Importa Paid Search metriche utilizzate Data Sources

Per molte organizzazioni di marketing, la ricerca a pagamento è uno dei modi più affidabili e importanti sia per ​ raggiungere nuovi clienti che per mantenere quelli esistenti. La Data Sources La funzionalità di Adobe Analytics semplifica l'importazione di dati di ricerca a pagamento avanzati da piattaforme di pubblicità digitale come Google AdWords. Puoi integrarlo con il resto dei tuoi dati di marketing, insieme ai dati comportamentali e degli attributi del cliente sul sito, per consentirti di ottenere migliori informazioni sulle attività di ricerca a pagamento della tua organizzazione.

Questi passaggi mostrano come configurare un’integrazione con AdWords per importare dati di parole chiave e metriche quali impression, clic, costo per clic e altro ancora.

I passaggi spiegano come impostare un'importazione unica di dati Pay-Per-Click. Tuttavia, Data Sources consente l’importazione continua di dati utilizzando il formato file descritto qui. A seconda della piattaforma di ricerca a pagamento, puoi pianificare esportazioni periodiche (giornaliere, mensili, ecc.), impostare processi automatizzati per trasformare queste esportazioni nel formato di file richiesto da Adobe Analytics e caricare questi file in Adobe Analytics per generare rapporti sull’integrazione a pagamento.

Prerequisiti

  • Hai implementato il rilevamento di ricerche a pagamento.
  • Stai acquisendo i dati del codice di tracciamento.
  • Hai codici di tracciamento univoci per ogni gruppo di annunci.

Configura Success Events

Il primo passo è preparare Adobe Analytics a ricevere le metriche. A questo scopo, è necessario impostare alcuni eventi di successo.

Success events sono azioni che possono essere tracciate. Determinare un success event ). Ai fini del monitoraggio paid search metriche da configurare success events intorno clicks, impressions, total cost etracking codes.

  1. Vai a Adobe Analytics > Admin > Report Suites.

  2. Seleziona una suite di rapporti.

  3. Fai clic su Edit Settings > Conversion > Success Events.

    Eventi di successo

  4. In Eventi di successo personalizzati, utilizza Add New per creare 3 eventi di successo personalizzati: Clicks (Contatore), Impressions (Contatore) e Total Cost (Valuta).

    Nuovo evento di successo

  5. Fai clic su Salva.
    Dovresti ricevere un messaggio di approvazione dei salvataggi.

  6. Passa a Admin > Report Suites > Edit Settings > Conversion > Conversion Variables.

  7. Abilita i codici di tracciamento selezionando la casella di controllo accanto a Tracking Code sotto Campaign > Campaign Variable.

    Variabile campagna

Configurazione origini dati

Data Sources consente di condividere dati non di click-stream con Adobe Analytics. In questo caso utilizziamo Adobe Analytics per monitorare le metriche di ricerca a pagamento. Utilizziamo il codice di tracciamento come chiave per collegare le due parti di dati (metriche di ricerca a pagamento e metriche di Adobe Analytics) insieme.

  1. Passa a Adobe Analytics > Admin > All admin > Data sources.

  2. Seleziona la Create per iniziare ad attivare nuove origini dati.

  3. Sotto Select Category, seleziona Ad Campaign.

    Origini dati

  4. Sotto Select Type, seleziona Generic Pay-Per-Click Service.

  5. Fai clic su Activate.
    La Data Source Activation Wizard visualizza:

    Attivazione guidata

  6. Fai clic su Next e denomina l'origine dati. Questo nome viene visualizzato in Gestione origini dati.

  7. Accettare il contratto di servizio e fare clic su Next.

  8. Seleziona le tre metriche standard: Impressions, Clicks e Total Cost e fai clic su Next.

  9. Ora "mappa" questa nuova origine dati agli eventi personalizzati creati in Configurare eventi di successo.

    Mappatura

  10. Scegli dimensioni dati Seleziona la casella accanto a Codici di tracciamento e fai clic su Next.

  11. Mappare Dimension di dati.
    Mappa la dimensione dati importata (attributo) sull’attributo Adobe Analytics in cui desideri memorizzarla. Può trattarsi di una dimensione standard o di un eVar. Dopo aver fatto clic su Next, le mappature risultanti sono mostrate nel riepilogo:

    Riepilogo

  12. Fai clic su Save.

  13. Fai clic su Download per scaricare il file modello per questa origine dati.
    Il nome del file corrisponde al tipo di origine dati inizialmente specificato - in questo caso, "Modello di servizio Pay-Per-Click generico".

