Progettazione di un messaggio e-mail per test A/B

La funzionalità di test A/B in Adobe Campaign ti consente di definire due o tre varianti di e-mail. Ogni variante viene inviata a campioni di popolazione per determinare quale ha il risultato migliore. Una volta determinata, la variante vincente viene quindi inviata alla popolazione rimanente.

Puoi scegliere di variare il contenuto, l’oggetto o il mittente dell’e-mail.

NOTA

Non è possibile eseguire test A/B sulle e-mail create in Adobe Experience Manager.

Creazione di un messaggio e-mail per test A/B

È possibile creare un test A/B utilizzando la procedura guidata standard per la creazione di un’e-mail, alla quale viene aggiunto un passaggio di configurazione del test A/B. La creazione di un’e-mail standard è descritta nella sezione Creazione di un messaggio e-mail.

Nel contesto specifico di un test A/B:

  1. Crea una nuova e-mail da uno dei tre modelli specifici di test A/B, in base all’elemento che desideri variare:

    • Test A/B sul mittente
    • Test A/B sul contenuto
    • Test A/B sull’oggetto

    NOTA

    I modelli di test A/B e di follow-up sono nascosti per impostazione predefinita. Per visualizzarli, seleziona la casella del test A/B sul lato sinistro (pannello laterale Filter).

  2. Definisci le proprietà generali e il pubblico target dell’e-mail, come per un’e-mail standard. Consulta la sezione Creazione di tipi di pubblico.

  3. Al quarto passaggio della procedura guidata di creazione, definisci i parametri del test A/B:

    • Number of variants: puoi scegliere di utilizzare due o tre varianti. Se scegli tre varianti, questa scelta non può essere modificata dopo la conferma del passaggio nella procedura guidata.

    • Winning strategy: seleziona il criterio da utilizzare per determinare la variante vincente.

    • Target breakdown: scegli quale percentuale del target riceverà ogni variante. La percentuale rimanente riceverà la variante vincente una volta determinata. I profili di destinazione vengono selezionati in modo casuale.

    • Winner sending method: scegli se desideri che la variante vincente sia inviata automaticamente una volta determinata o se desideri confermare manualmente l’invio alla popolazione rimanente.

    • Test duration: specifica la durata del test. La variante vincente viene determinata automaticamente dopo tale durata. Puoi scegliere manualmente la variante vincente prima della fine del test dal dashboard e-mail.

      Il test deve essere di almeno un’ora affinché tutti i dati di tracciamento siano raccolti e presi in considerazione correttamente per selezionare la variante vincente.

  4. Una volta definiti i parametri del test A/B, passa al passaggio successivo nella procedura guidata e definisci il contenuto dell’e-mail. A seconda del modello scelto, puoi definire diversi oggetti, diversi nomi di mittenti o diversi contenuti differenti. Utilizza il carosello per navigare tra le diverse varianti dell’elemento. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione editor di contenuti.

  5. Conferma la creazione dell’e-mail. Verrà quindi visualizzato il dashboard e-mail.

  6. Pianifica l’invio. La data definita indica l’inizio del test A/B.

  7. Verifica i parametri del test A/B visualizzati nel blocco A/B test parameters. Puoi modificarli fino a quando non confermi l’invio del test (passaggio 9) selezionando il blocco.

  8. Prepara l’invio dell’e-mail per analizzare il target e il numero di messaggi da inviare. Consulta la sezione Preparazione dell’invio.

  9. Prima di inviare il test A/B, verifica l’e-mail inviando delle bozze.

  10. Al termine della preparazione, conferma l’invio del test. Una volta confermati, i parametri del test A/B non possono essere modificati.

    Il test A/B viene avviato nella data definita nella Schedule. Puoi tracciarne l’avanzamento utilizzando i blocchi A/B test e Deployment.

    Puoi selezionare manualmente la variante vincente in qualsiasi momento se desideri ridurre la durata del test.

    Al termine del test, nel blocco A/B Test viene visualizzata una tabella di riepilogo che ti consente di visualizzare i vari indicatori per le diverse varianti testate.

  11. Se hai selezionato Send after confirmation come metodo di invio, devi selezionare manualmente la variante vincente per iniziare a inviarla alla popolazione rimanente. Se hai selezionato Automatic, la variante vincente viene inviata automaticamente alla popolazione rimanente non appena è stata determinata dal sistema.

    NOTA

    Se si verifica un pareggio, la variante vincente deve essere selezionata manualmente. Puoi notificare chi ha creato e modificato l’e-mail che una variante è stata scelta o deve essere selezionata. Consulta Notifiche di Adobe Campaign.

L’e-mail viene ora definita e inviata. Puoi accedere ai relativi log e report per misurare il successo della campagna.

Informazioni sugli indicatori del test A/B

Nel dashboard e-mail sono disponibili diversi indicatori che ti consentono di misurare il test A/B: numero di clic, aperture, mancate consegne e così via.

L’indicatore Estimated recipient reactivity è un tasso che confronta il numero di destinatari che hanno fatto clic con il numero di destinatari che hanno aperto l’e-mail. Ad esempio, se 10 destinatari hanno aperto l’e-mail e 5 destinatari hanno fatto clic su di essa. Il tasso di reattività è del 50%.

In questa pagina

Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now