Richiama delle funzionalità di Report Builder dalle funzioni di Microsoft Excel

Questa funzionalità integra ulteriormente l'utilizzo del Report Builder all'interno del flusso di lavoro Excel naturale, senza che sia necessario accedere all'interfaccia utente del Report Builder.

Ad esempio, potrebbe essere utile aggiornare automaticamente le richieste di Report Builder il cui filtro di input si basa sui dati estratti in Excel da altre sorgenti. È ora possibile eseguire questa operazione utilizzando la stringa RefreshRequestsInCellsRange(…) . Tutte le chiamate sono asincrone. Restituiscono immediatamente e non attendono che una chiamata venga eseguita completamente.

NOTA

Affinché questa funzionalità funzioni, è necessario che sia installato Report Builder 5.0 (o versione successiva).

Segue una tabella con l’elenco delle funzioni esposte:

Nome funzione Descrizione
string AsyncRefreshAll() Aggiorna tutte le richieste di Report Builder presenti in una cartella di lavoro.
string AsyncRefreshRange(string rangeAddressInA1Format) Aggiorna tutte le richieste di Report Builder presenti nell'indirizzo di intervallo di celle specificato (un'espressione stringa che rappresenta un intervallo di celle in formato A1, ad esempio "Sheet1!A2:A10").
string AsyncRefreshRangeAltTextParam() Aggiorna tutte le richieste di Report Builder presenti nell'intervallo di celle specificato che viene passato attraverso il testo alternativo del controllo del modulo Ms.
string AsyncRefreshActiveWorksheet() Aggiorna tutte le richieste di Report Builder presenti nel foglio di lavoro attivo.
string AsyncRefreshWorksheet(string foglio di lavoroName) Aggiorna tutte le richieste di Report Builder presenti nel foglio di lavoro specificato (il nome del foglio di lavoro visualizzato nella scheda ).
string AsyncRefreshWorksheetAltTextParam(); Aggiorna tutte le richieste di Report Builder presenti nel nome specifico del foglio di lavoro passato attraverso il testo alternativo del controllo del modulo Ms
string GetLastRunStatus() Restituisce una stringa che descrive lo stato dell'ultima esecuzione.

Per accedere a queste funzioni all’interno di Report Builder, passa a Formulas > Insert Function. Nella parte inferiore dell'elenco delle categorie, si trova Adobe.ReportBuilder.Bridge:

Utilizzare queste funzioni in una formula

Ad esempio, la formula

=IF(OR(ISTEXT(P5),ISBLANK(P5)),AsyncRefreshRange("P9"),"")

dice "Se il valore nella cella P5 è text o è vuoto, aggiorna l'intervallo nella cella P9."

Utilizzare funzioni di Report Builder con controllo del formato

È ora possibile assegnare una macro a un controllo creato e tale controllo può essere una funzione che aggiorna una richiesta di cartella di lavoro. Ad esempio, la funzione AsyncRefreshActiveWorksheet aggiornerà tutte le richieste in un foglio di lavoro. A volte, tuttavia, può essere utile aggiornare solo alcune richieste, non tutte.

  1. Impostare il parametro macro.
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul controllo e selezionare Assign Macro.
  3. Immetti il nome della funzione del generatore di report (nessun parametro o parentesi).

Trasmettere parametri alle funzioni del Report Builder tramite il controllo del formato

Le due funzioni che utilizzano un parametro possono essere utilizzate con Controllo del formato, ma solo tramite il campo Testo Alt :

  • AsyncRefreshRange(string rangeAddressInA1Format)
  • AsyncRefreshWorksheet(string foglio di lavoroName)
  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul controllo e selezionare Format Control.

  2. Fai clic sulla scheda Alt Text.

  3. Sotto Alternative text, immettere l'intervallo di celle che si desidera aggiornare.

  4. Apri l’elenco dei parametri del generatore di report in Formulas > Insert Function> Adobe.ReportBuilder.Bridge.

  5. Scegli una delle due funzioni che terminano con AltTextParam e fai clic su OK.

In questa pagina