Componenti di Tag Management

I componenti di gestione dei tag di Audience Manager includono il portale client, Adobe Tag Manager (obsoleto a favore di Adobe Experience Platform Tags), DIL, Akamai e il database di controllo.

L’Audience Manager contiene i seguenti componenti:

Portale client

Il portale client è l’interfaccia utente principale per la gestione di tag e dati. I clienti utilizzano il portale per lavorare con tag, creare caratteristiche e segmenti, impostare destinazioni e monitorare le prestazioni della campagna tramite i rapporti.

Contenitore DIL/TIM

La DIL implementazione dei contenitori Audience Manager codice di raccolta dati sul sito web. TIM è il gestore dell’inserimento tag obsoleto. Non viene più utilizzato da Audience Manager. Invece, puoi utilizzare la Audience Manager estensione in Tag Adobe Experience Platform per configurare e generare il codice contenitore inserito nelle pagine del tuo inventario.

Libreria di integrazione dei dati (DIL)

La Libreria di informazioni sui dati (DIL) è un modulo API autonomo che raccoglie dati dal sito web. DIL aiuta a eliminare la necessità di scrivere codice speciale per la raccolta dei dati, l’integrazione, la lettura dei valori dei cookie e il recupero dei dati della pagina. DIL esegue automaticamente queste azioni. Inoltre, DIL è compatto. Si tratta di una libreria di codici indipendente che aiuta a ridurre la quantità di codice necessario per raccogliere le informazioni. Infine, DIL consente di integrare Audience Manager con altri prodotti Adobe Experience Cloud.

Akamai

Audience Manager utilizza Akamai per ospitare e consegnare il codice contenitore dalla nostra piattaforma di gestione tag denominata TIM (Tag Insertion Manager). Tuttavia, distribuisci il codice con TIM è stato gradualmente eliminato a favore di Adobe Experience Platform Tags.

Database di controllo

Database di controllo:

  • Elabora l’input del client dal portale (ad esempio, creazione di caratteristiche e destinazioni).
  • Trasmette i dati ad Akamai, che include i dati utilizzati per creare il modello di contenitore e la destinazione per la pubblicazione dell’iFrame.
  • Restituisce i dati per i sistemi di reporting dell’interfaccia utente.

In questa pagina