Versione 18.6

Versione 18.6.2 - Build 8949

22 agosto 2018

ATTENZIONE

Questa build è stata richiamata. Per favore aggiornamento alla build più recente o contatti Adobe Customer Care.

Novità

Funzionalità
Descrizione
Proiezione query

Quando più utenti di Campaign si collegano allo stesso account esterno della Teradata FDA, ora puoi passare una banda di query (coppie chiave/valore) specifica per ogni utente. Ogni volta che un utente di Campaign esegue una query sul database di Teradata, Adobe Campaign è ora in grado di inviare i metadati associati all’utente. Questi dati, costituiti da un elenco di chiavi e valori, possono quindi essere utilizzati dagli amministratori di Teradata a scopo di controllo o per gestire i diritti di accesso, ad esempio.

Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione dettagliata.

Miglioramenti

  • I registri di archiviazione delle e-mail sono stati migliorati, il che rende più semplice e chiaro il controllo delle e-mail consegnate correttamente o non riuscite tramite l’archiviazione CCN. (NEO-10675)
  • È stato risolto un problema che causava la visualizzazione degli IP del load balancer invece degli IP dei clienti nei log di monitoraggio dei broadcaster. (NEO-11295)
  • È stato risolto un problema casuale che causava la sovrascrittura errata delle proprietà di una consegna. (NEO-11015)
  • È stato corretto un errore di sintassi durante l’ordinamento dei risultati dell’attività di arricchimento. (NEO-11394)
  • È stato risolto un problema che si verificava durante l’utilizzo dei campi calcolati in una Survey answers attività del flusso di lavoro. (NEO-11382)
  • Tomcat è stato aggiornato per prevenire lo sfruttamento delle vulnerabilità. (NEO-11503)
  • È stato corretto un errore di codifica LATIN1 durante l’utilizzo di una connessione FDA a un database PostgreSQL. (NEO-11299)
  • È stato risolto un problema che si verificava durante l'utilizzo del Prepare the personalization data with a workflow opzione di consegna. (NEO-11047)
  • È stato risolto un problema relativo al post aggiornamento che impediva l’invio di SMS quando si utilizzava un connettore esteso.
  • Importazione/esportazione del pacchetto migliorata (registro e area geografica aggiunti nell’interfaccia).
  • È stato risolto un problema che mostrava errori inutili nel registro post-aggiornamento quando un Survey answers attività del flusso di lavoro non configurata completamente.

Evoluzioni tecniche

Proiezione query

Una chiave specifica (PROXYUSER o PROXYROLE) viene utilizzata per associare un utente o un ruolo di Teradata a un utente di Campaign. È stata aggiunta una nuova autorizzazione per utilizzare questo utente/ruolo proxy. È necessario aggiungere il diritto di accesso GRANT CONNECT THROUGH all’account del database (quello definito nell’account esterno Teradata).

È stata aggiunta una nuova scheda negli account esterni Teradata. La Query banding La scheda include le seguenti opzioni:

  • Active: selezionare questa casella per attivare la funzione.
  • Default: immetti un binding di query predefinito che verrà utilizzato se un utente non dispone di un binding di query associato. Se non è definito alcun banding di query predefinito, gli utenti che non dispongono di un binding di query associato non saranno in grado di utilizzare Teradate.
  • Users: per ogni utente, specificare una banda di query. Puoi aggiungere tutte le coppie chiave/valore necessarie. Ad esempio: "priority=1;carico di lavoro=alto;"

Per ulteriori informazioni sul binding delle query, consulta questi articoli:

Versione 18.6 - Build 8947

25 giugno 2018

ATTENZIONE

Questa build è stata richiamata. Per favore aggiornamento alla build più recente o contatti supporto tecnico.

Novità

Funzionalità
Descrizione
Miglioramenti della sicurezza
In Campaign Classic è stata aggiunta una serie di miglioramenti a livello di sicurezza. I miglioramenti e le correzioni sono elencati di seguito.
Supporto di Windows Server 2016
Adobe Campaign è ora compatibile con Windows Server 2016. Fai riferimento a Matrice di compatibilità di Campaign Classic.

Miglioramenti di sicurezza

decryptString

La decryptString è obsoleta. Fai riferimento a Funzioni obsolete e rimosse articolo.

Per i nuovi clienti, questa funzione ora viene utilizzata solo per decifrare l’ID crittografato del destinatario nelle pagine di destinazione. Per decrittografare le password memorizzate in un account esterno, utilizza il nuovo decryptPassword funzione .

Per i clienti esistenti, il comportamento di questa funzione non viene modificato, ma ti consigliamo di utilizzare decryptPassword anziché decryptString. La XtkSecurity_Unsafe_DecryptString l’opzione di compatibilità viene aggiunta dall’aggiornamento successivo e attivata per impostazione predefinita, consentendo di continuare a utilizzare la funzione . Per disattivare decryptString, disattiva l’opzione .

decryptPassword

La decryptPassword è stata aggiunta la funzione . Consente di decrittografare una password memorizzata in un account esterno. Fai riferimento a JSAPI documentazione per ulteriori informazioni.

API file

Per le nuove installazioni, l’accesso alle cartelle tramite API di file è limitato alla var, sftp e cartelle temporanee di Adobe Campaign.

Per i clienti esistenti, le API dei file non possono più accedere al conf cartella di Adobe Campaign. La XtkSecurity_Disable_JSFileSandboxing l’opzione di compatibilità viene aggiunta dall’aggiornamento successivo e attivata per impostazione predefinita, consentendo di continuare ad accedere alle altre cartelle. Se desideri limitare l’accesso al var, sftp e cartelle temporanee di Adobe Campaign, disattiva l’opzione .

Patch

  • È stato risolto un problema che poteva influire sulle prestazioni dei messaggi transazionali SMS. (NEO-9812)

In questa pagina