Informazioni sulla documentazione sugli schemi

Questo capitolo descrive come configurare gli schemi di estensione per estendere il modello dati concettuale del database Adobe Campaign.

Per una migliore comprensione delle tabelle integrate di Campaign e della loro interazione, fai riferimento al modello dati Campaign Classic.

La struttura fisica e logica dei dati trasferiti nell’applicazione è descritta in XML. Obbedisce a una grammatica specifica di Adobe Campaign, denominata schema.

Uno schema è un documento XML associato a una tabella di database. Definisce la struttura dati e descrive la definizione SQL della tabella:

  • Nome della tabella
  • Campi
  • Indici
  • Collegamenti ad altre tabelle

Descrive inoltre la struttura XML utilizzata per memorizzare i dati:

  • Elementi e attributi
  • Gerarchia degli elementi
  • Tipi di elementi e attributi
  • Valori predefiniti
  • Etichette, descrizioni e altre proprietà.

Gli schemi consentono di definire un’entità nel database. Esiste uno schema per ogni entità.

L’illustrazione seguente mostra la posizione degli schemi nel sistema dati Adobe Campaign:

Sintassi degli schemi

L'elemento principale dello schema è <srcschema>. Contiene i sottoelementi <element> e <attribute> .

Il primo sottoelemento <element> coincide con il livello principale dell’entità.

<srcSchema name="recipient" namespace="cus">
  <element name="recipient">  
    <attribute name="lastName"/>
    <attribute name="email"/>
    <element name="location">
      <attribute name="city"/>
   </element>
  </element>
</srcSchema>
NOTA

L'elemento principale dell'entità ha lo stesso nome dello schema.

I tag <element> definiscono i nomi degli elementi di entità. <attribute> i tag dello schema definiscono i nomi degli attributi nei <element> tag a cui sono stati collegati.

Identificazione di uno schema

Uno schema di dati è identificato dal nome e dallo spazio dei nomi corrispondente.

Uno spazio dei nomi consente di raggruppare un set di schemi per area di interesse. Ad esempio, lo spazio dei nomi cus viene utilizzato per la configurazione specifica del cliente (clienti).

La chiave di identificazione di uno schema è una stringa creata utilizzando lo spazio dei nomi e il nome separati da due punti; ad esempio: cus:recipient.

IMPORTANTE

Il nome dello spazio dei nomi deve essere conciso e deve contenere solo caratteri autorizzati in conformità alle regole di denominazione XML.

Gli identificatori non devono iniziare con caratteri numerici.

I seguenti namespace sono riservati per le descrizioni delle entità di sistema necessarie per il funzionamento dell’applicazione Adobe Campaign e non devono essere utilizzati: xtk, nl, nms, ncm, temp, ncl, crm<a1 3/>, xxl .

In questa pagina