Blocchi di personalizzazione

I blocchi di personalizzazione sono dinamici, personalizzati e contengono un rendering specifico che potete inserire nelle consegne. Ad esempio, potete aggiungere un logo, un messaggio di saluto o un collegamento a una pagina mirror. Consultate Inserimento di blocchidi personalizzazione.

Scopri questa funzione nel video

I blocchi di personalizzazione sono accessibili tramite il Resources > Campaign Management > Personalization blocks nodo di Adobe Campaign Explorer . Per impostazione predefinita sono disponibili diversi blocchi (consultate Blocchi di personalizzazionepredefiniti).

Puoi definire nuovi blocchi che ti consentiranno di ottimizzare la personalizzazione delle consegne. Per ulteriori informazioni, consulta Definizione di blocchipersonalizzati.

Nota

I blocchi di personalizzazione sono disponibili anche da Digital Content Editor (DCE) . Per ulteriori informazioni, consulta questa pagina.

Inserimento di blocchi di personalizzazione

Per inserire un blocco di personalizzazione in un messaggio, effettua le operazioni seguenti:

  1. Nell’editor contenuti della procedura guidata di distribuzione, fate clic sull’icona del campo personalizzato e selezionate il Include menu.

  2. Selezionate un blocco di personalizzazione dall’elenco (l’elenco visualizza gli ultimi 10 blocchi utilizzati) oppure fate clic sul Other… menu per accedere all’elenco completo.

  3. Il Other… menu consente di accedere a tutti i blocchi predefiniti e personalizzati di personalizzazione (consultate Blocchi di personalizzazione predefiniti e Definizione di blocchipersonalizzati).

  4. Il blocco di personalizzazione viene quindi inserito come script. Viene adattata automaticamente al profilo del destinatario quando viene generata la personalizzazione.

  5. Fai clic sulla Preview scheda e seleziona un destinatario per visualizzare la personalizzazione.

Puoi includere il codice sorgente di un blocco di personalizzazione nel contenuto della distribuzione. A questo scopo, selezionatelo Include the HTML source code of the block al momento della selezione.

Il codice sorgente HTML viene inserito nel contenuto di consegna. Ad esempio, il blocco della Greetings personalizzazione viene visualizzato come segue:

Esempio di blocchi di personalizzazione

In questo esempio, creiamo un'e-mail in cui utilizziamo blocchi di personalizzazione per consentire al destinatario di visualizzare la pagina mirror, condividere la newsletter sui social network e annullare l'iscrizione alle consegne future.

A tal fine, è necessario inserire i seguenti blocchi di personalizzazione:

  • Link to mirror page .
  • Social network sharing links .
  • Unsubscription link .
Nota

Per ulteriori informazioni sulla generazione della pagina mirror, vedere Generazione della paginamirror.

  1. Create una nuova consegna o aprite una consegna di tipo e-mail esistente.

  2. Nella procedura guidata di consegna, fai clic Subject per modificare l’oggetto del messaggio e immettere un oggetto.

  3. Inserisci i blocchi di personalizzazione nel corpo del messaggio. A tal fine, fai clic sul contenuto del messaggio, fai clic sull'icona del campo personalizzato e seleziona il Include menu.

  4. Selezionare il primo blocco da inserire. Rinnovare la procedura per includere gli altri due blocchi.

  5. Fate clic sulla Preview scheda per visualizzare il risultato della personalizzazione. È necessario selezionare un destinatario per visualizzare il messaggio del destinatario.

  6. Verificare che il contenuto del blocco sia visualizzato correttamente.

Blocchi di personalizzazione standard

Per impostazione predefinita è disponibile un elenco di blocchi di personalizzazione per personalizzare il contenuto del messaggio.

Nota

L’elenco dei blocchi di personalizzazione dipende dai moduli e dalle opzioni installati nell’istanza.

  • Greetings : inserisce i saluti con il nome del destinatario. Esempio: "Ciao John Doe,"

  • Insert logo : inserisce un logo out-of-the-box definito durante la configurazione dell’istanza.

