Tracciamento personalizzato dei collegamenti senza gestione di tag

Per molte azioni sulla pagina, il tracciamento non deve essere trattato come una visualizzazione di pagina. In questo video, imparerai a codificare un beacon di tracciamento dei collegamenti in Analytics, se non utilizzi un gestore di tag (come Adobe Experience Platform Launch). Vedi il codice e scopri un suggerimento importante.

Invio di un beacon s.tl()

Esistono due funzioni che inviano dati ad Adobe Analytics:

  1. s.t() - Un beacon "track", che è un hit di visualizzazione della pagina, che incrementa le visualizzazioni di pagina per il nome della pagina specificato, nonché imposta altre variabili
  2. s.tl() - un beacon "track link", che viene spesso chiamato come hit/beacon "custom link", che non incrementa le visualizzazioni di pagina, e ignora la variabile pageName. Viene comunemente utilizzato per monitorare le azioni più piccole sulla pagina che non caricano una nuova pagina/schermo o altre azioni che non generano un nuovo caricamento di pagina.
NOTA

In questo video viene illustrato come codificare un hit di collegamento personalizzato quando NON utilizzi un gestore di tag come ad Adobe Experience Platform Launch. È consigliabile utilizzare Experience Platform Launch, la raccomandazione sulle best practice per l’implementazione. Tuttavia, se devi eseguire il codice in un s.tl(), ecco come farlo.

Codice di esempio

Ecco il codice di esempio utilizzato sul collegamento personalizzato nel video:

<a href="#" onclick="
    s.linkTrackVars='events,eVar2,prop2';
    s.linkTrackEvents=s.events='event2';
    s.eVar2='facebook share';
    s.prop2='facebook share';
    s.tl(this,'o','Social Share');
    s.manageVars('clearVars',s.linkTrackVars,1);">
    Click here to share on FaceBook
</a>

In questa pagina