Flusso di lavoro B: personalizzazione basata su dati solo offline

IMPORTANTE

Questo articolo contiene la documentazione del prodotto destinata a guidarti nella configurazione e nell’utilizzo di questa funzione. Nulla in essa contenuto è costituito da una consulenza legale. Consulta il tuo consulente legale per una guida legale.

Questa pagina include istruzioni dettagliate su come creare segmenti di pubblico dai dati di clienti solo offline e inviarli alle destinazioni basate sulle persone.

Passaggio 1 - Caratteristiche offline integrate

Il primo passo per la creazione di segmenti di pubblico in questo scenario è quello di portare in Audience Manager i dati dei clienti offline.

IMPORTANTE

Prima di continuare, assicurati che l'attività del cliente che stai per imbarcare sia già definita in Audience Manager con le corrispondenti caratteristiche onboarded.

Indipendentemente dal fatto che gli ID cliente Audienci Manager esistenti (DPUUID) siano o meno con hash o meno, è necessario eseguire l'onboarding delle caratteristiche rispetto all'origine dati che contiene i DPUUID.

Esempio

Desideri qualificare gli ID cliente dalla tabella seguente per i corrispondenti ID di caratteristiche onboarded. Consideriamo che i DPUUID sono memorizzati in un’origine dati con l’ID 99999 e l’ID partner Audience Manager è 123.

ID cliente (DPUUID) ID caratteristica onboarded
68079982765673198504052656074456196039 12345, 23456
67412682083411995725538770443620307584 45678
8915902479676034373311707646026765593 11223, 93342, 27341

Per qualificare gli ID cliente nell’esempio precedente per le caratteristiche onboarded corrispondenti, devi caricare un file di dati in entrata con i seguenti contenuti:

68079982765673198504052656074456196039<TAB>d_sid=12345,d_sid=23456
67412682083411995725538770443620307584<TAB>d_sid=45678
89159024796760343733111707646026765593<TAB>d_sid=11223,d_sid=93342,d_sid=27341

Il nome del file sarà simile al seguente: ftp_dpm_999999_123_TIMESTAMP.sync.gz.
Per informazioni dettagliate sulla struttura del nome file, consulta Requisiti di nome e dimensione file Amazon S3 per i file in entrata .

Passaggio 2: configurare le impostazioni delle origini dati

A seconda che i DPUUID siano minuscole o meno, gli indirizzi e-mail con hash potrebbero essere necessari per configurare l'origine dati in cui verranno memorizzati gli indirizzi e-mail con hash.

Scenario 1: gli indirizzi e-mail con hash DPUUID sono già minuscoli.

In questo caso, è necessario etichettare l’origine dati corrispondente come tale:

  1. Vai a Audience Data -> Data Sources.
  2. Trova l'origine dati contenente i DPUUID e fai clic su di essa.
  3. Assicurati che l’opzione Cannot be tied to personally identifiable information sia deselezionata.
  4. Salva le impostazioni dell’origine dati.

Scenario 2: gli indirizzi e-mail con hash DPUUID non sono minuscoli.

In questo caso, devi creare una nuova origine dati multi-dispositivo che memorizzerà gli indirizzi e-mail con hash. Ecco come eseguire questa operazione:

  1. Accedi al tuo account di Audience Manager e vai a Audience Data -> Data Sources, quindi fai clic su Add New.

  2. Immetti una Name e Description per la nuova origine dati.

  3. Nel menu a discesa ID Type, seleziona Cross Device.

  4. Nella sezione Data Source Settings , seleziona entrambe le opzioni Inbound e Outbound e abilita l’opzione Share associated cross-device IDs in people-based destinations.

  5. Utilizza il menu a discesa per selezionare l’etichetta Emails(SHA256, lowercased) per questa origine dati.

    IMPORTANTE

    Questa opzione etichetta solo l’origine dati come contenente dati con hash con quell’algoritmo specifico. In questo passaggio Audience Manager non esegue l’hash dei dati. Assicurati che gli indirizzi e-mail che intendi memorizzare in questa origine dati siano già contraddistinti dall’algoritmo SHA256. In caso contrario, non potrai utilizzarlo per People-Based Destinations.

    pbd-datasource-settings

    NOTA

    Consulta Onboarding dei dati per le domande frequenti su come inserire i dati offline in Audience Manager per le destinazioni basate su persone.

Guarda il video seguente per un'esercitazione video su come creare un'origine dati per People-Based Destinations.

Passaggio 3: associare DPUUID a indirizzi e-mail con hash tramite sincronizzazione ID basata su file

IMPORTANTE

Questo passaggio si applica solo allo Scenario 2 descritto sopra. Se gli DPUUID esistenti sono già indirizzi e-mail con hash, passa a Passaggio 4 - Creare una regola di unione profili per la segmentazione.

Supponiamo che desideri far corrispondere gli DPUUID esistenti dall'esempio al passaggio 1 agli indirizzi e-mail con hash dalla tabella seguente (colonna a destra) e archiviare gli indirizzi e-mail con hash nella nuova origine dati creata in Passaggio 2 - Configura impostazioni origine dati.

