Informazioni su Adobe Experience Cloud Triggers

L’integrazione tra il servizio core Activation di Experience Cloud Triggers e Adobe Campaign ti consente di inviare e-mail personalizzate ai clienti per reagire a comportamenti specifici tracciati sul sito web da Adobe Analytics (entro 15 minuti).

In Adobe Experience Cloud, puoi definire i diversi trigger, vale a dire i comportamenti dei clienti che desideri monitorare, come tutti i clienti che hanno abbandonato la visita sul sito web, che hanno effettuato una ricerca sul sito web senza effettuare un acquisto o anche i clienti con una sessione scaduta. Quando crei un trigger, definisci la relativa condizione e i dati che vengono inviati nell’evento (caricamento) in Adobe Campaign.

In Adobe Campaign, selezioni il trigger precedentemente creato, arricchisci i dati dell’evento con i dati del data mart e definisci un modello di messaggio transazionale collegato a esso. Ad esempio, quando un cliente abbandona la visita sul sito web, un evento viene inviato in Adobe Campaign, che può quindi sfruttarlo tramite un’e-mail di remarketing inviata al cliente entro 15 minuti.

Il diagramma seguente illustra il funzionamento di questa integrazione.

Argomenti correlati:

Il processo utente dei trigger

ATTENZIONE

Prima di eseguire i passaggi utente principali, devi configurare la funzionalità. Per ulteriori informazioni, consulta Attivazione della funzionalità, Configurazione di soluzioni e servizi e Creazione di un trigger mappato in Campaign.

In Adobe Campaign i passaggi principali del processo utente consistono nel:

  1. Creare un evento trigger collegato a un trigger esistente in Adobe Experience Cloud;
  2. Pubblicare l’evento trigger;
  3. Definire il contenuto del modello di messaggio transazionale;
  4. Verificare il modello (creare un profilo di test e inviare una bozza);
  5. Pubblicare il modello di messaggio transazionale.

I casi di utilizzo completi sono descritti in questa sezione.

Note importanti

Di seguito sono riportate alcune note importanti da considerare prima di utilizzare l’integrazione Triggers - Campaign:

  • Le notifiche push non sono supportate per i trigger. Sono supportati solo e-mail e SMS.
  • Puoi arricchire il trigger con metadati acquisiti tramite Analytics, ad esempio ID e-mail, nome pagina, ecc.
  • Puoi riconciliare il trigger con un profilo archiviato in Campaign Standard e utilizzare i campi del profilo per personalizzare il messaggio.
  • Il trigger viene elaborato, riconciliato e inviato subito dopo la sua ricezione. Ci vogliono circa 5-15 minuti a seconda del volume di trigger ricevuti e del numero di campi di personalizzazione utilizzati nel modello.
NOTA

Per ulteriori informazioni sulle best practice e limitazioni tecniche, consulta Best practice e limitazioni dei trigger.

In questa pagina

Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now