Query delle informazioni di consegna

Numero di clic per una consegna specifica

In questo esempio, stiamo cercando di recuperare il numero di clic per una consegna specifica. Questi clic vengono registrati grazie ai registri di tracciamento dei destinatari rilevati in un dato periodo. Il destinatario viene identificato tramite il proprio indirizzo e-mail. Questa query utilizza la tabella Recipient tracking logs.

  • Quale tabella deve essere selezionata?

    Tabella di tracciamento del registro dei destinatari (nms:trackingLogRcp)

  • Campi da selezionare per le colonne di output?

    Chiave primaria (con conteggio) ed e-mail

  • Su quali criteri verranno filtrate le informazioni?

    Un periodo specifico e un elemento dell’etichetta di consegna

Per eseguire questo esempio, esegui i seguenti passaggi:

  1. Apri Generic query editor e seleziona lo schema Recipient tracking logs.

  2. Nella finestra Data to extract vogliamo creare un aggregato per raccogliere le informazioni. A questo scopo, aggiungi la chiave primaria (situata sopra l’elemento principale Recipient tracking logs ): Il conteggio dei log di tracciamento viene eseguito in questo campo Primary key. L’espressione modificata sarà x=count(primary key). Collega la somma dei vari registri di tracciamento a un singolo indirizzo e-mail.

    Per eseguire questa operazione:

    • Fai clic sull'icona Add a destra del campo Output columns . Nella finestra Formula type, seleziona l’opzione Edit the formula using an expression e fai clic su Next. Nella finestra Field to select, fai clic su Advanced selection.

    • Nella finestra Formula type, esegui un processo sulla funzione di aggregazione. Questo processo sarà un conteggio delle chiavi primarie.

      Seleziona Process on an aggregate function nella sezione Aggregate e fai clic su Count.

      Fai clic su Next.

    • Selezionare il campo Primary key (@id). La colonna di output count (primary key) è configurata.

  3. Selezionare l’altro campo da visualizzare nella colonna di output. Nella colonna Available fields, apri il nodo Recipient e scegli Email. Seleziona la casella Group in Yes per raggruppare i registri di tracciamento per indirizzo e-mail: questo gruppo collega ogni registro al relativo destinatario.

  4. Configura l’ordinamento delle colonne in modo che i destinatari più attivi (con il maggior numero di registri di tracciamento) vengano visualizzati per primi. Seleziona Yes nella colonna Descending sort .

  5. Devi quindi filtrare i registri che ti interessano, ovvero quelli che hanno meno di 2 settimane e che riguardano le consegne relative alle vendite.

    Per eseguire questa operazione:

    • Configura il filtro dati. A questo scopo, seleziona Filter conditions, quindi fai clic su Next.

    • Recupera i registri di tracciamento in un dato periodo per una consegna specifica. Sono necessarie tre condizioni di filtraggio: due condizioni di data per impostare il periodo di ricerca tra due settimane prima della data corrente e il giorno precedente la data corrente; e un’altra condizione per limitare la ricerca a una consegna specifica.

      Nella finestra Target element, configura la data a partire dalla quale verranno presi in considerazione i registri di tracciamento. Fai clic su Add. Viene visualizzata una riga di condizione. Modifica la colonna Expression facendo clic sulla funzione Edit expression . Nella finestra Field to select, scegli Date (@logDate).

      Seleziona l’operatore greater than . Nella colonna Value fare clic su Edit expression e nella finestra Formula type selezionare Process on dates. Infine, in Current date minus n days, inserisci "15".

      Fai clic su Finish.

    • Per selezionare la data di fine della ricerca del registro di tracciamento, crea una seconda condizione facendo clic su Add. Nella colonna Expression, scegli di nuovo Date (@logDate).

      Seleziona l’operatore less than . Nella colonna Value, fai clic su Edit expression. Per l'elaborazione della data, vai alla finestra Formula type e immetti "1" in Current date minus n days.

      Fai clic su Finish.

      Ora vogliamo configurare la terza condizione di filtro, ovvero l’etichetta di consegna che riguarda la nostra query.

    • Fai clic sulla funzione Add per creare un’altra condizione di filtro. Nella colonna Expression, fai clic su Edit expression. Nella finestra Field to select, scegli Label nel nodo Delivery.

      Fai clic su Finish.

      Cerca una consegna contenente la parola "vendite". Poiché non si ricorda l'etichetta esatta, è possibile scegliere l'operatore contains e inserire "sales" nella colonna Value.

  6. Fare clic su Next fino a quando non si accede alla finestra Data preview: non è necessaria alcuna formattazione.

  7. Nella finestra Data preview , fai clic su Start the preview of the data per visualizzare il numero di registri di tracciamento per ciascun destinatario della consegna.

    Il risultato viene visualizzato in ordine decrescente.

    Il numero massimo di registri per un utente è 6 per questa consegna. 5 utenti diversi hanno aperto l’e-mail di consegna o hanno fatto clic su uno dei collegamenti nell’e-mail.

Destinatari che non hanno aperto alcuna consegna

In questo esempio, vogliamo filtrare i destinatari che non hanno aperto un’e-mail negli ultimi 7 giorni.

