v7

Migrare una piattaforma Microsoft Windows a Campaign v7

Ultimo aggiornamento: 2023-08-01
  • Argomenti:
  • Upgrade
    Visualizza ulteriori informazioni su questo argomento

Per un ambiente Microsoft Windows, i passaggi di migrazione sono i seguenti:

  1. Arresta tutti i servizi - Ulteriori informazioni.
  2. Backup del database - Ulteriori informazioni.
  3. Migrare la piattaforma - Ulteriori informazioni.
  4. Migrare il server di reindirizzamento (IIS) - Ulteriori informazioni.
  5. Riavvia servizio - Ulteriori informazioni.
  6. Elimina e rimuovi la versione precedente di Adobe Campaign - Ulteriori informazioni.

Arresto del servizio

In primo luogo, interrompere tutti i processi con accesso al database su tutti i computer interessati.

  1. Tutti i server che utilizzano il modulo di reindirizzamento (webmdl servizio) deve essere arrestato. Per IIS, esegui il comando seguente:

    iisreset /stop
    
  2. Il mta modulo e relativi moduli figlio (mtachild) deve essere interrotta con i seguenti comandi:

    nlserver stop mta@<instance name>
    nlserver stop mtachild@<instance name>
    
  3. Arresta i servizi Adobe Campaign su tutti i server. Accedere con i diritti di amministratore ed eseguire il comando seguente:

    net stop nlserver6
    
  4. Per ogni server, assicurati che i servizi Adobe Campaign siano arrestati correttamente. Accedere con i diritti di amministratore ed eseguire il comando seguente:

    tasklist /FI "IMAGENAME eq nlserver*"
    

    Viene visualizzato l’elenco dei processi attivi con il relativo ID (PID).

    Image Name                     PID Session Name        Session#    Mem Usage
    ========================= ======== ================ =========== ============
    nlserver.exe                  3192 Console                    1     13,108 K
    
  5. Se uno o più processi di Adobe Campaign sono ancora attivi o bloccati dopo alcuni minuti, eliminali. Accedere con i diritti di amministratore ed eseguire il comando seguente:

    taskkill /IM nlserver* /T
    
  6. Se alcuni processi sono ancora attivi dopo alcuni minuti, è possibile forzarne la chiusura utilizzando il comando:

    taskkill /F /IM nlserver* /T
    

Eseguire il backup del database di Campaign

Di seguito è illustrata la procedura per il backup di Adobe Campaign v6.1.

  1. Esegui un backup del database di Adobe Campaign.

  2. Crea una copia di backup del Adobe Campaign v6 utilizzando il comando seguente:

    ren "Adobe Campaign v6" "Adobe Campaign v6.back"
    
    IMPORTANTE

    Come precauzione, ti consigliamo di comprimere il Adobe Campaign v6.back e salvarla in un'altra posizione in un percorso sicuro diverso dal server.

  3. Nella console di gestione dei servizi di Windows disattivare l'avvio automatico del servizio server applicazioni 6.11. È inoltre possibile utilizzare il comando seguente:

    sc config nlserver6 start= disabled
    

Distribuire Adobe Campaign v7

La distribuzione di Adobe Campaign prevede due fasi:

  • Installazione della build v7: questa operazione deve essere eseguita su ciascun server.
  • Post aggiornamento: questo comando deve essere avviato su ogni istanza.

Per distribuire Adobe Campaign, effettua le seguenti operazioni:

  1. Installa la build Adobe Campaign v7 più recente eseguendo la setup.exe file di installazione. Per ulteriori informazioni sull’installazione del server Adobe Campaign in Windows, consulta questa sezione.

    NOTA

    Adobe Campaign v7 è installato per impostazione predefinita nel C:\Program Files\Adobe\Adobe Campaign v7 directory.

  2. Per rendere disponibile il programma di installazione della console client, copiare setup-client-7.0.XXXX.exe nella directory di installazione di Adobe Campaign: C:\Program Files\Adobe\Adobe Campaign v7\datakit\nl\eng\jsp.

    NOTA

    Per ulteriori informazioni sull’installazione di Adobe Campaign in Windows, consulta questa sezione.

  3. Avvia l'istanza per il primo utilizzo con i seguenti comandi:

    net start nlserver6-v7
    net stop nlserver6-v7
    
    NOTA

    Questi comandi consentono di creare il file system interno di Adobe Campaign v7: conf directory (con config-default.xml e serverConf.xml file), var directory, ecc.

  4. Copia e incolla (sovrascrivi) i file di configurazione e le sottocartelle di ciascuna istanza tramite Neolane v5.indietro, Neolane v6.back o Adobe Campaign v6.back file di backup (a seconda della versione di cui si sta eseguendo la migrazione - vedere questa sezione).

  5. In base alla versione di cui si sta eseguendo la migrazione, eseguire i seguenti comandi:

    copy "Neolane v5.back"/conf/config-<instance name>.xml "Adobe Campaign v7"/conf/
    copy "Neolane v5.back"/customers/* "Adobe Campaign v7"/customers/
    copy "Neolane v5.back"/var/* "Adobe Campaign v7"/var/
    
    copy "Neolane v6.back"/conf/config-<instance name>.xml "Adobe Campaign v7"/conf/
    copy "Neolane v6.back"/customers/* "Adobe Campaign v7"/customers/
    copy "Neolane v6.back"/var/* "Adobe Campaign v7"/var/
    
    copy "Adobe Campaign v6.back"/conf/config-<instance name>.xml "Adobe Campaign v7"/conf/
    copy "Adobe Campaign v6.back"/customers/* "Adobe Campaign v7"/customers/
    copy "Adobe Campaign v6.back"/var/* "Adobe Campaign v7"/var/
    
    IMPORTANTE

    Per il primo comando precedente, non copiare config-default.xml file.

