Serializzazione degli ID evento

La serializzazione degli eventi è il processo di implementazione delle misure per impedire l’inserimento di eventi duplicati nel reporting di Analytics. La deduplicazione degli eventi è importante nei casi in cui non desideri che le metriche vengano gonfiate dai visitatori che aggiornano la pagina.

NOTA

Origini dati non supporta la serializzazione o la deduplicazione degli eventi.

Imposta la serializzazione degli eventi

È innanzitutto necessario impostare il valore di Unique Event Recording a Use Event ID nelle impostazioni della suite di rapporti. Vedi Eventi di successo nella guida utente Admin.

Quando si utilizzano gli ID evento, la deduplicazione avviene ai seguenti livelli:

  • Ogni variabile utilizza una propria tabella per la deduplicazione. Ad esempio: event1:ABC e event2:ABC sono entrambi conteggiati nel reporting.
  • La deduplicazione avviene a livello globale per tutti i visitatori. Se il visitatore A invia event1:ABC poi il visitatore B invia anche event1:ABC, Adobe ignora la seconda istanza dal visitatore B.
  • La deduplicazione non scade. Se un visitatore invia event1:ABC poi torna indietro 2 anni dopo e invia event1:ABC ancora una volta, l'Adobe ignora la seconda istanza.
SUGGERIMENTO

Se desideri deduplicare il purchase , utilizza purchaseID invece.

Utilizzare gli ID evento utilizzando i tag in Adobe Experience Platform

Puoi impostare il campo ID evento sia durante la configurazione dell'estensione Analytics (variabili globali) sia come azione in una regola.

  1. Accedi a Interfaccia utente per la raccolta dati utilizzo delle credenziali AdobeID.
  2. Fai clic sulla proprietà desiderata.
  3. Vai a Rules , quindi fai clic sulla regola desiderata (o crea una regola).
  4. Sotto Actions, fai clic su un Adobe Analytics - Set Variables fare clic sull'icona "+".
  5. Imposta la Extension del menu a discesa Adobe Analytics e Action Type a Set Variables.
  6. Individua il Events sezione , dove ogni evento contiene un Event ID campo .

I valori validi sono caratteri alfanumerici di lunghezza massima di 20 byte. Se si immette un valore superiore a 20 byte, il sistema lo troncherà ai primi 20 byte.

Utilizzare gli ID evento in AppMeasurement e nell’editor di codice personalizzato

La serializzazione degli eventi fa parte del s.events variabile. Assegna un ID a ogni evento utilizzando due punti nella stringa.

// Assign custom ID serialization to a single value
s.events = "event1:ABC123";

// Assign custom ID serialization to multiple values
s.events = "event1:ABC123,event2:ABC123";

Se la serializzazione di un evento è abilitata ma non contiene un ID di serializzazione, l’evento viene sempre conteggiato.

In questa pagina