Invio di un report a un elenco

Questo caso d'uso descrive come generare un rapporto mensile Tracking indicators in formato PDF e come inviarlo a un elenco di destinatari.

Le fasi di implementazione principali per questo caso di utilizzo sono:

Passaggio 1: Creazione dell'elenco destinatari

Passare all'universo Profiles and targets, fare clic sul collegamento Lists, quindi sul pulsante Create. Selezionare New list e creare un nuovo elenco di destinatari per il report a cui inviare.

Per ulteriori informazioni sulla creazione di elenchi, vedere la sezione sezione.

Passaggio 2: Creazione del modello di consegna

  1. Passate al nodo Resources > Templates > Delivery templates dell' di Adobe Campaign Explorer e duplicate il modello Email delivery out-of-the-box.

    Per ulteriori informazioni sulla creazione di un modello di consegna, vedere la sezione .

  2. Immettete i vari parametri del modello: label, target (l'elenco dei destinatari creati in precedenza), oggetto e contenuto.

  3. Ogni volta che viene eseguito il flusso di lavoro, il report Tracking indicators viene aggiornato (fare riferimento a Passaggio 3: Creazione del flusso di lavoro). Per includere nella consegna la versione più recente del rapporto, è necessario aggiungere un Calculated attachment:

    Per ulteriori informazioni sulla creazione di un allegato calcolato, vedere la sezione .

    • Fare clic sul collegamento Attachments e fare clic su Add, quindi selezionare Calculated attachment.

    • Andate al campo Type e selezionate la quarta opzione: File name is computed during delivery of each message (it may then depend on the recipient profile).

      Il valore immesso nel campo Label non verrà visualizzato nella consegna finale.

    • Andate nella zona di modifica e immettete il percorso di accesso e il nome del file.

      ATTENZIONE

      Il file deve essere presente sul server. Il percorso e il nome devono essere identici a quelli immessi nell'attività di tipo JavaScript code del flusso di lavoro (fare riferimento a: Passaggio 3: Creazione del flusso di lavoro).

    • Selezionare la scheda Advanced e selezionare Script the name of the file name displayed in the mails sent. Passate alla zona di modifica e immettete il nome da assegnare all’allegato nella consegna finale.

Passaggio 3: Creazione del flusso di lavoro

Per questo caso di utilizzo è stato creato il seguente flusso di lavoro. Esso ha tre attività:

  • Un'attività di tipo Scheduler che consente di eseguire il flusso di lavoro una volta al mese,
  • Un'attività di tipo JavaScript code che consente di generare il rapporto in formato PDF,
  • un'attività di tipo Delivery che utilizza il modello di consegna creato in precedenza.

  1. Passate ora al nodo Administration > Production > Technical workflows e create un nuovo flusso di lavoro.

  2. Per iniziare, aggiungete un'attività di tipo Scheduler e configuratela in modo che il flusso di lavoro venga eseguito il primo lunedì del mese.

    Per ulteriori informazioni sulla configurazione del pianificatore, vedere Scheduler.

  3. Quindi aggiungete un'attività di tipo JavaScript code.

    Immettete il seguente codice nella zona di modifica:

    var reportName = "deliveryFeedback";
    var path = "/tmp/deliveryFeedback.pdf";
    var exportFormat = "PDF";
    var reportURL = "<PUT THE URL OF THE REPORT HERE>";
    var _ctx = <ctx _context="global" _reportContext="deliveryFeedback" />
    var isAdhoc = 0;
    
    xtk.report.export(reportName, _ctx, exportFormat, path, isAdhoc);
    

    Vengono utilizzate le seguenti variabili:

    • var reportName: immettere il nome interno del rapporto tra virgolette. In questo caso, il nome interno del report Indicatore di tracciamento è "deliveryFeedback".

    • percorso var: immettete il percorso di salvataggio del file ("tmp/files/"), il nome che desiderate assegnare al file ("deliveryFeedback") e l’estensione del file (".pdf"). In questo caso, abbiamo usato il nome interno come nome del file. I valori devono essere compresi tra virgolette doppie e separati dal carattere "+".

      ATTENZIONE

      Il file deve essere salvato sul server. È necessario immettere lo stesso percorso e lo stesso nome nella scheda General della finestra di modifica per l'allegato calcolato (fare riferimento a: Passaggio 2: Creazione del modello di consegna).

    • var exportFormat: immettere il formato di esportazione del file ("PDF").

    • var_ctx (context): in questo caso, utilizziamo la Tracking indicators relazione nel suo contesto globale.

  4. Per terminare, aggiungete un'attività di tipo Delivery con le seguenti opzioni:

    • Delivery: selezionate New, created from a template e selezionate il modello di consegna creato in precedenza.
    • Per i campi Recipients e Content, selezionare Specified in the delivery.
    • Action to execute: selezionare Prepare and start.
    • Deselezionare Generate an outbound transition e Process errors.

In questa pagina

Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free