Parametri aggiuntivi

Definizione dei parametri

La piattaforma Adobe Campaign offre due parametri di monitoraggio Web di tipo TRANSACTION standard:

  • importo: rappresenta l'importo di una transazione,
  • articolo: rappresenta il numero di elementi in una transazione.

Questi parametri sono definiti nello schema nms:webTrackingLog e sono alcuni degli indicatori visualizzati nel reporting.

Per definire parametri aggiuntivi, è necessario estendere questo schema.

Esempio:

<srcSchema extendedSchema="nms:webTrackingLog" label="Web Tracking"
           mappingType="sql" name="webTrackingLog" 
           namespace="cus" xtkschema="xtk:srcSchema">

  <element name="webTrackingLog">
    <attribute desc="Payment method" label="Payment method" length="10" name="mode" type="string"/>
    <attribute desc="Offer code" label="Offer code" length="5" name="code" type="string"/>
  </element>
</srcSchema>

Puoi visualizzare i valori di questi parametri configurando l'elenco del registro di tracciamento (di una consegna o di un destinatario).

Configurazione server di reindirizzamento

Nella configurazione del server, potete definire il numero massimo di caratteri da prendere in considerazione per i parametri di tracciamento Web.

IMPORTANTE

L'aumento del numero massimo di caratteri da prendere in considerazione può influenzare le prestazioni di monitoraggio Web della piattaforma.

A tal fine, modificate l’attributo webTrackingParamSize dell’ <trackinglogd> elemento nel file serverConf.xml . Questo file viene salvato nella sottodirectory conf della directory di installazione di Adobe Campaign .

Esempio:

Il valore predefinito è 64 caratteri. Questo valore consente di tenere conto dei parametri standard amount and article ("amount=xxxxxxxx&article=xxxxxxxxxx").

Tenendo conto di entrambi i parametri (dimensione del nome + dimensione del valore) indicati nell'esempio dello schema di estensione sopra, potete modificare la configurazione in modo da prendere in considerazione 100 caratteri ("amount=xxxxxxxxxx&article=xxxxxxxx&mode=xxxxxxxxxx&code=xxxxx").

<trackinglogd args="" autoStart="false" initScript="" maxCreateFileRetry="5" maxLogsSizeOnDiskMb="500"
maxProcessMemoryAlertMb="1800" maxProcessMemoryWarningMb="1600" maxSharedLogs="25000"
processRestartTime="06:00:00" purgeLogsPeriod="50000" runLevel="10"
webTrackingParamSize="64"/>

Quando la configurazione è stata modificata, è necessario:

  • Arrestate il server Web che ospita il modulo di reindirizzamento (Apache, IIS, ecc.),

  • Arrestate il server Adobe Campaign : net stop nlserver6 in Windows, /etc/init.d/nlserver6 stop in Linux,

    Nota

    A partire da 20.1, si consiglia di utilizzare il seguente comando (per Linux): systemctl stop nlserver

  • In Linux, eliminate i segmenti di memoria condivisa utilizzando il comando ipcrm ,

  • Riavviate il server Adobe Campaign : net start nlserver6 in Windows, /etc/init.d/nlserver6 start in Linux,

    Nota

    A partire da 20.1, si consiglia di utilizzare il seguente comando (per Linux): system start nlserver

  • Riavviate il server Web.

Esempio: tenendo conto della configurazione in Linux.

adobe@selma:~$ systemctl stop nlserver
adobe@selma:~$ systemctl stop apache2
adobe@selma:~$ ipcs shm

------ Shared Memory Segments --------
key        shmid      owner      perms      bytes      nattch     status      
0x52020679 2097153    adobe   666        93608      8                       

------ Semaphore Arrays --------
key        semid      owner      perms      nsems     
0x52020678 4227081    adobe   666        1         

------ Message Queues --------
key        msqid      owner      perms      used-bytes   messages    

adobe@selma:~$ ipcrm shm 2097153                             
1 resource(s) deleted
adobe@selma:~$ systemctl start nlserver
adobe@selma:~$ systemctl start apache2
Nota

Per Linux, se si aumentano le dimensioni dei parametri webTrackingParamSize o maxSharedLogs , potrebbe essere necessario aumentare la dimensione della memoria condivisa (SHM).

In questa pagina