Panoramica di variabili, funzioni, metodi e plug-in

Analytics fornisce una serie di variabili per raccogliere i dati di Analytics. Le variabili in questa sezione sono suddivise in diverse sezioni:

  • Le variabili di pagina sono valori generalmente utilizzati direttamente nel reporting. Le variabili di pagina comuni includono props, eVars e events.
  • Le variabili di configurazione sono valori di impostazione che consentono di garantire che i dati corretti raggiungano l'Adobe. Le variabili di configurazione comuni includono trackingServerSecure, charSet e linkTrackVars. Le variabili di configurazione in genere non compilano gli elementi dimensionali.
  • Funzioni e metodi sono parti di codice che eseguono un'attività specifica quando viene fatto riferimento a tale attività. Le funzioni comuni includono t(), tl() e clearVars().

Variabili e metodi di implementazione

Adobe offre diversi modi per implementare Adobe Analytics. Ogni pagina offre una sezione su come implementare la variabile utilizzando i tag in Adobe Experience Platform e AppMeasurement per JavaScript.

Ecco un video sulla configurazione delle variabili in Adobe Analytics:

Ordine delle operazioni

Le librerie AppMeasurement pubblicate da Adobe Analytics seguono un ordine specifico quando si inviano dati ad Adobe. Se esegui queste attività in modo errato, i dati possono essere incompleti.

  1. Se il sito utilizza un livello di dati, assicurati che tutte le variabili applicabili siano prima popolate. Per ulteriori informazioni, consulta Livello dati .
  2. Utilizza il livello dati per compilare le variabili di Analytics. Se utilizzi i tag in Adobe Experience Platform, questa attività viene facilmente eseguita utilizzando gli elementi dati e quindi assegnando l’elemento dati a una variabile. Vedere Elementi dati.
  3. Chiama la funzione di tracciamento. La maggior parte delle librerie AppMeasurement utilizza il metodo t() , tuttavia alcuni SDK per dispositivi mobili utilizzano track(). Quando viene chiamata la funzione di tracciamento, tutte le variabili supportate definite nell'oggetto Analytics vengono inviate ad Adobe sotto forma di richiesta di immagine.

Caratteri non validi

I seguenti caratteri e stringhe non sono mai consentiti nelle variabili JavaScript.

  • Scheda (0x09)
  • Ritorno a capo (0x0D)
  • Newline (0x0A)
  • Tag HTML (ad esempio <b></b> o &#153)

Alcune variabili presentano limitazioni o requisiti di sintassi aggiuntivi. Ad esempio, la variabile products riserva punti e virgola per delimitare prodotti e categorie separati.

In questa pagina