Creare e gestire gli operatori

Guida introduttiva agli operatori Campaign

Un operatore è un utente Adobe Campaign che dispone delle autorizzazioni per accedere ed eseguire azioni.

Per impostazione predefinita, gli operatori vengono memorizzati nella Administration > Access management > Operators nodo.

Gli operatori possono essere creati manualmente o mappati su una directory LDAP esistente.

Viene descritta la procedura completa per la creazione di un operatore in questa pagina.

Per ulteriori informazioni sull'integrazione di Adobe Campaign e LDAP, consulta questa pagina.

IMPORTANTE

Gli operatori devono essere collegati a un'area di sicurezza per accedere a un'istanza. Per ulteriori informazioni sulle aree di protezione in Adobe Campaign, consulta questa pagina.

Gli utenti possono anche connettersi direttamente ad Adobe Campaign utilizzando il proprio Adobe ID. Per ulteriori informazioni, consulta questa pagina.

Creare un operatore

Per creare un nuovo operatore e concedere autorizzazioni, segui i passaggi seguenti:

  1. Fai clic sul pulsante New sopra l’elenco degli operatori e immettere i dettagli del nuovo operatore.

  2. Specifica la Identification parameters dell'utente: accesso, password e nome. L’operatore utilizzerà l’accesso e la password per accedere ad Adobe Campaign. Una volta effettuato l’accesso, l’utente può modificare la propria password tramite il Tools > Change password menu. L’e-mail dell’operatore è essenziale in quanto consente all’operatore di ricevere notifiche, ad esempio durante l’elaborazione delle approvazioni.

    Questa sezione consente anche di collegare un operatore a un’entità organizzativa. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione questa pagina.

  3. Seleziona le autorizzazioni concesse all’operatore nel Operator access rights sezione .

    Per assegnare diritti all’operatore, fai clic sul pulsante Add pulsante situato sopra l’elenco dei diritti, quindi seleziona un gruppo di operatori dall’elenco dei gruppi disponibili:

    Puoi anche selezionare uno o più diritti denominati (consulta Diritti denominati). A questo scopo, fai clic sulla freccia a destra del Folder e seleziona Named rights:

    Seleziona i gruppi e/o i diritti denominati da assegnare e fai clic su OK da convalidare.

  4. Fai clic su Ok per creare l’operatore : il profilo viene aggiunto all’elenco degli operatori esistenti.

NOTA

Puoi organizzare gli operatori in base alle tue esigenze creando nuove cartelle di operatori. A questo scopo, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella dell’operatore e seleziona Add an ‘Operators’ folder.

Una volta creato il profilo dell’operatore, puoi aggiungere o aggiornare le relative informazioni. A questo scopo, fai clic sul pulsante Edit scheda .

NOTA

La Session timeout consente di regolare il ritardo prima del timeout della sessione FDA. Per ulteriori informazioni, consulta Informazioni su Federated Data Access.

Definire il fuso orario dell’operatore

In General è possibile selezionare il fuso orario dell’operatore. Per impostazione predefinita, gli operatori funzionano nel fuso orario del server. Tuttavia, è possibile selezionare un altro fuso orario utilizzando l’elenco a discesa.

La configurazione dei fusi orari è descritta in questa pagina.

NOTA

Le collaborazioni all’interno di diversi fusi orari richiedono l’archiviazione delle date in UTC. Le date vengono convertite nel fuso orario appropriato nei seguenti contesti: quando una data viene visualizzata nel fuso orario utente, quando i file vengono importati ed esportati, quando viene pianificata una consegna e-mail, quando le attività sono pianificate in un flusso di lavoro (pianificazione, attesa, vincolo di tempo, ecc.)

I vincoli e le raccomandazioni collegati a questi contesti sono presentati nelle sezioni correlate della documentazione di Adobe Campaign.

Inoltre, il Regional settings elenco a discesa consente di selezionare il formato per visualizzare date e numeri.

Aggiungi autorizzazioni

Utilizza la Access rights per aggiornare i gruppi e i diritti denominati collegati all’operatore .

La Edit the access parameters… link consente di accedere alle seguenti opzioni:

  • La Disable account consente di disabilitare l’account dell’operatore: questo utente non accederà più ad Adobe Campaign.