  • Powered by Adobe Campaign : inserisce il logo "Powered by Adobe Campaign".

  • Mirror page URL : inserisce l'URL della pagina speculare, consentendo agli sviluppatori di distribuzione di controllare il collegamento.

    Nota

    Per ulteriori informazioni sulla generazione della pagina mirror, vedere Generazione della paginamirror.

  • Link to mirror page : inserisce un collegamento alla pagina mirror: "Se non riesci a visualizzare correttamente questo messaggio, fai clic qui".

  • Unsubscription link : inserisce un collegamento che consente di annullare l’iscrizione a tutte le consegne (elenco Bloccati).

  • Formatting function for proper nouns : genera la funzione toSmartCase Javascript, che modifica la prima lettera di ogni parola in maiuscolo. Questo blocco deve essere inserito nel codice sorgente del recapito, nei <script>...</script> tag.

    Nell'esempio seguente, la funzione viene utilizzata per sostituire l'elemento "Intestazione personale" con "Nuova intestazione" con lettere maiuscole a ogni parola:

    <h1 id="sample">My header</h1>
    <script><%@ include view='toSmartCase'%>;
    document.getElementById("sample").innerHTML = toSmartCase("My new header");
    </script>
    

  • Registration page URL : inserisce un URL di iscrizione (consultate Informazioni su servizi e iscrizioni).

  • Registration link : inserisce un collegamento di iscrizione. che è stato definito durante la configurazione dell'istanza.

  • Registration link (with referrer) : inserisce un collegamento di iscrizione che consente di identificare il visitatore e la consegna. Il collegamento è stato definito durante la configurazione dell'istanza.

    Nota

    Questo blocco può essere utilizzato solo per i visitatori di destinazione delle consegne.

  • Registration confirmation : inserisce un collegamento che consente di confermare l’iscrizione.

  • Social network sharing links : inserisce pulsanti che consentono al destinatario di condividere un collegamento al contenuto della pagina mirror con il client e-mail, Facebook, Twitter, Google + e LinkedIn (consultate Viral marketing: inoltrare a un amico).

  • Style of content emails e Notification style : generate codice che formatta un'e-mail con stili HTML predefiniti. Questi blocchi devono essere inseriti nel codice sorgente della consegna, nella sezione, nei <style>...</style> tag.

  • Offer acceptance URL in unitary mode : inserisce un URL che consente di impostare un'offerta di interazione su Accepted (consultate questa sezione).

Definizione di blocchi personalizzati

Puoi definire nuovi campi di personalizzazione da inserire dall’icona del campo personalizzato tramite il Include… menu. Questi campi sono definiti in blocchi di personalizzazione.

Per creare un blocco di personalizzazione, accedete a Esplora risorse e eseguite i seguenti passaggi:

  1. Fare clic sul Resources > Campaign Management > Personalization blocks nodo.

  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'elenco dei blocchi e selezionare New .

  3. Compila le impostazioni del blocco di personalizzazione:

    • Immettere l'etichetta del blocco. Questa etichetta verrà visualizzata nella finestra di inserimento del campo di personalizzazione.

    • Selezionate questa opzione Visible in the customization menus per rendere accessibile il blocco dall’icona di inserimento del campo di personalizzazione.

    • Se necessario, selezionate The content of the personalization block depends upon the format per definire due blocchi separati per le e-mail in formato HTML e per quelle in formato testo.

      Nella sezione inferiore di questo editor (contenuto HTML e contenuto di testo) vengono quindi visualizzate due schede per definire il contenuto corrispondente.

    • Immettete il contenuto (in HTML, testo, JavaScript, ecc.) dei blocchi di personalizzazione e fai clic su Save.

Personalizzare le e-mail utilizzando blocchi di contenuto dinamici

Scoprite come creare blocchi di contenuto dinamici e come utilizzarli per personalizzare il contenuto della distribuzione delle e-mail.

In questa pagina