E-mail in entrata

L'attività Inbound email consente di scaricare ed elaborare i messaggi e-mail da un server di posta POP3.

La prima scheda dell'attività Inbound Emails consente di inserire i parametri del server POP3 e di inserire lo script da eseguire dopo la ricezione di ogni messaggio. La seconda scheda consente di assegnare una pianificazione all'attività, mentre la terza scheda definisce le condizioni di scadenza dell'attività.

  1. Inbound Emails

    • Use an external account

      Quando questa opzione è attivata, è possibile selezionare un account POP3 esterno invece di immettere i parametri di connessione. Il campo External account specifica l'account POP3 esterno da utilizzare per connettersi al servizio e-mail. Questo campo è visibile solo se è abilitata l'opzione "Usa un account esterno".

      Se questa opzione non è selezionata, è necessario specificare i seguenti parametri:

      • POP3 server

        Nome del server POP3.

      • POP3 account

        Nome dell’utente.

      • Password

        Password dell'account utente.

      • Port

        Numero porta di connessione POP3. La porta predefinita è 110.

    • Stop as soon as email is processed

      Questa opzione consente di elaborare i messaggi e-mail uno per uno. L'attività attiva la transizione una sola volta e termina l'elaborazione, lasciando sul server i messaggi non elaborati.

  2. Script

    Lo script consente di elaborare il messaggio ed eseguire varie operazioni che dipendono dal contenuto del messaggio. Lo script viene eseguito per ciascun messaggio e può determinare l'operazione da eseguire sui messaggi (lasciare o eliminare il messaggio) e l'attivazione della transizione in uscita.

    Il codice restituito deve essere uno dei seguenti valori:

    • 1 - Elimina il messaggio dal server e attiva la transizione in uscita.
    • 2 - Lascia il messaggio sul server e attiva la transizione in uscita.
    • 3 - Elimina il messaggio dal server.
    • 4 - Lascia il messaggio sul server.

    Il contenuto del messaggio è accessibile dalla variabile globale mailMessage.

  3. Schedule

    Per definire una pianificazione per l'attività, fate clic sulla scheda Scheduling e selezionate Plan execution. Fate clic sul pulsante Change per configurare la pianificazione.

    La configurazione della pianificazione è la stessa dell'attività di pianificazione. Fare riferimento a Scheduler.

  4. Expiration

    È possibile definire i ritardi di scadenza tramite la scheda Expiration.

    La configurazione è la stessa dell'attività di pianificazione. Fare riferimento a Scadenze.

In questa pagina