Moduli DIL

Ultimo aggiornamento: 2023-08-02
AVVERTENZA

A partire da luglio 2023, Adobe ha interrotto lo sviluppo del Data Integration Library (DIL) e DIL estensione.

I clienti esistenti possono continuare a utilizzare DIL implementazione. Tuttavia, Adobe non svilupperà DIL oltre questo punto. I clienti sono invitati a valutare Experienci Platform Web SDK per la strategia di raccolta dei dati a lungo termine.

I clienti che desiderano implementare nuove integrazioni di raccolta dati dopo luglio 2023 devono utilizzare Experienci Platform Web SDK invece.

Descrive i metodi in DIL.modules spazio dei nomi. Questi moduli ti consentono di raccogliere dati in modo programmatico e lavorare con oggetti Audienci Manager.

siteCatalyst.init

Funziona con DIL da inviare Analytics elementi tag (variabili, prop, eVar, ecc.) all'Audience Manager. Restituisce i dati in un elenco separato da virgole. Disponibile nella versione 2.6.

Firma funzione: DIL.modules.siteCatalyst.init(siteCatalystReportingSuite, dilInstance, trackVars, options)

NOTA

Devi inserire questo codice nella pagina prima di il s.t(); funzione.

Parametri

Nomi Tipo Descrizione
names Stringa

Matrice di stringhe contenente stringhe non enumerate Analytics variabili come pageName , channel , campaign , product , ecc.

iteratedNames Oggetto

Matrice di oggetti che contiene oggetti enumerati Analytics variabili come prop ed evar (ad es. prop1 , prop2 , evar3 , evar4 ).

maxIndex Intero

Indica quanti nomi iterati si desidera restituire. Ad esempio, per restituire due proprietà o eVar, imposta maxIndex:2 .

siteCatalystReportingSuite Oggetto

Oggetto che rappresenta Analytics oggetto.

dilInstance Oggetto

Oggetto che rappresenta DIL .

options Oggetto

Opzioni aggiuntive:

  • replaceContextDataPeriodsWith

    Se non si specifica altro, i punti vengono sostituiti con il carattere di sottolineatura predefinito ( _ ).

    Ad esempio s.contextData = {abc.def = '123'} comporterebbe c_contextData_abc_def=123 nella stringa di query della chiamata evento.

    Questa opzione è disponibile solo in DIL versione 5.0 o successiva.

  • filterFromContextVariables

    Ad esempio: filterFromContextVariables: ['email', 'zip', 'accountNumber'] comporterebbe il filtraggio dell’array di stringhe dalla raccolta di dati contestuali. Sono escluse le informazioni personali (PII, Personally Identifiable Information).

Dati acquisiti da siteCatalyst.init

Questa funzione restituisce dettagli sui seguenti elementi Analytics proprietà:

  • pageName
  • channel
  • campaign
  • products
  • events
  • eVar (1 - 250)
  • prop (1 - 75)
  • pe
  • pev1
  • pev2
  • pev3

Codice di esempio

Questo codice crea un elenco separato da virgole di Analytics eventi (prop, eVar, ecc.) se esistono dei valori per esse.

// Get the Site Catalyst object instance:
var s = s_gi(s_account);

// Instantiate DIL code:
var scDil = DIL.create({
        partner: 'adobe',
        containerNSID: 5
});

// Use the module:
DIL.modules.siteCatalyst.init(s, scDil, {
        //Specify the Site Catalyst variables you want to capture:
        names: ['pageName', 'channel', 'campaign'],
        //Use this to create iterated variable names:
        iteratedNames: [{
               name: 'eVar',
               maxIndex: 75
        }, {
               name: 'prop',
               maxIndex: 75
        }]
});

Per tenere traccia di tutti i dati monitorati Analytics punti dati senza la funzione aggiuntiva mostrata sopra, richiama siteCatalyst.init di per sé come questo:

DIL.modules.siteCatalyst.init(s, scDil);

GA.submitUniversalAnalytics

Il GA.submitUniversalAnalytics(); invia dati da Google Universal Analytics all'Audience Manager. Questo DIL è progettata per l'utilizzo con analytics.js, che è la libreria di codici più recente per Google Universal Analytics.

IMPORTANTE
  • Audience Manager non ha alcuna informazione o controllo sul Google analytics.js libreria dei codici. È necessario verificare che DIL la raccolta dati funziona ancora se o quando Google rilascia nuove versioni di analytics.js.

  • Non è possibile utilizzare GA.submitUniversalAnalytics(); se utilizzi ancora il codice di tracciamento Analytics legacy di Google (ad esempio, ga.js o dc.js). Consulta GA.init invece.

Firma funzione: DIL.modules.GA.submitUniversalAnalytics(gaObject, dilInstance, internalPropertyName);

Proprietà

Il GA.submitUniversalAnalytics(); la funzione accetta le seguenti proprietà.

