
  • Non abilitare: l’attività non viene eseguita e, di conseguenza, non vengono eseguite tutte le attività successive (nello stesso ramo).

Il campo In case of error ti consente di specificare l’azione da eseguire in caso di errore nell’attività. Sono disponibili due opzioni:

  • Sospendi il processo: il flusso di lavoro viene sospeso automaticamente. Lo stato del flusso di lavoro è quindi Erroneo e il colore associato diventa rosso. Una volta risolto il problema, riavvia il flusso di lavoro.
  • Ignora: l’attività non viene eseguita e, di conseguenza, nessuna delle attività che la seguono (nello stesso ramo). Questo può rivelarsi utile per le attività ricorrenti. Se il ramo dispone di una pianificazione posizionata a monte, questa deve essere attivata alla data di esecuzione successiva.

Il campo Behavior consente di definire la procedura da seguire se vengono utilizzate attività asincrone. Sono disponibili due opzioni:

  • Attività multiple autorizzate: è possibile eseguire più attività contemporaneamente anche se la prima non è stata completata.
  • L'attività corrente ha priorità: una volta che un compito è in corso, questo ha la priorità. Fino a quando un'attività è ancora in corso, nessun'altra attività verrà eseguita.

Il campo Max. execution duration ti consente di specificare una durata, ad esempio "30" o "1h". Se l’attività non viene completata dopo la scadenza della durata specificata, viene attivato un avviso. Questo non ha alcun impatto sul funzionamento del flusso di lavoro.

Il campo Affinity ti consente di forzare l’esecuzione di un flusso di lavoro o di un’attività del flusso di lavoro su un computer specifico. A questo scopo, devi specificare una o più affinità per il flusso di lavoro o l’attività in questione.

Il campo Time zone ti consente di selezionare il fuso orario dell’attività. Adobe Campaign consente di gestire le differenze di tempo tra più paesi nella stessa istanza. L’impostazione applicata viene configurata al momento della creazione dell’istanza.

NOTA

Per impostazione predefinita, se non è selezionato alcun fuso orario, l’attività utilizza il fuso orario definito nelle proprietà del flusso di lavoro.

Il campo Commento è un campo gratuito che consente di aggiungere una nota.

In questa pagina