Moduli di input

Di seguito sono riportati alcuni principi generali relativi all’utilizzo dei moduli di input in Adobe Campaign.

Forms è descritto in questa sezione.

Struttura di un modulo

Il documento XML di un modulo di input deve contenere <form> elemento principale con name e namespace attributi per compilare rispettivamente il nome del modulo e il relativo namespace.

<form name="form_name" namespace="name_space">
…
</form>

Per impostazione predefinita, un modulo è associato allo schema dati con lo stesso nome e lo stesso spazio dei nomi. Per associare un modulo a un nome diverso, immettere la chiave di schema nel entity-schema dell'attributo <form> elemento.

Per illustrare la struttura di un modulo di input, descriviamo un’interfaccia basata sul nostro schema di esempio "cus:book":

Modulo di input corrispondente:

<form name="book" namespace="cus" type="contentForm">
  <input xpath="@name"/>
  <input xpath="@date"/>
  <input xpath="@language"/>
</form>

La descrizione degli elementi di modifica inizia con <form> elemento principale.

Un controllo di modifica viene immesso in un <input> con xpath attributo contenente il percorso del campo nel relativo schema.

Promemoria relativa alla sintassi XPath:

Il linguaggio XPath viene utilizzato in Adobe Campaign per fare riferimento a un elemento o un attributo appartenente a uno schema di dati.

XPath è una sintassi che consente di individuare un nodo nella struttura di un documento XML.

Gli elementi sono designati in base al loro nome e gli attributi sono designati in base al nome preceduto dal carattere "@".

Esempi:

  • @date: seleziona l'attributo con il nome "date"
  • capitolo/@title: seleziona l'attributo "title" sotto il <chapter> elemento
  • …/@date: seleziona la data dall’elemento padre dell’elemento corrente

Il controllo edit si adatta automaticamente al tipo di dati corrispondente e utilizza l’etichetta definita nello schema.

Per impostazione predefinita, ogni campo viene visualizzato su una riga e occupa tutto lo spazio disponibile, a seconda del tipo di dati.

ATTENZIONE

Il modulo di input deve fare riferimento a un type="contentForm" dell'attributo <form> per aggiungere automaticamente il frame necessario per l'input del contenuto.

Formattazione

La disposizione dei controlli relativi l'uno all'altro assomiglia alla disposizione utilizzata nelle tabelle HTML, con la possibilità di dividere un controllo in più colonne, di elementi interlacciati o di specificare l'occupazione dello spazio disponibile. Tuttavia, la formattazione autorizza soltanto la distribuzione delle proporzioni; non è possibile specificare dimensioni fisse per un oggetto.

Per ulteriori informazioni al riguardo, consulta questa sezione.

Controlli del tipo di elenco

Per modificare un elemento di raccolta, è necessario utilizzare un controllo tipo elenco.

Elenco a colonne

Questo controllo visualizza un elenco di colonne modificabili con una barra degli strumenti contenente i pulsanti Aggiungi ed Elimina .

<input xpath="chapter" type="list">
  <input xpath="@name"/>
  <input xpath="@number"/>
</input>

Il controllo elenco deve essere compilato con type="list" e il percorso dell'elenco deve fare riferimento all'elemento di raccolta.

Le colonne sono dichiarate dal figlio <input> elementi dell'elenco.

NOTA

Le frecce di ordinamento Su e Giù vengono aggiunte automaticamente quando la ordered="true" attributo completato per l'elemento di raccolta nello schema dati.

Per impostazione predefinita, i pulsanti della barra degli strumenti sono allineati verticalmente. Possono anche essere allineati orizzontalmente:

<input nolabel="true" toolbarCaption="List of chapters" type="list" xpath="chapter">
  <input xpath="@name"/>
  <input xpath="@number"/>
</input>

La toolbarCaption forza l’allineamento orizzontale della barra degli strumenti e riempie il titolo sopra l’elenco.

NOTA

Per evitare che l’etichetta dell’elemento di raccolta venga visualizzata a sinistra del controllo, aggiungi la nolabel="true" attributo.

Zoom in un elenco

L’inserimento e la modifica dei dati dell’elenco possono essere eseguiti in un modulo di modifica separato.

Le modifiche ai moduli negli elenchi vengono utilizzate nei casi seguenti:

  • Per facilitare l'immissione di informazioni,
  • Presenza di un controllo a più linee,
  • Le colonne dell’elenco contengono solo i campi principali e nel modulo vengono visualizzati tutti i campi dell’elemento di raccolta.

<input nolabel="true" toolbarCaption="List of chapters" type="list" xpath="chapter" zoom="true" zoomOnAdd="true">
  <input xpath="@name"/>
  <input xpath="@number"/>

  <form colcount="2" label="Editing a chapter">
    <input xpath="@name"/>
    <input xpath="@number"/>
    <input colspan="2" xpath="page"/>
  </form>
</input>

La definizione del modulo di modifica viene specificata tramite la <form> sotto l’elemento elenco. La sua struttura è identica alla struttura di un modulo di input.

A Detail viene aggiunto automaticamente quando zoom="true" attributo è inserito nella definizione dell'elenco. Consente di aprire il modulo di modifica sulla riga selezionata.

NOTA

Aggiunta di zoomOnAdd="true" forza la chiamata di modifica del modulo all’inserimento di un elemento dell’elenco.

Elenco a schede

Questo elenco presenta la modifica degli elementi della raccolta sotto forma di schede.

<container toolbarCaption="List of chapters" type="notebooklist" xpath="chapter" xpath-label="@name">
  <container colcount="2">
    <input xpath="@name"/>
    <input xpath="@number"/>
    <input colspan="2" xpath="page"/>
  </container>
</container>

Il controllo elenco deve essere compilato con type="lista dei preferiti" e il percorso dell'elenco deve fare riferimento all'elemento di raccolta.

Il titolo della scheda contiene il valore dei dati immessi tramite il xpath-label attributo.

I controlli di modifica devono essere dichiarati sotto un <container> elemento secondario del controllo elenco.

Utilizzare i pulsanti della barra degli strumenti per aggiungere o eliminare elementi dell’elenco.

NOTA

Le frecce di ordinamento a sinistra e a destra vengono aggiunte automaticamente quando la ordered="true" viene popolato per l'elemento di raccolta nello schema dati.

Contenitori

I contenitori consentono di raggruppare un set di controlli. Esistono tramite <container> elemento. Sono già stati utilizzati per formattare i controlli in più colonne e per il controllo dell’elenco delle schede.

Per ulteriori informazioni sui contenitori e su come utilizzarli nei moduli di input, consulta questa sezione.

Modifica dei moduli

La zona di modifica consente di immettere il contenuto XML del modulo di input:

La Preview consente di visualizzare il modulo di input:

Ulteriori informazioni modifica dei moduli e struttura del modulo.

In questa pagina