  14. Apri il modello nell’editor di testo preferito.
    Il file è già compilato con le metriche e le dimensioni e le relative mappature.

Esportare i dati PPC e caricarli in Analytics

Passaggi simili a questi funzionano per Google Adwords, MSN, Yahoo e altri account PPC.

Esportare i dati

  1. Accedi al tuo account PPC e crea un nuovo report o un'esportazione.
    Accertati che l’esportazione includa i campi seguenti: data, URL di destinazione (pagina di destinazione), impression, clic e costo. L’esportazione può includere altri campi, ma li eliminerai nei passaggi seguenti.
  2. Se possibile, salva il rapporto come .csv o file delimitato da tabulazioni. In questo modo sarà più facile lavorare con nei seguenti passaggi.
  3. Apri il file in Microsoft Excel.

Modificare il file in Microsoft Excel

  1. In Microsoft Excel, elimina tutte le colonne diverse da quelle menzionate in precedenza.
  2. Elimina le righe aggiuntive nella parte superiore.
  3. Per isolare i codici di tracciamento dagli URL di destinazione: a) Copia e incolla dati da tutte le colonne.
    b) Fai clic su Data > Text to Columns.
    c. Nel passaggio 1 della procedura guidata, assicurati che Delimited è selezionato e fai clic su Next.
    d. Nel passaggio 2 della procedura guidata, specifica il delimitatore a seconda di come hai creato gli URL (o ? o &) e fai clic su Next.
    e. Nel passaggio 3 della procedura guidata, visualizza in anteprima i dati e assicurati che una delle colonne sia "trackingcodename=trackingcode". Se disponi di variabili aggiuntive, ripeti questi passaggi (utilizzando & come delimitatore).
    f. Elimina tutte le colonne ad eccezione dei codici di tracciamento, delle impression, dei clic e dei costi. Aggiungi una nuova colonna denominata Data e organizza le colonne nel seguente ordine: Data : Codice di tracciamento : Impression :: Clic : Costo
  4. Aggiungi questi dati al modello scaricato nella sezione "Imposta origini dati" di cui sopra.
    Ora puoi caricare il file.

Caricamento del file in Adobe Analytics tramite FTP

Torna alla procedura guidata Origine dati per le istruzioni e carica il file tramite FTP:

Caricamento FTP

Creare metriche calcolate

L’aggiunta di metriche calcolate sarà utile quando si prendono decisioni a pagamento per clic.

Ad esempio, puoi aggiungere questi metriche calcolate:

Nome Formula Tipi di metriche Descrizione
Visualizzazioni pagina per visita Visualizzazioni/visite pagina Numeriche Se applicata a livello di sito: mostra il numero medio di pagine per visita. Quando applicato nel rapporto Pagine più popolari: mostra il numero medio di volte in cui una pagina specifica è stata visualizzata per visita.
Valore ordine medio Entrate/Ordini Valuta Mostra i ricavi medi per ordine.
Ricavo per visita Entrate/visita Valuta Mostra i ricavi medi per visita.
Frequenza di click-through (CTR) Clic/Impressioni Numeriche Misura il rapporto tra clic e impression di una campagna di marketing online per annunci o e-mail.
Profitto Ricavi - Costo Valuta Mostra i ricavi di una campagna meno il costo.
Profitto per impression (PPI) (Ricavo - Costo)/Impressione Valuta Mostra il fatturato generato ogni volta che viene visualizzato un annuncio, bilanciato con il costo.
Restituzione della spesa pubblicitaria (ROAS) Importo/spesa pubblicitaria Valuta (ROI) Rappresenta i dollari guadagnati per dollari spesi per la pubblicità corrispondente.

Configurare ed eseguire rapporti

Il passaggio finale consiste nell’aggiungere le metriche dell’origine dati e tutte le metriche calcolate al rapporto Codice di tracciamento ed eseguire un drill-down a una campagna per ottenere una visualizzazione immediata delle prestazioni di ciascun gruppo di annunci.

  1. In Adobe Analytics > Reports, seleziona la suite di rapporti in cui hai importato le origini dati.
  2. Passa a Reports > Campaigns > Tracking Code > Tracking Code.
  3. Seleziona l’intervallo di date.
  4. Fai clic su Metrics > Add e aggiungi le metriche dell’origine dati (clic, impressioni, costo totale) dall’elenco Metriche standard.
  5. Effettua la stessa operazione per tutte le metriche calcolate eventualmente aggiunte. Il rapporto viene aggiornato man mano che si aggiungono le metriche.

In questa pagina