DIL create method

DIL create

Crea un'istanza DIL specifica per il partner.

Firma della funzione: DIL.create: function (initConfig) {}

Elementi initConfig

IMPORTANTE

La proprietà visitorService è sempre obbligatoria. Altre proprietà elencate sono facoltative, salvo diversa indicazione.

initConfig accetta i seguenti elementi:

Nome Tipo Descrizione

containerNSID

Intero

Questa proprietà imposta l'ID del contenitore utilizzato da Audience Manager per la sincronizzazione degli ID. Imposteresti containerNSID se DIL è stato distribuito su più siti. Ciascuno di questi siti avrà i propri ID contenitore e sincronizzazioni ID. Se disponi di un solo sito, l'ID del contenitore è 0 per impostazione predefinita e non è necessario impostarlo correttamente. Contatta il tuo consulente per ottenere un elenco dei siti e dei relativi ID contenitore.

Nel servizio Adobe Experience Platform Identity , la proprietà idSyncContainerID corrisponde a containerNSID in DIL . Nota quanto segue se utilizzi DIL e il servizio ID su più siti:

  • Per ogni sito, imposta gli stessi ID contenitore su containerNSID e idSyncContainerID .
  • Sia che DIL cercheranno di inviare le sincronizzazioni ID al nostro iFrame di raccolta dati. Tuttavia, l'iFrame assicura che DIL non attivi una sincronizzazione ID. Questo impedisce la duplicazione.
  • Solo DIL invia dati a una destinazione URL .

Vedi anche idSyncContainerID .

declaredId

Oggetto

declaredId viene utilizzato per trasmettere:

  • dpid : ID del partner dati assegnato dall’ Audience Manager .
  • dpuuid : L'ID univoco per un utente.

Importante: Usa solo valori non codificati per i tuoi ID. La codifica creerà identificatori con doppia codifica.

Nota: Se utilizzi il servizio Adobe Experience Platform Identity , imposta gli ID cliente con il metodo setCustomerIDs invece di DIL . Consulta ID cliente e stati di autenticazione .

delayAllUntilWindowLoad

Booleano

Se true, differisce l'esecuzione di tutte le richieste (IFRAME, chiamate evento, sincronizzazione ID e destinazione) fino a quando l'evento Page Load non viene attivato. Il valore predefinito è false .

disableDeclaredUUIDCookie

Booleano

False per impostazione predefinita, ovvero Audience Manager imposta un cookie nel dominio del partner (imposta un cookie di prima parte).

disableDestinationPublishingIframe

Booleano

Importante: Questo elemento è stato dichiarato obsoleto con DIL versione 8.0 (rilasciata nell’agosto 2018). Utilizza invece la funzione visitor.disableIdSyncs nel servizio Adobe Experience Platform Identity.

Se true , non allega la destinazione che pubblica IFRAME al DOM o alle destinazioni di attivazione. Il valore predefinito è false .

disableIDSyncs

Booleano

Importante: Questo elemento è stato dichiarato obsoleto con DIL versione 8.0 (rilasciata nell’agosto 2018). Utilizza invece la funzione visitor.disableIdSyncs nel servizio Adobe Experience Platform Identity.

Disattiva la sincronizzazione degli ID. È necessario disabilitare la sincronizzazione ID quando si utilizzano DIL v6.2+ e il servizio ID visitatori. Questa operazione viene gestita dalla funzione visitorService (vedi il codice di esempio di seguito).

enableErrorReporting

Booleano

Imposta su true per abilitare la segnalazione degli errori per tutte le istanze DIL nella pagina. Funziona solo con booleano true .

iframeAkamaiHTTPS

Booleano

Importante: Questo elemento è stato dichiarato obsoleto con DIL versione 8.0 (rilasciata nell’agosto 2018). Utilizza invece la funzione visitor.idSyncSSLUseAkamai nel servizio Adobe Experience Platform Identity.

Consente di stabilire se il modello di pubblicazione della destinazione deve utilizzare Akamai per le connessioni HTTPS. Consentito in base al partner.

mappings

Oggetto

Associa il valore da una coppia chiave-valore a un'altra. Consultare Mappatura dei valori chiave su altre chiavi . Rilasciato con v2.4.

namespace

Stringa

Obbligatorio.

La coppia chiave-valore namespace contiene l' Experience Cloud ID organizzazione. Se non disponi di questo ID, puoi trovarlo nella sezione Amministrazione del dashboard Experience Cloud . Per visualizzare questo dashboard è necessario disporre delle autorizzazioni di amministratore. Consulta le Domande frequenti su funzioni e funzionalità del prodotto e Amministrazione - Gestione utenti e domande frequenti .

partner

Stringa

Obbligatorio.

Nome del partner fornito dall' Audience Manager .

removeFinishedScriptsAndCallbacks

Booleano

Rimuove script e callback. Il valore predefinito è False . Si applica solo all'istanza corrente DIL . Rilasciato con v3.3.

uuidCookie

Oggetto

Imposta un cookie con l'ID utente univoco restituito dall'Audience Manager . Consulta Proprietà uidCookie .

visitorService

Oggetto

Obbligatorio con DIL 6.2 o superiore.

DIL si basa sulla funzione setCustomerIDs nel servizio Adobe Experience Platform Identity per passare gli ID dichiarati all’Audience Manager . Consulta ID cliente e stati di autenticazione per ulteriori informazioni.

Codice di esempio

Una chiamata di esempio DIL potrebbe avere un aspetto simile al seguente:

var partnerObject1 = DIL.create({ 
  partner: "partner name", 
  visitorService:{ 
    namespace: "INSERT-ORGANIZATION-ID-HERE" 
  }, 
  containerNSID: 3, 
  uuidCookie:{ 
    name:'ad_uuid', 
    days:200, 
    path:'/test', 
    domain:'adobe.com', 
    secure:true 
  } 
}); 
 
var partnerObject2 = DIL.create({ 
  partner: "partner name", 
  visitorService:{ 
    namespace: "INSERT-MCORG-ID-HERE" 
  }, 
  containerNSID: 3 
}); 

Una risposta corretta restituisce l'istanza DIL . Un tentativo non riuscito restituisce un oggetto errore (non generato) se il codice è configurato in modo errato o ogni volta che si verifica un errore.

Proprietà uidCookie

Definisce le proprietà utilizzate dalla variabile uuidCookie. Questa variabile fa parte del metodo DIL.create .

uuidCookie ha le seguenti proprietà:

Nome Descrizione
name Il nome del cookie ( aam_did è predefinito).
days Durata del cookie (100 giorni è il valore predefinito).
path Percorso cookie, ad esempio '/test' ( / è predefinito).
domain Il dominio in cui è impostato il cookie, ad esempio 'adobe.com' ( '.'+document.domain è predefinito).
secure Imposta un flag per l’invio di dati solo tramite una connessione HTTPS.

proprietà visitorService

Definisce le proprietà utilizzate dalla variabile visitorService. Questa variabile fa parte del metodo DIL.create .

visitorService ha le seguenti proprietà:

Nome Tipo Descrizione
namespace Stringa Obbligatorio. Rappresenta L'ID Organizzazione Experience Cloud. Questo è necessario per Experience Cloud le funzionalità del servizio core. Stesso parametro utilizzato per creare un'istanza della funzionalità ID visitatore.

Esempio di codice:

var vDil = DIL.create({ 
    partner: 'demofirst', 
    visitorService: { 
        namespace: "INSERT-EXPCLOUD-ORG-ID-HERE" 
    } 
});

In questa pagina