Come utilizzare i dati dei flussi di lavoro

Aggiornamento del database

Tutti i dati raccolti possono essere utilizzati per aggiornare il database o nelle consegne. Ad esempio, puoi arricchire le possibilità di personalizzazione dei contenuti dei messaggi (includere il numero di contratti nel messaggio, specificare il carrello medio degli acquisti nell'ultimo anno, ecc.) o targeting dettagliato della popolazione (inviare un messaggio ai co-possessori del contratto, indirizzare i 1000 migliori abbonati ai servizi online, ecc.). Questi dati possono essere esportati o archiviati in un elenco.

Elenchi e aggiornamenti diretti

I dati del database Adobe Campaign e gli elenchi esistenti possono essere aggiornati utilizzando due attività dedicate:

  • L'attività List update consente di memorizzare le tabelle di lavoro in un datalist.

    Potete selezionare un elenco esistente o crearlo. In questo caso, vengono calcolati il nome e, eventualmente, la cartella del record.

    Fare riferimento a Aggiornamento elenco.

  • L'attività Update data esegue un aggiornamento di massa dei campi nel database.

    Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Aggiorna dati.

Gestione iscrizione/annullamento sottoscrizione

Per informazioni su come iscriversi e annullare l'iscrizione a un servizio di informazioni tramite un flusso di lavoro, consultare Subscription Services.

Invio tramite un flusso di lavoro

Attività di consegna

L'attività di consegna è dettagliata in Consegna.

Arricchimento e targeting delle consegne

Le consegne possono elaborare i dati dai flussi di lavoro per personalizzare i contenuti o nel quadro della selezione della popolazione di destinazione.

Ad esempio, nell’ambito di una consegna diretta per posta, potete includere nel file di estrazione i dati aggiuntivi, tratti dalla manipolazione dei dati eseguita nel flusso di lavoro:

Oltre ai campi di personalizzazione standard, puoi aggiungere campi di personalizzazione dalle fasi del flusso di lavoro ai contenuti per la distribuzione. I dati aggiuntivi definiti nelle attività del flusso di lavoro possono essere conservati e resi accessibili nella procedura guidata di consegna, come illustrato nell'esempio seguente, per definire il nome del file di output nel quadro della consegna diretta:

I dati contenuti nella tabella del flusso di lavoro sono identificati dal relativo nome: è sempre composto dal collegamento targetData. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Dati di destinazione.

Nel quadro della distribuzione delle e-mail, i campi di personalizzazione possono anche utilizzare i dati provenienti dall'estensione di destinazione eseguita nelle fasi del flusso di lavoro di targeting, come illustrato nell'esempio seguente:

Se un codice del segmento viene specificato in un'attività di targeting, viene aggiunto a una colonna specifica della tabella del flusso di lavoro e viene offerto insieme ai campi di personalizzazione. Per visualizzare tutti i campi di personalizzazione, fai clic sul collegamento Target extension > Other… accessibile tramite il pulsante di personalizzazione.

Esportazione di dati

ZIP o cifratura di un file

Adobe Campaign consente di esportare file compressi o crittografati. Quando si definisce un'esportazione tramite un'attività Data extraction (file), è possibile definire una post-elaborazione per comprimere o cifrare il file.

Per essere in grado di effettuare le seguenti operazioni:

  1. Installate una coppia di chiavi GPG per la vostra istanza utilizzando il Pannello di controllo Campaign.

    NOTA

    Il Pannello di controllo Campaign è disponibile per tutti i clienti ospitati su AWS (ad eccezione dei clienti che ospitano le proprie istanze di marketing in sede).

  2. Se l'installazione di Adobe Campaign è ospitata da Adobe, contatta Assistenza clienti Adobe per avere installato sul server le utility necessarie.

  3. Se l'installazione di Adobe Campaign è in sede, installate l'utility da utilizzare (ad esempio: GPG, GZIP) e le chiavi necessarie (chiave di crittografia) sul server dell'applicazione.

Potete quindi utilizzare i comandi o il codice nella scheda Script dell'attività o in un'attività JavaScript code. Un esempio è illustrato nel caso di utilizzo riportato di seguito.

Argomenti correlati:

Caso di utilizzo: Cifratura ed esportazione di dati utilizzando una chiave installata nel Pannello di controllo Campaign

In questo caso, verrà creato un flusso di lavoro per la cifratura e l'esportazione dei dati tramite una chiave installata sul Pannello di controllo Campaign.

Scopri questa funzione nel video

Le operazioni da eseguire per questo caso di utilizzo sono le seguenti:

  1. Generate una coppia di chiavi GPG (pubblica/privata) utilizzando un'utility GPG, quindi installate la chiave pubblica sul Pannello di controllo Campaign. I passaggi dettagliati sono disponibili nella documentazione del Pannello di controllo Campaign.

  2. In Campaign Classic, creare un flusso di lavoro per esportare i dati e cifrarlo utilizzando la chiave privata installata tramite il Pannello di controllo Campaign. A tal fine, verrà creato un flusso di lavoro come segue:

    • Query activity: In questo esempio, si desidera eseguire una query per eseguire il targeting dei dati del database che si desidera esportare.
    • Data extraction (file) activity: Estrae i dati in un file.
    • JavaScript code activity: Cifra i dati da estrarre.
    • File transfer activity: Invia i dati a un'origine esterna (in questo esempio, un server SFTP).
  3. Configurate l'attività Query per eseguire il targeting dei dati desiderati dal database. Per ulteriori informazioni al riguardo, consulta questa sezione.

  4. Apri l'attività Data extraction (file), quindi configurala in base alle tue esigenze. I concetti globali su come configurare l'attività sono disponibili in questa sezione.

  5. Aprite l'attività JavaScript code, quindi copiate e incollate il comando sottostante per cifrare i dati da estrarre.

    IMPORTANTE

    Assicurarsi di sostituire il valore impronte digitali dal comando con l'impronta digitale della chiave pubblica installata nel Pannello di controllo Campaign.

    var cmd='gpg ';
    cmd += ' --trust-model always';
    cmd += ' --batch --yes';
    cmd += ' --recipient fingerprint';
    cmd += ' --encrypt --output ' + vars.filename + '.gpg ' + vars.filename;
    execCommand(cmd,true);
    vars.filename=vars.filename + '.gpg'
    

  6. Aprite l'attività File transfer, quindi specificate il server SFTP al quale desiderate inviare il file. I concetti globali su come configurare l'attività sono disponibili in questa sezione.

  7. Ora puoi eseguire il flusso di lavoro. Una volta eseguita, la destinazione dei dati dalla query verrà esportata nel server SFTP in un file .gpg crittografato.

Video di esercitazione

Questo video mostra come utilizzare una chiave GPG per cifrare i dati è disponibile anche in

Ulteriori video dimostrativi sui Campaign Classic sono disponibili qui.

In questa pagina