Best practice per la modifica dei contenuti

Per garantire il funzionamento ottimale dell’editor, si consiglia di osservare le seguenti linee guida:

  • Prima di importare un modello di pagina HTML in Adobe Campaign, assicurati che il modello si apra e venga visualizzato correttamente nei vari browser.

  • Se la pagina HTML contiene script JavaScript, devono eseguire senza errori all'esterno dell'editor.

  • Durante la creazione di un modello, è consigliabile aggiungere un attributo “type” ai tag. <input> Queste informazioni verranno elaborate dall'editor e consentiranno all'utente di collegare un campo del database al campo del modulo durante la configurazione dell'applicazione Web.

    Esempio di codice HTML nel modello:

    <input id="email" type="email" name="email"/>
    

    L'attributo 'type' è visibile nell'interfaccia nel seguente modulo:

    L'elenco ufficiale degli attributi "type" è disponibile in questo sito web.

  • Passaggi per simulare una pagina finale con il DCE:

  • Assicurati che nella pagina sia presente un solo elemento <body> </body>.

  • Quando viene caricato un file CSS o JS, le immagini contenute nel file .zip non vengono caricate. I riferimenti a queste immagini presenti nel CSS non vengono quindi aggiornati.

Formati supportati dall’editor dei contenuti

L’editor di contenuti digitali supporta il formato HTML: puoi passare in qualsiasi momento alla modalità sorgente .

La funzione di importazione di Digital Content Editor funziona come segue con i seguenti formati supportati:

  • CSS: le immagini presenti nel file .zip non vengono importate. I riferimenti a queste immagini nel CSS non vengono aggiornati.
  • JS: le immagini presenti nel file .zip non vengono importate. I riferimenti a queste immagini nel JS non vengono aggiornati.
  • Iframe: le pagine collegate non vengono importate.
  • Pagine di destinazione e app web: se manca un tag form, viene visualizzato un avviso. Un <form> </form> deve essere sempre presente nel corpo del messaggio.

L’editor di contenuti digitali funziona anche con le seguenti pagine di codice supportate:

  • iso-8859-1
  • iso-8859-2
  • utf-7
  • utf-8 (consigliato quando si utilizza una distinta base)
  • iso-8859-15
  • us-ascii
  • turno jis
  • iso-2022-jp
  • big-5
  • euc-kr
  • utf-16
NOTA

La tabella codici HTML deve essere definita in un tag meta (HTML 4 o HTML 5) o nella distinta base. Se non è disponibile alcuna tabella codici, apri il file in latino1.

Stati del contenuto HTML

Nella sezione superiore dell’editor vengono visualizzati i messaggi relativi allo stato del contenuto. I codici colore dei messaggi sono i seguenti:

  • Messaggio grigio: messaggio informativo, non è necessario eseguire azioni nell’editor.
  • Messaggio blu: messaggio informativo relativo al contenuto in corso di modifica.
  • Messaggio giallo: avviso o messaggio di errore che richiede un'azione per conto dell'utente.

Elenco dei messaggi durante la modifica di un'applicazione Web

  • Il contenuto HTML funziona.
  • L'applicazione Web non è stata pubblicata e non è possibile accedervi online.
  • L'applicazione Web è online. Per applicare eventuali modifiche, eseguire di nuovo la pubblicazione.
  • Il contenuto della pagina non funziona. Deve includere un modulo HTML (<form>)
  • Non sono presenti aree di input o pulsanti da configurare.
  • Per abilitare la transizione alla pagina successiva, devi collegare l’azione "Pagina successiva" a un pulsante o a un collegamento nella pagina corrente.

Elenco dei messaggi durante la modifica di una consegna

  • Il contenuto della consegna è funzionale
  • Non ci sono campi o blocchi di personalizzazione da configurare.
  • Il contenuto della consegna è pronto. Esegui di nuovo l’analisi per applicare eventuali modifiche.
  • La consegna è pronta per essere inviata.

In questa pagina