  6. In serverConf.xml e config-default.xml file di Adobe Campaign v7, applica le configurazioni specifiche di Adobe Campaign precedenti. Per serverConf.xml file, utilizza Neolane v5/conf/serverConf.xml.diff, Neolane v6/conf/serverConf.xml.diff o Adobe Campaign v6/conf/serverConf.xml.diff file.

    NOTA

    Quando segnali le configurazioni dalla versione precedente di Adobe Campaign ad Adobe Campaign v7, accertati che i percorsi delle directory fisiche conducano ad Adobe Campaign v7 (e non a Neolane v5, Neolane v6 o Adobe Campaign v6).

  7. Ricarica la configurazione di Adobe Campaign v7 con il seguente comando:

    nlserver config -reload
    
  8. Avvia il processo di post-aggiornamento utilizzando il seguente comando:

    nlserver config -postupgrade -instance:<instance name>
    
IMPORTANTE

Non avviare ancora i servizi Adobe Campaign: è necessario apportare alcune modifiche a IIS.

Migrare il server di reindirizzamento

In questa fase è necessario arrestare il server IIS. Fai riferimento a Arresto del servizio.

  1. Apri Gestione Internet Information Services (IIS) console.

  2. Modifica le associazioni (porte di ascolto) del sito utilizzato per la versione precedente di Adobe Campaign:

    • Fai clic con il pulsante destro del mouse sul sito utilizzato per la versione precedente di Adobe Campaign e seleziona Edit bindings.

    • Per ogni tipo di porta di ascolto (http e/o https), seleziona la riga appropriata e fai clic su Edit.

    • Immettere una porta diversa. Per impostazione predefinita, la porta di ascolto è 80 per http e 443 per https. Verificare che la nuova porta sia disponibile.

      NOTA

      Se il server IIS include diversi siti Web per Adobe Campaign con una configurazione avanzata (porta condivisa e indirizzi IP diversi), contatta l’amministratore.

  3. Crea un nuovo sito web per Adobe Campaign v7:

    • Fare clic con il pulsante destro del mouse Sites cartella e seleziona Add Web Site….

    • Immettere il nome del sito, Adobe Campaign v7 ad esempio.

    • Il percorso di accesso alla directory di base del sito Web non viene utilizzato, ma Physical access path deve essere inserito. Immetti il percorso di accesso IIS predefinito: C:\inetpub\wwwroot.

    • Fai clic su Connect as… e assicurarsi che il pulsante Application user è selezionata.

    • È possibile lasciare i valori predefiniti nella IP address e Port campi. Se desideri utilizzare altri valori, accertati che l’indirizzo IP e/o la porta siano disponibili.

    • Controlla la Start Web site immediately casella.

  4. Esegui il iis_neolane_setup.vbs script per configurare automaticamente le risorse utilizzate dal server Adobe Campaign nella directory virtuale creata in precedenza.

    • Questo file si trova in [Adobe Campaign v7]\conf directory, dove [Adobe Campaign v7] è il percorso di accesso alla directory di installazione di Adobe Campaign. Il comando per l'esecuzione dello script è il seguente (per gli amministratori):

      cd C:\Program Files (x86)\Adobe Campaign\Adobe Campaign v7\conf
      cscript iis_neolane_setup.vbs
      
    • Clic OK per confermare l’esecuzione dello script.

    • Immetti il numero del sito web creato in precedenza per Adobe Campaign v7 e fai clic su OK.

    • Dovrebbe apparire un messaggio di conferma:

    • In Content view , accertati che la configurazione del sito web sia configurata correttamente con le risorse Adobe Campaign:

      NOTA

      Se la struttura ad albero non è visualizzata, riavvia IIS.

      I seguenti passaggi di configurazione IIS sono descritti in questa sezione.

Riavvia servizi

Avvia i servizi IIS e Adobe Campaign su ciascuno dei seguenti server:

  1. Server di tracciamento e reindirizzamento.
  2. Server di mid-sourcing.
  3. Server di marketing.

Prima di procedere al passaggio successivo, eseguire un test completo della nuova installazione, verificare che non vi siano regressioni e che tutto funzioni.

Elimina la versione precedente

Di seguito è illustrata la procedura per eliminare Adobe Campaign v6.1.

Prima di eliminare e pulire l’installazione di Adobe Campaign v6, è necessario applicare le seguenti raccomandazioni:

  • Chiedere ai team funzionali di eseguire un controllo completo della nuova installazione.
  • Disinstalla Adobe Campaign v6 solo dopo aver verificato che non è necessario eseguire il rollback.
  1. In IIS, elimina il Adobe Campaign v6 , quindi il Adobe Campaign v6 pool di applicazioni.

  2. Rinomina il Adobe Campaign v6.back cartella come Adobe Campaign v6.

  3. Disinstalla Adobe Campaign v6 utilizzando la procedura guidata Aggiungi/Rimuovi componenti.

  4. Riavviare il server.

In questa pagina