t()

Il metodo t() è un componente di base importante per Adobe Analytics. Prende tutte le variabili Analytics definite nella pagina, le compila in una richiesta di immagine e invia tali dati ai server di raccolta dati di Adobe.

Ad esempio, considera il seguente codice JavaScript:

// Instantiate the tracking object
var s = s_gi("examplersid");

// Define config variables and page variables
s.trackingServerSecure = "data.example.com";
s.eVar1 = "Example dimension item";

// Compile the variables on the page into an image request to Adobe
s.t();

L’esecuzione del metodo t() prende tutte le variabili Analytics definite e formula un URL basato su tali variabili. Alcune variabili di Analytics determinano l’URL dell’immagine, mentre altre variabili determinano i valori dei parametri della stringa di query.

https://data.example.com/b/ss/examplersid/1/?v1=Example%20dimension%20value

Adobe riceve la richiesta di immagine, quindi analizza l’intestazione della richiesta, l’URL e i parametri della stringa di query. I server di raccolta dati restituiscono quindi un’immagine trasparente da 1 pixel x 1, visualizzata in modo invisibile sul sito.

Chiamata di tracciamento della visualizzazione pagina tramite tag in Adobe Experience Platform

L’interfaccia utente di raccolta dati dispone di una posizione dedicata impostata per una chiamata di tracciamento della visualizzazione della pagina.

  1. Accedi all' Interfaccia di raccolta dati utilizzando le tue credenziali AdobeID.
  2. Fai clic sulla proprietà desiderata.
  3. Vai alla scheda Rules , quindi fai clic sulla regola desiderata (o crea una regola).
  4. In Actions, fai clic sull'icona "+"
  5. Imposta il menu a discesa Extension su Adobe Analytics e Action Type su Invia beacon.
  6. Fare clic sul pulsante di scelta s.t().

s.t() in AppMeasurement e nell'editor di codice personalizzato

Chiama il metodo s.t() quando desideri inviare una chiamata di tracciamento ad Adobe.

s.t();

Facoltativamente, è possibile utilizzare un oggetto come argomento per sostituire i valori delle variabili. Per ulteriori informazioni, consulta sostituzioni delle variabili .

var y = new Object();
y.eVar1 = "Override value";
s.t(y);
NOTA

Le versioni precedenti di AppMeasurement utilizzavano diverse righe di codice per chiamare questa funzione. Il codice aggiuntivo sistemato storicamente soluzioni alternative per diversi browser. La standardizzazione e le best practice nei browser moderni non richiedono più questo blocco di codice. È ora necessaria solo la chiamata del metodo s.t() .

In questa pagina