Controlli sull’esportazione dei dati

Data Export Controls impedisce l’invio di dati alle destinazioni quando questa azione viola la privacy dei dati o gli accordi sull’utilizzo dei dati.

Panoramica

Data Export Controls ti consente di classificare origini dati e destinazioni. Le classificazioni applicate determinano quando i dati possono essere esportati o meno in una destinazione. Questa funzione è costituita da:

  • Data Export Controls: Puoi impostare Controlli sull’esportazione dei dati sulle origini dati. Quando è impostata su un’origine dati, questi controlli limitano il modo in cui l’origine dati e le relative caratteristiche possono essere utilizzate.
  • Data Export Labels: Puoi impostare le etichette di esportazione dei dati sulle destinazioni. Quando è impostata su una destinazione, queste etichette identificano il modo in cui la destinazione utilizza i dati. Per informazioni su come aggiungere etichette di esportazione a una destinazione, consulta Aggiungere etichette di esportazione dati a una destinazione .

In base alle classificazioni applicate a un’origine dati e a una destinazione, i controlli per l’esportazione ti impediscono di:

  • Aggiunta di una caratteristica a un segmento quando la caratteristica appartiene a un’origine dati con un controllo di esportazione dei dati incompatibile con un’etichetta di esportazione dei dati su una o più destinazioni a cui il segmento è mappato.
    Ad esempio, supponiamo che un segmento sia mappato su una destinazione con l’etichetta di esportazione This destination may enable a combination with personally identifiable information (PII). I controlli di esportazione impediscono l’aggiunta di una caratteristica a quel segmento se l’origine dati a cui appartiene la caratteristica dispone di un controllo di esportazione dei dati che indica Cannot be tied to personally identifiable information (PII).
  • L'invio di dati a una destinazione ha un'etichetta di esportazione dei dati bloccata da un controllo di esportazione dei dati in uno dei seguenti casi:
    • La fonte di dati di una caratteristica inclusa;
    • L’origine dati di una caratteristica utilizzata in un segmento incluso;
    • La regola di unione profili sfruttata da un segmento incluso;
    • Una qualsiasi delle origini dati utilizzate dalla regola di unione profili di un segmento incluso.

Data Export Controls sono disponibili automaticamente per tutti i clienti Audience Manager. Tuttavia, per aggiungere controlli di esportazione a un’origine dati è necessario disporre di autorizzazioni di amministratore. L'aggiunta di etichette di esportazione a una destinazione richiede le autorizzazioni di amministratore o privilegi sufficienti per creare o modificare una destinazione.

Controlli ed etichette definiti

Data Export Controls fornisci i seguenti controlli per aiutarti a classificare le origini dati e le destinazioni dei dati.

Per bloccare la consegna dei dati, devi classificare un’origine dati con un controllo di esportazione e aggiungere un’etichetta di esportazione a una destinazione. Se si applicano controlli di esportazione solo a un'origine dati o a una destinazione, questa funzione non limiterà la consegna dei dati. Quando sono impostati sia sull'origine dati che sulla destinazione, i controlli di esportazione limitano le caratteristiche che è possibile aggiungere a un segmento e impediscono l'invio dei membri del segmento a una destinazione.

Inoltre, almeno un’etichetta di esportazione deve corrispondere a un controllo di esportazione prima che le restrizioni di consegna dei dati abbiano effetto. Ad esempio, è consigliabile aggiungere il controllo di esportazione PII a un’origine dati. Quindi, aggiungi l’etichetta di targeting on-site a una destinazione. In questo caso, i controlli di esportazione non limitano la consegna dei dati perché le impostazioni non corrispondono. Tuttavia, se aggiungi l’etichetta di esportazione PII alla destinazione, i controlli di esportazione bloccheranno l’esportazione.

IMPORTANTE

Non è possibile bloccare l’esportazione di un segmento inserendo un controllo di esportazione dei dati nell’origine dati del segmento, è necessario impostare il controllo su uno dei seguenti elementi:

  • Le origini dati delle caratteristiche utilizzate nel segmento;
  • La regola di unione profili sfruttata dal segmento;
  • Una qualsiasi delle origini dati utilizzate dalla regola di unione profili del segmento.

 
Controlli sull’esportazione dei dati per un’origine dati Etichette di esportazione dei dati per una destinazione Descrizione
Nessuna restrizione n/d Per impostazione predefinita, le restrizioni all’esportazione non sono impostate su nuove origini dati e destinazioni.
Non può essere legato a informazioni personali (PII) Questa destinazione può consentire una combinazione con informazioni personali identificabili (PII) Quando questa opzione è selezionata, non è possibile:
  • Aggiungi caratteristiche ai segmenti mappati su destinazioni che utilizzano PII.
  • Mappa i segmenti generati con una caratteristica dall’origine dati alle destinazioni che utilizzano PII.

Questo è spesso richiesto dai provider di dati di terze parti e quando si utilizzano origini dati che contengono informazioni di tracciamento di annunci/media.

Non può essere utilizzato per il targeting di annunci sul sito Questa destinazione può essere utilizzata per il targeting degli annunci sul sito Quando questa opzione è selezionata, non è possibile:
  • Aggiungi caratteristiche ai segmenti mappati su destinazioni che personalizzano la consegna degli annunci in base alla cronologia di navigazione web di un visitatore.
  • Mappa i segmenti generati con una caratteristica dall’origine dati alle destinazioni che personalizzano la consegna degli annunci in base alla cronologia di navigazione web di un visitatore.
Non può essere utilizzato per il targeting di annunci fuori sito Questa destinazione può essere utilizzata per il targeting di annunci fuori sito Queste restrizioni vengono generalmente utilizzate con Quando è selezionata, non è possibile:
  • Aggiungi caratteristiche ai segmenti mappati su destinazioni che eseguono il re-targeting degli utenti su altri siti.
  • Mappa i segmenti generati con una caratteristica dall’origine dati a destinazioni che rieseguono il targeting degli utenti su altri siti.

Spesso richiesto quando si lavora con dati provenienti da piattaforme di social media.

Non può essere utilizzato per la personalizzazione sul sito Questa destinazione può essere utilizzata per la personalizzazione degli annunci sul sito Quando questa opzione è selezionata, non è possibile:
  • Aggiungi caratteristiche ai segmenti mappati su destinazioni che personalizzano contenuti in base agli interessi degli utenti o alla cronologia di navigazione web.
  • Mappa i segmenti generati con una caratteristica dall’origine dati alle destinazioni che personalizzano i contenuti in base agli interessi degli utenti o alla cronologia di navigazione web.

Flusso di lavoro

Per iniziare, controlla l’origine dati e la documentazione di destinazione. Questi articoli forniscono istruzioni su come aggiungere controlli ed etichette di esportazione alle origini dati e alle destinazioni.

In questa pagina