Proprietà Descrizione

gaObject

La variabile globale per l’istanza di Google Analytics . Questo è di solito ga per impostazione predefinita, a meno che tu non abbia personalizzato Google Analytics codice.

dilInstance

La variabile che rappresenta l’istanza di DIL .

internalPropertyName

(Facoltativo) In analytics.js , la proprietà interna è la variabile minimizzata 'b' . Questa variabile contiene Google Analytics dati.

Questa proprietà è facoltativa perché non è necessario impostarla a meno che Google non modifichi il nome della variabile interna. Ad esempio, se questa variabile minimizzata è stata modificata in 'a' , chiameresti GA.submitUniversalAnalytics(); così:

DIL.modules.GAsubmitUniversalAnalytics(ga, DilInstance, 'a');

Esempio

Ricorda di definire Google Analytics ga prima dell'oggetto, prima della chiamata DIL e GA.submitUniversalAnalytics();. Il codice sarà simile al seguente:

//Instantiate DIL
var dilInstance = DIL.create({
     partner:"adobe"
});

//Call the DIL Universal Analytics function
DIL.modules.GA.submitUniversalAnalytics(ga, dilInstance);

GA.init

Il GA.init() invia dati dalla versione legacy/obsoleta di Google Analytics all'Audience Manager.

IMPORTANTE

GA.init() funziona solo con il codice di tracciamento Analytics legacy di Google, ga.js o dc.js. Non è possibile richiamarlo DIL funzione se utilizza analytics.js, che è la libreria di codici più recente per Google Universal Analytics. Audience Manager clienti che utilizzano DIL e Universal Analytics dovrebbe vedere GA.submitUniversalAnalytics.

Firma funzione: DIL.modules.GA.init(_gaq, dilInstance, trackVars);

Parametri

Nome Tipo Descrizione
_gaq Array Matrice contenente comandi GA.
dilInstance Oggetto Oggetto contenente l’istanza DIL.
trackVars Oggetto (Facoltativo) Oggetto costituito da names proprietà. Questa proprietà è una matrice di nomi di comandi GA di cui si desidera tenere traccia.

Chiamate di funzione GA supportate

Per impostazione predefinita, GA.init acquisisce dati dalle seguenti funzioni:

  • _setCustomVar
  • _addItem
  • _addTrans
  • _setAccount
  • _trackSocial

DIL crea chiavi per dati GA

Audienci Manager accetta i dati sotto forma di coppie chiave-valore, mentre GA funziona con gli elementi in un array. Per lavorare con i dati GA: DIL crea automaticamente una coppia chiave-valore e forma una chiave come questa: c_ <key name>. Inoltre, gli elementi negli array GA vengono visualizzati in un ordine specifico. Di conseguenza, è necessario fornire tutti i parametri in tale ordine, anche quando non contengono dati. DIL mappatura delle chiavi per i seguenti metodi GA:

// Tracking Social Interactions
_gaq.push(['_trackSocial',
    'facebook',                        // c_socialNetwork
    'like',                            // c_socialAction
    'https://www.adobe.com/cool.php',   // c_socialTarget
    '/cool.php'                        // c_socialPagePath
]);

// Tracking a Transaction
_gaq.push(['_addTrans',
   '1234',           // c_transOrderId
   'Womens Apparel', // c_transAfflication
   '28.28',          // c_transTotal
   '1.29',           // c_tranTax
   '15.00',          // c_transShipping
   'San Jose',       // c_transCity
   'California',     // c_transState
   'USA'             // c_transCountry
]);

// Tracking an item
_gaq.push(['_addItem',
   '1234',           // c_itemOrderId=1234
   'DD44',           // c_itemSku
   'T-Shirt',        // c_itemName
   'Olive Medium',   // c_itemCategory
   '11.99',          // c_itemPrice
   '1'               // c_itenQuantity
]);

Codice di esempio

// DIL JavaScript library needs to be loaded and executed here
var dilInstance = DIL.create({
    partner : "adobe"
});

// Assume ga.js has not loaded
var _gaq = _gaq || [];
_gaq.push(
  ['_setAccount', 'UA-XXXXX-X'],
  ['_setDomainName', 'example.com'],
  ['_setCustomVar', 1, 'Section', 'Life & Style', 3],
  ['_trackPageview']
);
_gaq.push([
  '_addItem',
  '1234',         // order ID - necessary to associate item with transaction
  'DD44',         // SKU/code - required
  'T-Shirt',      // product name - necessary to associate revenue with product
  'Olive Medium', // category or variation
  '11.99',        // unit price - required
  '1'             // quantity - required
]);

Per tenere traccia di tutte le metriche GA monitorate senza la funzione aggiuntiva mostrata sopra, richiama GA.init di per sé come questo:

DIL.modules.GA.init(_gaq, dilInstance).submit();

Chiamata evento di esempio

La chiamata evento URL all’Audience Manager potrebbe essere simile alla seguente:

https://adobe.demdex.com/event?...c_accountId=UA-XXXXX-X&c_Section=Life%20%26%20Style &c_itemOrderId=1234&c_itemSku=DD44&c_itemName=T-Shirt&c_itemCategory=Olive%20Medium& c_itemPrice=11.99&c_itemQuantity=1

In questa pagina