Domande frequenti sui feed di dati cliente

Domande frequenti sui file di feed di dati cliente (CDF, Customer Data Feed).

Archiviazione Amazon S3

Dove è memorizzato il file CDF su Amazon?

Il file CDF viene memorizzato nella directory root aam-cdf su un server Amazon S3. Questo bucket predefinito è gestito da Audience Manager. Consulta anche Customer Data Feed File Naming Conventions.


 

Il mio bucket di archiviazione è sicuro?

Sì. I clienti possono accedere solo allo spazio di archiviazione personale. Avrai accesso in sola lettura al tuo bucket di archiviazione. Non avrai accesso in scrittura.


 

Posso personalizzare il bucket di archiviazione o archiviare i file in un’altra directory?

No. Le opzioni di personalizzazione e di archiviazione alternativa non sono disponibili.


 

Nella mia directory manca un file per un’ora specifica. Dov’è?

Un file mancante indica che Audience Manager non ha potuto elaborare i file CDF per quell’ora. Questo accade solitamente quando i nostri server sono indietro con l’elaborazione dei file CDF. In questo caso, il file non viene perso. Apparirà in una directory oraria successiva quando il nostro sistema ha la possibilità di recuperare. Consulta anche Customer Data Feed File Processing Notifications.


 

Come posso sapere quando i miei file CDF sono pronti?

Consulta Customer Data Feed File Processing Notifications.


 

Dimensioni dei file

Che tipo di dimensioni di file devo aspettarmi? Quanto è grande in media un file CDF?

È difficile stimare le dimensioni dei file. Inoltre, ogni file può avere dimensioni diverse. Le dimensioni variano da ora a ora e giorno a giorno. Se desideri ricevere i file CDF, è utile che tu sia preparato a gestire molti dati.


 

Quanti file riceverò?

Anche in questo caso, è difficile stimarlo. Tuttavia, se desideri ricevere i file CDF, è utile che tu sia preparato a gestire molti dati.


 

Integrità dei dati

Come posso verificare l’integrità dei dati caricati su Amazon S3?

Amazon divide i file di grandi dimensioni in parti più piccole e li carica su Amazon S3 utilizzando il caricamento in più parti. Quindi genera un valore ETag per il caricamento in più parti. In primo luogo, calcola i singoli checksum MD5 di ciascuna parte caricata, quindi li concatena in una singola stringa. Poi calcola il checksum MD5 della stringa. Al checksum risultante (l’ETag) viene quindi aggiunto un trattino e il numero totale di parti utilizzate per il caricamento. Ad esempio, l’ETag per un file diviso in 5 parti durante il caricamento potrebbe essere simile al seguente: 2c51427d19021e88cf3395365895b6d4-5


 

Conservazione dei dati

Per quanto tempo vengono memorizzati i file CDF?

I dati vengono eliminati dopo 8 (otto) giorni.


 

Posso ottenere i file CDF retroattivamente o per i giorni precedenti?

Puoi generare file CDF solo per gli ultimi 8 giorni. I file CDF per gli intervalli precedenti agli 8 giorni non possono essere rigenerati.

In questa pagina