Come promemoria, ora disponi di due origini dati:

ID origine dati Contenuto dell'origine dati
999999 DPUUID esistenti (ID CRM)
987654 Indirizzi e-mail con hash
DPUUID (ID CRM) Indirizzo e-mail Indirizzo e-mail con hash
68079982765673198504052656074456196039 johndoe@example.com 55e79200c1635b37ad31a378c39feb12f120f116625093a19bc32fff15041 149
67412682083411995725538770443620307584 janedoe@email.com 16d72e3edbeb089b299e0d12fc09522fdc5ece2d11dcb1304ecdd6fab4f7193a
8915902479676034373311707646026765593 name@mydomain.com feec5debcea411f54462a345a0d90c9975415d2d4862745ff8af00c49b6b4ae6

Nel nostro esempio, il tuo file di sincronizzazione ID avrebbe i seguenti contenuti:

68079982765673198504052656074456196039<TAB>55e79200c1635b37ad31a378c39feb12f120f116625093a19bc32fff15041149
67412682083411995725538770443620307584<TAB>16d72e3edbeb089b299e0d12fc09522fdc5ece2d11dcb1304ecdd6fab4f7193a
89159024796760343733111707646026765593<TAB>feec5debcea411f54462a345a0d90c9975415d2d4862745ff8af00c49b6b4ae6

Il file di sincronizzazione ID deve seguire questa struttura di denominazione:

c2c_id_<DPUUID_DATA_SOURCE_ID>_<HASHED_EMAIL_DATA_SOURCE_ID>_TIMESTAMP.sync

Nell’esempio precedente, il nome del file sarà simile al seguente:
c2c_id_999999_987654_1560431657.sync

Scarica il file di esempio qui.

Dopo aver creato il file di sincronizzazione ID, devi caricarlo in un Amazon S3 bucket. Per informazioni su come caricare i file di sincronizzazione ID, consulta Invia dati in batch ad Audience Manager.

Passaggio 4: creare una regola di unione profili per la segmentazione

Il passaggio successivo consiste nella creazione di una nuova regola di unione che ti aiuterà a creare i segmenti di pubblico da inviare al tuo People-Based Destinations.

  1. Accedi al tuo account di Audience Manager e vai a Audience Data -> Profile Merge Rules.
  2. Clic Add New Rule.
  3. Immetti una regola di unione profili Name e Description.
  4. Nella sezione Profile Merge Rule Setup , seleziona la regola All Cross-Device Profiles dall'elenco Cross-Device Options.
  5. Nell’elenco Cross-Device Profile Options , seleziona l’origine dati rispetto alla quale sono state caricate le caratteristiche.
    configurazione delle regole di unione

Passaggio 5 - Creare segmenti di pubblico

Per creare nuovi segmenti dai dati solo offline, utilizza il Generatore di segmenti e assicurati di utilizzare la nuova regola di unione profili creata nel passaggio precedente durante la creazione del segmento.

Passaggio 6: configurare l’autenticazione della piattaforma basata sulle persone

  1. Accedi al tuo account di Audience Manager e vai a Administration > Integrated Accounts. Se disponi di un’integrazione configurata in precedenza con una piattaforma social, visualizzala in questa pagina. In caso contrario, la pagina è vuota.
    integrazione basata sulle persone
  2. Clic Add Account.
  3. Utilizza il menu a discesa People-Based Platform per selezionare la piattaforma con cui desideri configurare l’integrazione.
    piattaforma basata sulle persone
  4. Fai clic su Confirm per essere reindirizzato alla pagina di autenticazione della piattaforma selezionata.
  5. Dopo aver eseguito l’autenticazione all’account della piattaforma social, vieni reindirizzato all’Audience Manager in cui dovresti visualizzare gli account dell’inserzionista associati. Seleziona l’account dell’inserzionista da utilizzare e fai clic su Confirm.
  6. In Audience Manager viene visualizzata una notifica nella parte superiore della pagina per sapere se l’account è stato aggiunto correttamente. La notifica ti consente anche di aggiungere un indirizzo e-mail di contatto per ricevere notifiche quando l’autenticazione della piattaforma social sta per scadere.
IMPORTANTE

Audience Manager gestisce l’integrazione con le piattaforme social tramite token di autenticazione che scadono dopo un certo periodo di tempo. Per informazioni dettagliate su come rinnovare i token scaduti, consulta Rinnovo token di autenticazione .

Passaggio 7 - Creare una destinazione basata sulle persone

  1. Accedi al tuo account di Audience Manager, vai a Audience Data > Destinations e fai clic su Create Destination.
  2. Nella sezione Basic Information, immetti un Name e Description per la nuova origine dati e utilizza le seguenti impostazioni:
    • Category: Piattaforme integrate;

    • Type: Persone;

    • Platform: seleziona la piattaforma basata sulle persone a cui desideri inviare i segmenti di pubblico;

    • Account: seleziona l’account inserzionista desiderato associato alla piattaforma selezionata.

      create-destination

  3. Clic Next.
  4. Scegli il Data Export Labels da impostare per questa destinazione.
  5. Nella sezione Configuration , seleziona l’origine dati contenente le origini dati con hash.
  6. Nella sezione Segment Mappings , seleziona i segmenti che desideri inviare a questa destinazione. Si tratta dei segmenti creati al Passaggio 5: creare segmenti di pubblico.
  7. Salva la destinazione.

In questa pagina

Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now