Introduzione al tracciamento dei collegamenti personalizzati

I collegamenti nel contenuto delle e-mail che contengono personalizzazioni devono essere tracciati con una sintassi specifica.

L’utilizzo di JavaScript nel contenuto delle e-mail (HTML o testo) consente di generare e inviare contenuto dinamico ai destinatari, con due limitazioni:

  • Lo script non può accedere direttamente al database (funzioni SQL e funzioni API non disponibili),
  • Adobe Campaign deve essere in grado di rilevare gli URL in modo che i collegamenti possano essere tracciati. Ulteriori informazioni

Puoi aggiungere istruzioni specifiche di pre-elaborazione per creare uno script dell’URL e tenerne traccia. Ulteriori informazioni

Per il rilevamento del tracciamento, Adobe Campaign incorpora Tidy per analizzare l'origine HTML e rilevare il pattern. Elenca tutti gli URL del contenuto in modo che possano essere tracciati singolarmente. Adobe Campaign utilizza di nuovo Tidy per sostituire l'URL (http://myurl.com) con un URL che punta al server di reindirizzamento di Adobe Campaign.

Ad esempio, nel contenuto iniziale: http://myurl.com/a.php?name=<%=escapeUrl(recipient.lastName)%> è sostituito per un particolare destinatario con: http://emailing.customer.com/r/?id=h617791,71ffa3,71ffa8&p1=CustomerName

Dove:

  • "h" significa il contenuto HTML (o "t" per il contenuto di testo).
  • 617791 è l'ID del messaggio / wideLog ID (esadecimale).
  • 71ffa3 è l'ID NmsDelivery (esadecimale).
  • 71ffa8 è l'ID NmsTrackingUrl (esadecimale).
  • p1, p2 e così via sono tutti i parametri da sostituire nell’URL.

In questa pagina

Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now