    NOTA

    Anche se il suo account è disabilitato, l’operatore può comunque ricevere avvisi o notifiche da Campaign. Per interrompere l’invio di notifiche Campaign a questo operatore, l’Adobe consiglia di rimuovere l’indirizzo e-mail dal suo profilo.

  • La Forbid access from the rich client consente di limitare l’utilizzo di Adobe Campaign a Accesso Web o tramite API: l’accesso alla console client di Adobe Campaign non è più disponibile.

  • È possibile collegare una zona di sicurezza all'operatore. Per ulteriori informazioni, consulta questa pagina.

  • Puoi anche definire una maschera IP affidabile utilizzando il collegamento appropriato.

    L’operatore sarà in grado di connettersi ad Adobe Campaign senza immettere la password se l’indirizzo IP è presente in questo elenco.

    Puoi inoltre specificare un set di indirizzi IP che saranno autorizzati a connettersi senza password, come nell’esempio seguente:

    NOTA

    Per proteggere l’accesso alla piattaforma, devi utilizzare questa opzione con cautela.

  • La Restrict to information found in sub-folders of: consente di limitare i diritti attribuiti all’operatore di una cartella. Solo le sottocartelle del nodo specificato in questa opzione saranno visibili all’utente:

    IMPORTANTE

    Si tratta di una restrizione molto stretta e va usata con cautela. Un operatore connesso con questo tipo di diritti può visualizzare SOLO il contenuto della cartella specificata e non ha accesso a nessun altro nodo della struttura tramite l'explorer. Tuttavia, a seconda delle funzionalità a cui l’operatore ha accesso (ad esempio: workflow), l'utente può visualizzare i dati solitamente memorizzati in nodi che non sono accessibili.

Controlla le impostazioni

La Audit consente di visualizzare le informazioni relative all’operatore . Le varie schede vengono aggiunte automaticamente in base alle impostazioni definite nell’area di intervento dell’operatore.

Puoi accedere a:

  • Elenco di diritti sulle cartelle collegate all’operatore.

    NOTA

    Per ulteriori informazioni, consulta Gestione dell'accesso alle cartelle.

  • Registro approvazioni operatore.

  • L'elenco dei forum di discussione ai quali sono abbonati.

  • Eventi nel loro calendario.

  • Elenco delle attività assegnate.

Operatori predefiniti

Adobe Campaign utilizza operatori tecnici con profili configurati per impostazione predefinita: Amministratore ('admin'), fatturazione ('billing'), monitoraggio, agente dell'applicazione Web ('webapp'), ecc. Alcune di queste dipendono dalle applicazioni e dalle opzioni installate sulla piattaforma: Gli operatori 'central' e 'local', ad esempio, sono visibili solo se è installata l'opzione Distributed Marketing.

IMPORTANTE

Questi operatori tecnici vengono avvisati per impostazione predefinita quando la piattaforma restituisce messaggi di informazioni. Consigliamo vivamente di fornire un'e-mail di contatto per loro.

Per garantire il corretto funzionamento delle applicazioni web, si consiglia inoltre di non definire impostazioni regionali specifiche per l’operatore "webapp".

Per impostazione predefinita, l’operatore tecnico "webapp" ha il diritto di amministrazione denominato , che può comportare rischi per la sicurezza. Per risolvere questo problema, si consiglia di rimuovere questo diritto. Per eseguire questa operazione:

  1. Da Administration > Access management > Named rights nodo, fai clic su New per creare un diritto e denominarlo WEBAPP.

    I diritti denominati sono descritti nel Diritti denominati sezione .

  2. Da Administration > Access management > Operators , seleziona l'operatore dell'agente delle applicazioni Web ('webapp').

    Seleziona la Edit , quindi la Access rights e elimina l'AMMINISTRAZIONE denominata a destra dall'elenco.

    Fai clic su Add seleziona il diritto WEBAPP appena creato, quindi salva le modifiche.

  3. Assegna l’operatore "webapp" diritti di accesso in lettura e scrittura dei dati sulle cartelle che riguardano questo operatore, che sono principalmente le cartelle "Recipient".

    La modifica dei diritti sulle cartelle ad albero è descritta in Gestione dell'accesso alle cartelle sezione .

NOTA

Per ulteriori informazioni sulle linee guida sulla sicurezza, consulta Elenco di controllo per la configurazione di Adobe Campaign Security.

In questa pagina