Per creare questo esempio, esegui i seguenti passaggi:

  1. Trascina e rilascia un’attività Query in un flusso di lavoro e apri l’attività.

  2. Fai clic su Edit query e imposta le dimensioni di destinazione e filtro su Recipients.

  3. Seleziona Filtering conditions, quindi fai clic su Next.

  4. Fai clic sul pulsante Add e seleziona Tracking logs.

  5. Imposta Operator dell'espressione Tracking logs su Do not exist such as.

  6. Aggiungi un’altra espressione. Selezionare Type nella categoria URL.

  7. Quindi, imposta il Operator su equal to e il relativo Value su Open.

  8. Aggiungi un’altra espressione e seleziona Date. Operator deve essere impostato su on or after.

  9. Per impostare il valore degli ultimi 7 giorni, fare clic sul pulsante Edit expression nel campo Value .

  10. Nella categoria Function , seleziona Current date minus n days e aggiungi il numero di giorni di destinazione. In questo caso, vogliamo mirare agli ultimi 7 giorni.

La transizione in uscita conterrà i destinatari che non hanno aperto un’e-mail negli ultimi 7 giorni.

Se invece desideri filtrare i destinatari che hanno aperto almeno un’e-mail, la query deve essere la seguente. In questo caso, il valore Filtering dimension deve essere impostato su Tracking logs (Recipients).

Destinatari che hanno aperto una consegna

L’esempio seguente mostra come eseguire il targeting dei profili che hanno aperto una consegna nelle ultime 2 settimane:

  1. Per eseguire il targeting dei profili che hanno aperto una consegna, devi utilizzare i registri di tracciamento. sono memorizzati in una tabella collegata: per iniziare, seleziona questa tabella nell’elenco a discesa del campo Filtering dimension , come illustrato di seguito:

  2. Per quanto riguarda le condizioni di filtro, fai clic sull’icona Edit expression dei criteri mostrati nella struttura ad albero secondaria dei registri di tracciamento. Selezionare il campo Date.

    Fai clic su Finish per confermare la selezione.

    Per recuperare solo i registri di tracciamento di meno di due settimane, seleziona l’operatore Greater than .

    Quindi fai clic sull'icona Edit expression nella colonna Value per definire la formula di calcolo da applicare. Selezionare la formula Current date minus n days e immettere 15 nel campo correlato.

    Fare clic sul pulsante Finish della finestra della formula. Nella finestra di filtro, fai clic sulla scheda Preview per controllare i criteri di targeting.

Filtraggio del comportamento dei destinatari dopo una consegna

In un flusso di lavoro, le caselle Query e Split consentono di selezionare un comportamento dopo una consegna precedente. Questa selezione viene eseguita tramite il filtro Delivery recipient .

  • Obiettivo dell'esempio

    In un flusso di lavoro di consegna, sono disponibili diversi modi per monitorare una prima comunicazione e-mail. Questo tipo di operazione comporta l'utilizzo della casella Split.

  • Contesto

    Viene inviata una consegna "Offerta sportiva estiva". Quattro giorni dopo la consegna, vengono inviate altre due consegne. Una di queste è "offerta di sport acquatici", l'altra è un follow-up alla prima consegna "Offerta di sport estivi".

    La consegna "Offerta di sport acquatici" viene inviata ai destinatari che hanno fatto clic sul link "Sport acquatici" nella prima consegna. Questi clic mostrano che il destinatario è interessato all’argomento. Ha senso indirizzarli verso offerte simili. Tuttavia, i destinatari che non hanno fatto clic nell’"offerta sportiva estiva" riceveranno di nuovo lo stesso contenuto.

I passaggi seguenti mostrano come configurare la casella Split integrando due comportamenti diversi:

  1. Inserisci la casella Split nel flusso di lavoro. Questa casella suddivide i destinatari della prima consegna in due consegne successive. La suddivisione si verifica in base alle condizioni di filtro collegate al comportamento del destinatario durante la prima consegna.

  2. Apri la casella Split . Nella scheda General , immetti un’etichetta: Dividi in base al comportamento, ad esempio.

  3. Nella scheda Subsets , definisci il primo ramo diviso. Ad esempio, immetti l’etichetta Clic per questo ramo.

  4. Selezionare l'opzione Add a filtering condition on the incoming population. Fai clic su Edit.

  5. Nella finestra Targeting and filtering dimension fare doppio clic sul filtro Recipients of a delivery.

  6. Nella finestra Target element, seleziona il comportamento da applicare a questo ramo: Recipients having clicked (email).

    Di seguito, seleziona l’opzione Delivery specified by the transition . Questa funzionalità ripristina automaticamente le persone target durante la prima consegna.

    Questa è la consegna "Offerta Sport acquatici".

  7. Definire il secondo ramo. Questo ramo includerà l’e-mail di follow-up con lo stesso contenuto della prima consegna. Vai alla scheda Subsets e fai clic su Add per crearla.

  8. Viene visualizzata un’altra sottoscheda. Assegnare il nome "Non fare clic su".

  9. Fai clic su Add a filtering condition for the incoming population. Quindi fai clic su Edit….

  10. Fare clic su Delivery recipients nella finestra Targeting and filtering dimension.

  11. Nella finestra Target element, selezionare il comportamento Recipients who did not click (email). Seleziona l’opzione Delivery specified by the transition come mostrato per l’ultimo ramo.

    La casella Split è ora completamente configurata.

Di seguito è riportato l’elenco dei vari componenti configurati per impostazione predefinita:

  • All recipients

  • Recipients of successfully sent messages,

  • Recipients who opened or clicked (email),

  • Recipients who clicked (email),

  • Recipients of a failed message,

  • Recipients who didn’t open or click (email),

  • Recipients who didn’t click (email).

In questa pagina