Mappatura del target

La creazione della mappatura di destinazione è necessaria in due casi:

  • se utilizzi una tabella dei destinatari diversa da quella fornita da Adobe Campaign,
  • se configuri una dimensione di filtro diversa dalla dimensione di targeting standard nella schermata di mappatura della destinazione.

La procedura guidata per la creazione della mappatura di destinazione consente di creare tutti gli schemi necessari per utilizzare la tabella personalizzata.

Creazione e configurazione di schemi collegati alla tabella personalizzata

Prima di creare una mappatura di destinazione, sono necessarie diverse configurazioni affinché Adobe Campaign possa funzionare con un nuovo schema di dati dei destinatari.

A questo scopo, esegui i seguenti passaggi:

  1. Crea un nuovo schema di dati che integra i campi della tabella personalizzata che desideri utilizzare.

    Per ulteriori informazioni, consulta Riferimento schema (xtk:srcSchema).

    Nel nostro esempio, creeremo uno schema cliente, una tabella molto semplice contenente i campi seguenti: ID, nome, cognome, indirizzo e-mail, numero di telefono cellulare. L’obiettivo è quello di poter inviare avvisi e-mail o SMS agli individui memorizzati in questa tabella.

    Esempio di schema (cus:individuale)

    <srcSchema name="individual" namespace="cus" label="Individuals">
      <element name="individual">
        <key name="id" internal="true">
          <keyfield xpath="@id"/>
        </key>
        <attribute name="id" type="long" length="32"/>
        <attribute name="lastName" type="string" length="100"/>
        <attribute name="firstName" type="string" length="100"/>
        <attribute name="email" type="string" length="100"/>
        <attribute name="mobile" type="string" length="100"/>
      </element>
    </srcSchema>
    
  2. Dichiara lo schema come visualizzazione esterna utilizzando l’attributo ="true". Fai riferimento a Attributo di visualizzazione.

     <srcSchema desc="External recipient table" namespace="cus" view="true"....>
       ...
     </srcSchema>
    
  3. Se devi aggiungere un indirizzo di direct mailing, utilizza il seguente tipo di struttura:

    <element advanced="true" name="postalAddress" template="nms:common:postalAddress">
         <attribute expr="SubString(JuxtWords(Smart([../infos/@firstname]), Upper([../infos/@name])), 1, 80)"
                    name="line1"/>
         <attribute expr="Upper([../address/@line2])" name="line2"/>
         <attribute expr="Upper([../address/@line])" name="line3"/>
         <attribute expr="Upper([../address/@line])" name="line4"/>
         <attribute expr="Upper([../address/@line])" name="line5"/>
         <attribute expr="Upper([../address/@line])" name="line6"/>
         <attribute _operation="delete" name="line7"/>
         <attribute _operation="delete" name="addrErrorCount"/>
         <attribute _operation="delete" name="addrQuality"/>
         <attribute _operation="delete" name="addrLastCheck"/>
         <element expr="@line1+'n'+@line2+'n'+@line3+'n'+@line4+'n'+@line5+'n'+@line6"
                  name="serialized"/>
         <attribute expr="AllNonNull2([../address/@line], [../infos/@name])" name="addrDefined"/>
       </element>
    
  4. Fai clic sul pulsante Administration > Campaign management > Target mappings nodo.

  5. Fai clic sul pulsante Nuovo per aprire la procedura guidata per la creazione della mappatura di destinazione.

  6. Inserisci il Etichetta e seleziona lo schema appena creato nel Dimensione di targeting campo .

  7. In Modificare i moduli di indirizzo seleziona i campi dello schema corrispondenti ai vari indirizzi di consegna. Qui, siamo in grado di mappare il @email e @mobile campi.

  8. Nei seguenti casi: Storage nella finestra Suffisso degli schemi di estensione per distinguere i nuovi schemi dagli schemi predefiniti forniti da Adobe Campaign.

    Fai clic su Define new additional fields per selezionare la dimensione di cui desideri eseguire il targeting nella consegna.

    Per impostazione predefinita, la gestione dell’esclusione viene memorizzata nella stessa tabella dei messaggi.

    Controlla la Generare uno schema di archiviazione per il tracciamento se desideri configurare l'archiviazione per il tracciamento collegato alla mappatura di destinazione.

    IMPORTANTE

    Adobe Campaign non supporta più schemi di destinatari, noti come schemi di targeting, collegati agli stessi schemi di registro di trasmissione e/o di trackinglog. In caso contrario, si potrebbero verificare successivamente anomalie nella riconciliazione dei dati. Per ulteriori informazioni, consulta la Raccomandazioni e limitazioni pagina.

  9. In Estensioni seleziona gli schemi facoltativi da generare (l’elenco degli schemi disponibili dipende dai moduli installati sulla piattaforma Adobe Campaign).

  10. Fai clic sul pulsante Salva per chiudere la procedura guidata.

    La procedura guidata utilizza lo schema di avvio per creare tutti gli altri schemi necessari per il funzionamento della nuova mappatura di destinazione.

Utilizzo della mappatura di destinazione

Esistono due modi per utilizzare il nuovo schema come destinazione di una consegna:

  • Creare uno o più modelli di consegna basati sulla mappatura
  • Seleziona la mappatura direttamente durante la selezione della destinazione durante la creazione di una consegna, come illustrato di seguito:

Argomento correlato

In questa pagina